Trekking in Perù – Come preparare lo Zaino per un Trekking ad Alta Quota

Aggiornato il: 20 ago 2019

I nuovi viaggi a piedi e trekking in Perù che da quest’anno sono entrati a far parte del catalogo Trekkilandia e che si svolgono durante il periodo estivo nel nostro emisfero equivalente all'inverno peruviano, hanno una caratteristica che li accomuna, ovvero l’altitudine. Percorsi come quelli del Circuito Ausangate e delle Montagne Arcobaleno, o come quelli della Cordillera Blanca, si snodano tra gli impervi sentieri delle Ande Peruviane a quote quasi sempre superiori ai 3500-4000m slmm.


Trekking in Perù - Il passo Vinicunca (5070m slmm) dal quale la vista spazia verso le Montagne Arcobaleno

Questo significa che in molteplici casi ci troveremo ad attraversare passi al di sopra delle quote alpine del Monte Bianco, Monte Rosa o del Monviso; tutto ciò si traduce in una buona preparazione fisica ed adeguato acclimatamento prima dell’inizio del trekking, nonché di relativo materiale adatto a camminare e passare la notte a queste quote elevate.


Fondamentale diventa quindi la preparazione dello zaino in particolare per quanto riguarda tre capi tra i più delicati quando ci si trova a fare trekking a queste altezze: Sacco a Pelo, Calze e Scarpe da Trekking per l’alta quota.

Al momento della ricerca di un sacco a pelo adeguato, indipendentemente dal modello o dalla marca, vi troverete sempre di fronte a tre temperature: temperatura comfort, limite ed estrema. Fate sempre riferimento alla temperatura comfort che è quella meno bassa prendendo in considerazione che per questo tipo di trekking una temperatura comfort al di sotto dello zero: -2°C o -5°C andrà benissimo per esempio!


Nella selezione di un buon sacco a pelo c'è sempre da fare affidamento alla Temperatura Comfort

Per quanto riguarda le calze, fondamentale anche qui avere un paio di calzini adatti all'attività d’alta quota; ovvero qualcosa di termico in lana merinos, con schermatura esterna resistente all’abrasione nonché una fitta e morbida spugna che permetta di ammortizzare il carico sul piede durante le discese più intense. Al caso pratico ci sentiamo di raccomandarvi le calze modello Alpinismo Expedition 1575 in cashmere e lana merinos di GM, ideali per trekking d’alta quota e lunghe permanenze alle temperature fredde.



Infine eccoci alla scelta delle calzature: una buona tomaia in pelle scamosciata idrorepellente o in tessuto di derivazione polimerica possibilmente a alta sulla caviglia per avvolgere meglio il piede e dare sicurezza durante il passo, una fodera con membrana in GORE-TEX per proteggere da possibili rovesci temporaleschi che a queste quote sulle Ande non mancano mai, nonché per attraversare agevolmente i bofedales, ovvero gli acquitrini d’alta quota; per finire con una suola rigida in Vibram adatta ad attraversare tutti i tipi di terreno, dalle pietrai alle sabbia multicolore delle montagne arcobaleno. A nostro avviso verrebbero comodi i modelli ZODIAC TECH GTX o RIBELLE LITE OD di Scarpa, entrambi performanti alle alte quote viste le loro caratteristiche di leggerezza e alta resistenza.


Completano poi il bagaglio

- un borsone grande ad uso container (60/70 litri); MORBIDO per essere trasportabile agevolmente durante il trekking.

- uno zaino da escursionismo giornaliero, 35/40 litri.

- magliette o camicie in tessuto tecnico

- maglioni in tessuto tecnico Primaloft o il buon vecchio pile;

- un buon guscio impermeabile e resiste al vento;

- giacca-piumino imbottita da alta quota;

- cappello per il sole, il freddo e guanti;

- pantaloni adatti all'escursionismo tipo Softshell ben imbottiti e idrorepellenti;

- sovra pantalone impermeabile;

- occhiali da sole e crema solare almeno protezione 50 o più;

- borraccia thermos in metallo;

- Power bank per ricaricare il cellulare durante il trekking;

- Coppia bastoncini da escursionismo fondamentali per le discese e per mantenere il passo lento e costante durante le salite.

Detto fatto!! Vi aspettiamo quindi in Sudamerica per camminare insieme a voi lungo gli antichi sentieri degli Incas.


Trekking in Perù - La parte finale dell'ascensione al passo del Valle Rojo situato a 4950m di quota

Maggiori dettagli dei viaggi e trekking in Perù li potete trovare ai seguenti link:

https://www.trekkilandia.it/trekking-in-peru-circuito-ausangate

https://www.trekkilandia.it/trekking-in-peru-cordillera-blanca

38 visualizzazioni

TREKKILANDIA

VIAGGIATORI PER PASSIONE, GUIDE PER PROFESSIONE, ALLEGRI PER NATURA.

Trekkilandia è una rete di 9 guide indipendenti che organizzano Tour Naturalistici, Viaggi a Piedi e Viaggi Trekking in Italia e nel Mondo

TUTTI I NOSTRI VIAGGI SONO REGOLARMENTE COPERTI DA AGENZIA VIAGGI/TOUR OPERATOR DA

MALD'AVVENTURA di GIUSEPPE GAIMARI 

Licenza 1227
P.I.V.A 01912530498
Rc Professionale Allianz
Polizza n: 500598394

NATURATOUR T.O. di FRANCESCA ULUHOGIAN
Numero REA: PI - 197416
Licenza n. 11901 del 19/09/2018
Indirizzo Sede: Via Cristoforo Colombo, 6 - 56010 - Vicopisano - PI
Indirizzo PEC: francesca.uluhogian@pec.it
e-mail: info@naturatour.it
P.iva: 02213790344

PER INFORMAZIONI

trekkilandia@gmail.com