HomeCategory

Aprile

https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2020/12/IMG-20201217-WA0016-1280x640.jpg

Un affascinate Viaggio a piedi nella Tuscia Viterbese, un trekking semplice e alla portata di tutti i camminatori. La Tuscia Viterbese è uno di quei luoghi della cui bellezza e particolarità non ci si può rendere conto se non immergendocisi totalmente . Perchè non sono le cose che si possono vedere come le Tombe Etrusche i ponti e gli anfiteatri romani, le valli incantate, la via Francigena, la Via Clodia, i borghi medievali e poi le dolci colline e i pascoli, i noccioleti a perdita d'occhio e poi uliveti e i boschi rigogliosi. Per questo basterebbe un documentario. C'è un ingrediente in più che si può solo vivere direttamente e di persona, l'atmosfera che si respira, che si percepisce, è unica, ha qualcosa di misterioso.

https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2020/10/Quadrato_2-768x640.jpg

In questa viaggio a piedi di gruppo della durata di 7 giorni percorreremo il meglio dei sentieri lungo la Via Licia, un percorso itinerante di oltre 500km che altrimenti richiederebbe più di un mese per essere percorso nella sua interezza. Una vacanza trekking per gli amanti di mare, montagna, storia e archeologia lungo la costa frastagliata della Turchia meridionale immersi tra il profumo della macchia mediterranea e le scogliere a picco sul mare; con la possibilità di godere appieno del paesaggio, dell'accoglienza dei villaggi lungo i quali faremo tappa e di lasciarsi deliziare dalla varietà dei piatti della cucina turca. Alterneremo trekking giornalieri che ci porteranno a camminare lungo le alte scogliere calcaree nei pressi dei villaggi costieri di Faralya e della penisola di Gelidonya, con visite storico-archeologiche al castello di Simena, l'isola di Kekova e l'antica città licia di Myra; terminando il nostro viaggio a piedi con la bellissima ed appagante ascensione oltre i 2300m di quota del massiccio montuoso del Tathali Dagi, che i Lici consideravano l'Olimpo degli Dei.

https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2020/05/USER2915-1280x640.jpg

Dopo avere proposto il Firenze Siena lungo la Via Romea del Chianti nel 2018, presento un viaggio lungo un altro percorso storico scoperto e valorizzato dall'Associazione Comunità Toscana il Pellegrino. Il collegamento di Firenze con Poppi in Casentino, destinazione storica della Via Ghibellina, si realizza in una sessantina di chilometri, per poi raggiungere con altri 20 km il Santuario de La Verna, meta spirituale dell’ itinerario. Il percorso si svolge su sentieri, strade bianche, tratturi e strade asfaltate con scarso traffico. La presenza di lunghi tratti lastricati ci darà l’emozione di camminare su vie antiche. Transiteremo per bellissime e antiche Pievi Romaniche ponti medievali che non hanno mai visto una macchina, mulini e borghi tra i più belli di italia come Poppi con il famoso castello. Il percorso è un collegamento ideale tra Firenze e i cammini francescani diretti ad Assisi.