Trekking Alta Via 2 

Trekking itinerante in Dolomiti

6 giorni - 7/07 - 12/07

Dal Passo Pordoi al Passo Cereda nel Bellunese, una cavalcata nel Parco di Paneveggio e delle Pale di San Martino in ambienti intatti e molto vari tra di loro. Non solo roccia ma anche pascoli e boschi di abeti e larici. La guida ha studiato un percorso sulla falsariga del tracciato originale dell'Alta Via 2 privilegiando l'aspetto escursionistico e naturalistico. Il viaggio è per escursionisti allenati con notevoli dislivelli sia in discesa che in salita ma i rifugi e l'albergo che incontriamo sono sempre molto confortevoli e si mangia benissimo. Ci potremo anche concedere il relax di una sauna in una delle strutture. Tra le valli che attraversiamo: la Val Venegia utilizzata come location nel film Mirka di Rachid Benhadj e la selvaggia Val Canali dove passò molti dei suoi giorni l'orso Dino.

328 4948656

Scrivici 

IL VIAGGIO SULL'ALTA VIA 2 IN DOLOMITI IN BREVE:

Tipologia: Itinerante

Durata: 6gg/5notti

Trasporto bagagli: No 

Tipo di zaino:  più leggero possibile

Partecipazione cani: No

Difficoltà del cammino: difficile

Giorni di cammino: 6

Ore di cammino al giorno: 6-8

Motivo della difficoltà: sentieri sassosi e brevi tratti esposti, tratti ripidi sia in salita che discesa, richiesto piede fermo ed assenza di vertigini, dislivelli importanti che richiedono un buon allenamento.

Adatto come prima esperienza di cammino: No

Tipologia di struttura: Rifugi CAI e rifugi  privati, una notte in albergo con piccolo centro benessere.

Tipo di alloggio: camere multiple con letti a castello serve saccolenzuolo

Bagni: in comune

Pasti: Cene e colazioni in mezza pensione, pranzi al sacco.

Possibilità di singola: Solo la notte in albergo

 

Supplemento singola: da definire al momento dell'iscrizione salvo disponibilità.

QUESTO VIAGGIO NEL SUO INSIEME E':

Viaggio per camminatori allenati. Nei rifugi si mangia abbondante ed è molto buono oltre che tipico, molto abbondanti le colazioni. La guida vi darà consigli preziosi su come preparare lo zaino per camminare più comodi e leggeri possibile.

4 Ditoni.png

4 DITONI

 

IL PROGRAMMA

7/07 - 1° GIORNO - Da Predazzo trasferimento in bus privato al PASSO PORDOI (2240m) – Rifugio Castiglioni (2044m)  

km 8 - Dislivello: + 311 m; - 509 m  - Ore di cammino:  2h 30'/3

Dal passo, dopo una breve salita percorriamo la tranquilla e panoramica traversata sul sentiero balcone di fronte alla regina delle Dolomiti: la Marmolada. Arriviamo al confortevole Rifugio/alberghetto per cena.

8/07 - 2° GIORNO  - Rif. Castiglioni – Passo San Pellegrino (1918m)  

km 25 - Dislivello: + 1071 m; - 1247 m  - Ore di cammino:  7

La tappa si sviluppa intorno alla Marmolada in ambienti poco frequentati con la possibilità di avvistare qualche branco di camosci. Nel pomeriggio ci godremo il meritato riposo in un comodo albergo dotato di un piccolo centro benessere al passo di San pellegrino.

9/07 - 3° GIORNO - Passo San Pellegrino - Rif. Volpi al Mulaz (2571m)   

km 15  - Dislivello:  + 1166 m; - 616 m - Ore di cammino: 5

La tappa di oggi percorre ambienti molto vari e nella seconda parte ha caratteristiche di impegno in ambiente severo e maestoso.

10/07 - 4° GIORNO - Rif. Volpi al Mulaz - Rif. Pedrotti alla Rosetta (2600m) 

km 10  - Dislivello:  + 750 m; - 750 m - Ore di cammino: 5 

 

Dopo essere scesi in val Venegia traversiamo al Passo Rolle e per il bellissimo sentiero dei Finanzieri sotto al Cimon della Pala all'Altipiano. Il ricordo va al Deserto dei Tartari di Buzzati. La sera al Rifugio variegata varietà di grappe.

11/07 - 5° GIORNO - Rif. Pedrotti - Rif. Treviso (1630m)  

km 17 - Dislivello: + 600 m; - 1500 m - Ore di cammino: 6

 

L'ambiente maestoso tra le Pale con un breve tratto attrezzato che ci conduce al passo di Ball. Pranzo nei pressi del Rifugio Pradidali e successiva lunga discesa nella Val Canali dove in serata raggiungiamo lo storico Rifugio Treviso.

12/07 - 6° GIORNO - Rif. Treviso – Passo Cereda (1369m)  

Dislivello:  + 1150 m; - 900 m - Ore di cammino: 5

L'ultima tappa si svolge a quote più basse ma sempre in ambiente selvaggio. Dal Passo con un pulmino privato raggiungiamo Fiera di Primiero e Predazzo.

Tutte le ulteriori informazioni sul viaggio sono sul PROGRAMMA DETTAGLIATO in PDF.

 

LA REGIONE

 

Il trekking lungo l'Alta Via 2 Dal Passo Pordoi al Passo Cereda nel Bellunese, una cavalcata nel Parco di Paneveggio e delle Pale di San Martino in ambienti intatti e molto vari tra di loro. Non solo roccia ma anche pascoli e boschi di abeti e larici. La guida ha studiato un percorso sulla falsariga del tracciato originale dell'Alta Via 2 privilegiando l'aspetto escursionistico e naturalistico. 

IL VIAGGIO

 

Itinerante. Il viaggio è per escursionisti allenati con notevoli dislivelli sia in discesa che in salita ma i rifugi e l'albergo che incontriamo sono sempre molto confortevoli e si mangia benissimo. Ci potremo anche concedere il relax di una sauna in una delle strutture. Tra le valli che attraversiamo: la Val Venegia utilizzata come location nel film Mirka di Rachid Benhadj e la selvaggia Val Canali dove passò molti dei suoi giorni l'orso Dino.

IL CAMMINO

Si cammina su strade forestali, mulattiere e sentieri anche con tratti ripidi e qualche breve tratto esposto in cui si richiede piede fermo ed assenza di vertigini.

 
 

MANGIARE E DORMIRE IN DOLOMITI LUNGO L'ALTA VIA 2

Tutti i pernottamenti in Rifugi del CAI e privati e una notte in albergo con un piccolo centro benessere.

Camere multiple con letti a castello e bagni in comune. Occorre il sacco lenzuolo e non il sacco a pelo dato che in tutti i rifugi ci sono abbondanti coperte. Tutte le cene saranno con la formula della mezza pensione abbondanti e molto buone. Le colazioni anche esse abbondanti al rifugio. I pranzi al sacco con panini acquistati nei rifugi. Consigliate barrette, frutta secca etc. se avete queste preferenze.

 

LA QUOTA COMPRENDE

 

€ 550 a persona

+ una cassa comune di circa 40 euro (il costo varia a seconda del numero dei partecipanti) per i trasferimenti in pulmino il primo e l'ultimo giorno.

Comprende: organizzazione del viaggio, guida, assicurazione, la mezza pensione in tutti i rifugi e la sera che saremo in albergo.

LA QUOTA NON COMPRENDE: il viaggio per raggiungere il punto di ritrovo e il ritorno, i pranzi al sacco, le bevande e gli extra durante le cene.

DIREZIONE TECNICA

Direzione tecnica a cura di: 

Naturatour T.O. di Francesca UluhogianNumero REA: PI - 197416Licenza n. 11901 del 19/09/2018 Indirizzo Sede: Via Cristoforo Colombo, 6 - 56010 - Vicopisano - PI Indirizzo PEC: francesca.uluhogian@pec.it e-mail: info@naturatour.it P.iva: 02213790344

 

Maurizio Barbagallo

Dal 2005 organizzo e accompagno viaggi a piedi nella natura. Ho lavorato con associazioni e tour operator leader nel settore. Ogni anno cerco di migliorare i percorsi e l’ospitalità. Le “mie zone” vanno dal Piemonte dove sono nato, alla Toscana dove vivo, alla Corsica alle Dolomiti e molte altre. Sono felice di aver dato il mio contributo alla crescita delle piccole economie locali delle strutture ricettive che ci accolgono. Ho imparato tanto dalle persone che ho accompagnato nei viaggi. Ogni gruppo è diverso e mi appassionano le dinamiche che accadono durante un trekking.

TREKKILANDIA

VIAGGIATORI PER PASSIONE, GUIDE PER PROFESSIONE, ALLEGRI PER NATURA.

Trekkilandia è una rete di 9 guide indipendenti che organizzano Tour Naturalistici, Viaggi a Piedi e Viaggi Trekking in Italia e nel Mondo

TUTTI I NOSTRI VIAGGI SONO REGOLARMENTE COPERTI DA AGENZIA VIAGGI/TOUR OPERATOR DA

MALD'AVVENTURA di GIUSEPPE GAIMARI 

Licenza 1227
P.I.V.A 01912530498
Rc Professionale Allianz
Polizza n: 500598394

NATURATOUR T.O. di FRANCESCA ULUHOGIAN
Numero REA: PI - 197416
Licenza n. 11901 del 19/09/2018
Indirizzo Sede: Via Cristoforo Colombo, 6 - 56010 - Vicopisano - PI
Indirizzo PEC: francesca.uluhogian@pec.it
e-mail: info@naturatour.it
P.iva: 02213790344

PER INFORMAZIONI

trekkilandia@gmail.com