TREKKING in kirghizistan 

CONFERMATO - 5 POSTI RIMASTI DISPONIBILI

14 giorni - Dal 2 al 15 Agosto 

Con Luca Panaro

Nel cuore dell'Asia, lungo la via della seta

 

Un incredibile viaggio trekking in kirghizistan, un paese bellissimo tra l'altopiano del Pamir e la catena montuosa del Tien Shan. Con un turismo di massa in forte crescita, il trekking quindi il modo migliore per incontrare il Kirghizistan autrentico,, quello dei viaggiatori, dei  commercianti, dei nomadi e dei poeti che percorrevano qui la "Via della Seta" tra l'impero cinese e l'impero romano.   

CHIEDI INFORMAZIONI ALLA GUIDA

CHIEDI INFORMAZIONI ALLA GUIDA

328 74 600 43

IL TREKKING IN KIRGHIZISTAN IN BREVE

QUESTO VIAGGIO NEL SUO INSIEME E':

di Media Difficoltà: Viaggio senza difficoltà tecniche, con trasporto bagagli. Le difficoltà legate al dormire in tenda sono estremamente soggettive. Raggiungiamo quota massima di 3860m. 

Tipologia: Itinerante con anche  spostamenti in autobus

Durata: 14gg/13notti

Trasporto bagagli: SI

Tipo di zaino: Giornaliero

Volo dall'Italia Compreso: NO (può essere richiesto alla agenzia, cè un piano di voli già pronto)

Difficoltà del cammino: Medio

Giorni di cammino:  10gg (4 + 2 + 4)

Ore di cammino al giorno: 3 - 6

Adatto come prima esperienza di cammino: no

Tipologia di struttura: Hotel, Tenda, Yurta, case private

Tipo di alloggio: Tenda singola o da due, camere doppie o triple in Hotel e nelle case private. Nelle yurte normalmente ci sono 4 letti

Bagni: in camera in Hotel e nelle case private. In comune in tenda e in yurta 

Pasti: Cene in ristorante, tendone comune o grande yurta e case private

Possibilità di singola: si,  sia la camera in hotel (se saputo con largo anticipo) che la tenda con supplemento (leggi in fondo). No presso le famiglie

 

 

LA REGIONE

Questo trekking si svolge in Kirghizistan, una repubblica dell'Asia Centrale confinante con Cina, Kazakistan Tagikistan ed Uzbekistan. Di quest'ultimo paese è impresso nella memoria delle persone la mitica Samarcanda, dove, partendo dalla Cina e passando appunto dall'attuale Kirghizistan lungo la "Via della Seta", arrivavano spezie, gioielli, pietre preziose e stoffe pregiatissime,

 

Con una superficie pari a circa i due terzi quella dell'Italia, il Kirghizistan presenta una natura bellissima e incontaminata oltre a presentare  l'Issyk Kul, il  secondo lago alpino più grande al mondo, famoso per non ghiacciare mai anche se a 1.600 m.s.l.m.

Il nostro viaggio a piedi ci porterà alla scoperta di piccole porzioni del paese, ma torneremo a casa con un idea chiara delle sue meraviglie. I monumenti di interesse sono pochissimi, ma la cordialità delle persone sarà la vera ricchezza che troveremo in questo viaggio.

IL VIAGGIO IN KIRGHIZISTAN

Il nostro non sarà soltanto un viaggio a piedi. In effetti è composto da due trekking in due aree molto diverse tra loro: una nel  "Chon - Kemin Nature Park" e l altro con partenza dalla gola di Kol Ukok. Due trekking rispettivamente a nord-est il primo e a sud-est il secondo rispetto al grande lago Issyk.

Avremo inoltre una giornata di cammino per arrivare allo splendido lago Song-Kul, circondato dalle montagne del Tien Shan e  dove centinaia di cavalli corrono liberi come ai tempi di Gengis Khan. Incontreremo moltissime famiglie di nomadi che in primavera si trasferiscono qui per passare l'Estate. Sarà una occasione per cavalcare con loro o per fare una camminata intorno al lago oppure per oziare e godere dei silenzi di questi luoghi con un te o un bicchiere di vodka, oppure con una tazza di una loro tipica bevanda: il latte di giumenta fermentato.

Infine avremo tempo per tuffarsi nell'affascinante caos del coloratissimo mercato della capitale e visitare i resti dell'Antica Burana.

 
 
 

MANGIARE DORMIRE IN KIRGHIZISTAN

Dormiremo in Hotel nella capitale e poi in tenda e nelle yurte durante i trekking.

Il governo Kirghizo sta incentivando moltissimo l'imprenditoria femminile nel turismo e non solo. Molte case private ospitano i turisti per la cena e anche per dormire. Durante gli spostamenti tra un trekking e l'altro saremo quindi ospiti presso queste realtà. 

I piatti più famosi sono in Laghman: grossi tagliolini speziati in brodo, la shurpa, una zuppa di montone con verdure, il Kurut, delle palline molto di yogurt acido essiccato, dal sapore fortissimo.

La  vodka la troveremo abbondantemente ovunque. 

Più che altro quello che colpirà sarà il modo in cui imbandiscono la tavola, sempre molto allegra e coloratissima!

QUOTA: 2080€* (invece di 2150€* se ti iscrivi entro il 15/03/2020)

COMPRENDE

  • Guida Escursionistica / Geologo dall'Italia + 2 guide di montagna locali con telefono satellitare (la scelta di essere in 3 guide totali è garanzia di maggior sicurezza in  ambiente remoto)

  • Organizzazione e servizio di Segreteria ed iscrizione al viaggio

  • Tutti i trasferimenti di gruppo previsti dal programma

  • Pernottamento in Camere doppie o triple in Hotel e presso le famiglie

  • Pernottamento in Yurta da 4 posti

  • I pasti così come indicato in programma (comprende anche un litro di acqua minerale a testa al giorno durante l'intero tour)

  • Cuochi ed equipaggiamento da campo durante i trekking 

  • I cavalli per il trasporto bagagli

  • Tutte le eventuali visite a Bishek, a Burana e durante il tour

  • Assicurazione medico bagagli

NON COMPRENDE

  • Le Mance

  • Supplemento camera singola (chiedere alla guida, dipende dall' hotel dove saremo a Bishek, al momento non è certo. Sarà comunque possibile pagarla direttamente in loco)

  • Tutte le bevande e gli extra durante il tour

  • Il volo di A/R dall'Italia per Bishek (è possibile acquistare il volo presso l'agenzia, è già presente un piano di volo. Circa 500€ A/R via Istambul)

  • Tutte le spese personali

  • Supplemento tenda singola 50€ (da pagare direttamente in loco)

  • Passeggiata a cavallo al lago Son, 3/4 ore (20€ da pagare direttamente in loco). Eventuale accompagnatore locale 30€ per il gruppo

  • Qualunque variazione del programma descritto

  • Assicurazione annullamento viaggio (può essere sottoscritta al momento dell'iscrizione)

BISHKEK

Trasferimento dall'aeroporto di Manas a Bishkek (800m.s.l.m.). Dopo un breve riposo in Hotel facciamo il tour della città.

Cena e pernottamento a Bishkek.

 2° GIORNO  - BISHKEK - CHON - KEMIN - TREKKING

Dopo colazione ci trasferimento al Chon - Kemin Nature Park fino al punto di partenza del trekking a 2150m.  (180 km, circa 3 ore). Camminiamo fino  alla gola Tory-Aigyr dove potremmo ammirare i prati ricchissimi di stelle alpine. Pernottamento in tenda.

Distanza: 10 km Ore di cammino: 4/5 Dislivello: +770

 3° GIORNO  - TREKKING AL LAGO KOGUR

Saliamo fino ad un passo a 2900 metri per arrivare infine al Lago Kol-Kogur (Kol-Tor). Il lago è incastonato in una vasta schiera di montagne innevate, un luogo bellissimo dove pernottare. Pernottamento in tenda, siamo a 2400 m.s.l.m.

(Pasto B / L / D)

Distanza: 10 km Ore di cammino: 4/5 ore Dislivello: +770

4° GIORNO  - TREKKING AL LAGO KOGUR

 

Il percorso di oggi attraversa prati alpini dove, in estate, la gente del posto vive con le proprie famiglie e il bestiame. Raggiungiamo il passo Kol-Kogur a 3250 m per poi scendere fino a raggiungere un luogo ricco di acqua, ottimo per il nostro campo. Pernottamento in tenda, siamo a 2400 m sul livello del mare.

Distanza: 13 km Ore di cammino: 5/6 Dislivello: +850 / - 800 

5° GIORNO  - TREKKING E KYZART

Trekking fino alla foce della valle Kol-Tor dove pranziamo. Finisce il nostro primo trekking. Trasferimento al Kyz - Art Village (190 km) attraverso la sponda settentrionale del lago Issyk-Kul. Sulla strada, nel villaggio di Kochkor, visita al laboratorio di produzione di oggetti in feltro. Sistemazione e cena presso struttura a gestione familiare a Kyzart.

Distanza: 9 km Ore di cammino: 3/4 Dislivello: +90 / -550

6° GIORNO  - KYZART - KILEMCHE - SON-KUL

Trasferimento a  Kilemche Jailoo. Dopo il pranzo iniziamo un cammino tranquillo fino al passo Jaldyz Karagai (3320 m), sopra le montagne Song-Kul. Scendiamo quindi fino al lago omonimo a 3030m dove ci attendono la cena e la notte in Yurta.

Distanza: 10km Ore di cammino: 4/5 Dislivello: +500 / -300

7° GIORNO  - LAGO DI SON-KUL

Passiamo una Intera giornata sul lago Son-Kul osservando la vita tradizionale dei pastori, camminando sulle colline circostanti. Opzionalmente sarà possibile fare un giro a cavallo. Cena e pernottamento in yurta. E' anche possibile concendersi una intera giornata di relax.

8° GIORNO  - SON-KUL - KOCHKOR

Trasferimento al villaggio di Kochkor (150 km circa 3-4 ore di guida). La strada attraversa il passo Kalmak Ashu (3447 m). Pranzo a Kochkor. Visita di un gruppo di donne che produce tappeti nomadi tradizionali dal feltro che chiamano "Shiyrdak" e "Ala Kiiz". Cena e pernottamento nella pensione gestita a livello familiare.

9° GIORNO  - KOCHKOR - TREK

Trasferimento al villaggio di Issakeev alla gola di Kol Ukok (circa 30 km-1 ora). Inizia il nostro secondo trekking: camminiamo lungo la valle Ukok attraversando prima il piccolo passo Kichi Ukok 3130 per giungere quindi al lago Ukok dove passeremo la notte in tenda. Qui i pastori vengono ai pascoli del lago per l'estate con gli animali.

Distanza: 15 km Ore di cammino: 4/5 Dislivello: +1300 / -100 

10° GIORNO  - MAZAR UROK

Raggiungiamo il Passo Sary-Bel (3519 m) da dove il panorama delle montagne è mozzafiato. Scendiamo quindi fino alla valle di Mazar Ukok per circa 2-3 ore dove pernottamento sulle rive del fiume.

Distanza: 11 km Ore di cammino: 3/4 Dislivello: +470 / -530 

11° GIORNO  - FIUME TALDY

Trekking fino al passo Ukok a 3860 m. In questo tratto, circa 2/3 ore, sarà possibile avvistare le marmotte, l'aquila reale e gli stanbecchi. Dal passo invece sarà possibile ammirare in vicino ghiacciaio davanti al quale faremo la sosta pranzo. Scendiamo quindi fino alla gola di Taldy per circa circa 2 ore. Pernottamento nelle tende sul fiume Taldy.

Distanza: 17 km Ore di cammino: 4/5  Dislivello: +450 / -950

12° GIORNO  - TREKKING AL LAGO KOGUR

Seguiamo il corso del fiume Taldy fino alla  fine del nostro secondo trekking. Lungo il cammino potremmo qui incontrare i pastori con gli  Yak. Breve trasferimento fino al nostro campo. Dormiamo e mangiamo in Yurta.

Distanza: 9 km Ore di cammino: 3 

13° GIORNO  - ISSYK KUL - BISHKEK

Trasferimento a Bishkek per circa 350 km, 5-6 ore di guida. La strada passa attraverso il "canyon Boom". Ci fermiamo inoltre a visitare la torre di Burana e il poco che resta della dell'antica città dell' 11 °. Pranzo lungo la strada. Cena al ristorante. 

14° GIORNO  - ITALIA

Rientro in Italia

IL PROGRAMMA

 

Luca Panaro

Sono una persona allegra. Il resto me lo direte voi, d'altra parte se sono allegro e una persona sempre migliore è anche grazie ai tanti partecipanti ai miei viaggi. "JAM" è una parola che mi piace tanto, vi invito a cercarne il significato profondo. Infatti, mi piace che all'inizio di un viaggio ci si incontri come singole persone e che alla fine si vada via come un "gruppo", una cosa sola. Ho esperienza di accompagnamento in Italia, Marocco, Nepal, Islanda, Patagonia, Norvegia, Namibia, Grecia, Turchia, Spagna, Cipro, Germania.

 

Mi piacciono le barzellette anche se di rado me le ricordo

 
 

TREKKILANDIA

VIAGGIATORI PER PASSIONE, GUIDE PER PROFESSIONE, ALLEGRI PER NATURA.

Trekkilandia è una rete di 9 guide indipendenti che organizzano Tour Naturalistici, Viaggi a Piedi e Viaggi Trekking in Italia e nel Mondo

TUTTI I NOSTRI VIAGGI SONO REGOLARMENTE COPERTI DA AGENZIA VIAGGI/TOUR OPERATOR DA

MALD'AVVENTURA di GIUSEPPE GAIMARI 

Licenza 1227
P.I.V.A 01912530498
Rc Professionale Allianz
Polizza n: 500598394

NATURATOUR T.O. di FRANCESCA ULUHOGIAN
Numero REA: PI - 197416
Licenza n. 11901 del 19/09/2018
Indirizzo Sede: Via Cristoforo Colombo, 6 - 56010 - Vicopisano - PI
Indirizzo PEC: francesca.uluhogian@pec.it
e-mail: info@naturatour.it
P.iva: 02213790344

PER INFORMAZIONI

trekkilandia@gmail.com