Trekking Lapponia Svedese con ciaspole  

A caccia dell'aurora Boreleale

10 giorni - 09/03 - 18/03

Lapponia  Svedese  con le “ciaspole” immersi nella natura incontaminata e nel silenzio del “Kungsleden" il  Cammino del Re, 

Percorreremo 120 km con ciaspole su  uno dei sentieri piú belli e selvaggi  del mondo situato a 200 km al nord del Circolo Polare Artico e la notte ci godremo la magia dell'aurora boreale. 

+34 646626484

CHIEDI INFORMAZIONI ALLA GUIDA

Lapponia Svedese con le ciaspole  

Tipologia: Itinerante

Durata: 10gg/ 9notti

Trasporto bagagli: No

Tipo di zaino: Completo

Volo dall'italia incluso: No

Difficoltà del cammino: Medio

 

Giorni di cammino: 8

Ore di cammino al giorno: 6-8

Motivo della difficoltà: Tappe lunghe, con zaino

completo

Adatto come prima esperienza di cammino:   consultare prima la guida 

Tipologia di struttura: Rifugi di montagna e Lodge dotati di tutti i confort

Tipo di alloggio: Camerate da 6/8/10/12 posti letto 

Bagni: In comune per tutti  gli alloggi   

Pasti: Cene in ristorante, pranzi al sacco,  cene e colazioni preparati 

Possibilità di singola: No

QUESTO VIAGGIO NEL SUO INSIEME E':

Il viaggio non presenta particolari  difficoltà tecniche, ma tuttavia l'uso delle ciaspole in condizioni climatiche avverse (tipo basse temperature, vento etc) con  lo zaino completo in spalla lo rendono non adatto come prima esperienza. 

 

LA REGIONE: 

La Lapponia  Sapmi  (in lingua Sami) é una regione geografoculturale del nord Europa in gran parte all'interno del Circolo polare artico, che si estende attraverso la Norvegia settentrionale, la Svezia e la Finlandia e la penisola di Kola in Russia. Delimitata dal Mare di Norvegia a ovest, dal Mare di Barents a nord e dal Mar Bianco a est.  Lapponia é il  nome convenzionale della regione e deriva dal termine “Lapp” nome scandinavo attribuito al popolo Sami, che ha  popolato e popola  la regione da  diverse migliaia di anni. Oggi i Sami considerano Lapp come un termine dispregiativo e preferiscono chiamare la regione Sápmi. I sami  sono dediti soprattutto alla pastorizia di renne(semi-addomesticate) e allevate in totale armonia coi loro ritmi e bisogni. Mantengono ancora oggi uno stile di vita semplice, nel più profondo rispetto della natura e dell’ambiente, anche nelle altre tipiche attività tradizionali tipo caccia, pesca, raccolta e artigianato. La lapponia pur avendo una connotazione semi nazionale che trascende i confini degli stati che la compongono, non ha raggiunto tuttavia una completa autonomia politica, nonostante  possieda rispettivi parlamenti Sami in ogni paese che la compone. Nel 1996 la Lapponia Svedese è stata inserita fra i patrimoni dell’umanita dell Unesco.

IL VIAGGIO: 

Un viaggio nella Lapponia Svedese vuol dire silenzio, vuol dire  entrare in contatto con la natura incontaminata. Attraversare queste zone  disabitate  d’inverno ci consentirá di conoscere il nord nella sua forma piu’ autentica e scoprire i suoi paesaggi spendidi  cangianti ad ogi passo. Camminaremo attraverso le lussureggianti foreste  di betulle e conifere  dei parchi nazionali di Stora Sjöfallet e Sarek( primo parco istituito nel 1909). Attraverseremo valli e laghi ghiacciati habitat naturali di diverse specie animali, quali il ghiottonoe(Gulo gulo) Alci e renne e volpi rosse che molto spesso avremo la fortuna di avvistare.   Alloggeremo in comodissimi  rifugi di montagna ( senza luce elettrica) ma dotati di tutto quello di cui avremo bisogno...dove  la luce delle candele renderá tutto un po´piu’ magico... e la sera, dopo una rilassante sauna poi ...non  resterá che  aspettere la magia delle Aurore Boreali... “Guovssahasat” in lingua Sami.   

 

IL PROGRAMMA

1° GIORNO  - KIRUNA INCONTRO CON IL GRUPPO 

Incontro con il gruppo a kiruna in mattinata ore 9.30(luogo da definire), presentazione e trasferimento in autobus nel villaggio Sami di Nikkaloukta. Da li con delle moto slitte ci muoveremo fino al Lodge di Kebnekaise 1 ora di viaggio circa. Cena in ristorante e pernottamento in Lodge.

2° GIORNO - KEBNEKAISE - SINGI 

 

14km - Dislivello: 150m 6 ore di cammino 

Dopo colazione e ultimati tutti i preparativi iniziamo la nostra spedizione. Lasciamo il Lodge e ci dirigiamo verso ovest. Ci troviamo sin da subito nella stretta valle di Laddju(Laddjuvaggee) circondata dalle imponenti pareti delle alpi Scandinave, dove salta all’occhio il Dualbagorni 1672m.s.l e un pó piú a nord la cima piú alta di tutta Svezia, il kebnekasie con i suoi 2099 m.s.l . La valle si apre in prossimitá del rifugio di Singi che sará la nostra prima tappa sul Kungsleden. Cena in autogestione e pernottamento in rifugio.

3° GIORNO - SINGI- KAITUMJAURE 

13.5 km Dislivello: 200m 5 h di camminno  

Dopo colazione ultimati tutti i preparativi,  iniziamo  la nostra spezione. Abbandoniamo Singi e le sue montagne e  ci dirigiamo verso sud  percorrendo un terreno ondulato attraverso una stretta sezione a forma di U della valle di Tjakkajavagge e con davanti a noi il profilo dello Stour jerta 1534m e lo Stuor Avrrik 1354m.  Seguiamo un ruscello che scorre per tutta la valle fino ad arrivare ad una dolce discesa che  preannuncia l’arrivo  di un bosco  di betulle con il lago  di Paje kaitumjaure a fare da sfondo. Cena e pernottamento in rifugio (sauna disponibile).

5° GIORNO - TEUSAJAURE - VAKKOTOVARE - SALTOULOKTA 

9.5 km Dislivello: 280m 4 h di camminno  

Oggi tappa relativamente corta che ci permettrá di assaporare il passaggio attraverso la parte ovest  della Riserva naturale di Sjaunja, oasi naturale e habitat prediletto di diverse specie animali tipo l’alce, lince e il ghiottone, oltre a numerose specie di volatili. Superata la riserva una breve discesa ci porterá dritti in riva a lago Teusajaure, dove si trova il nostro rifugio,Uno dei piu belli di tutto il percorso. Cena e pernottamento in rifugio (sauna disponibile).

15 km Dislivello: 500m 6 h di camminno  

Iniziamo la nostra  giornata di cammino lasciamo lo splendido rifugio di Teusa, ci prepariamo ad  attraversare il lago ghiacciato di Tesajaure per circa 1.5 km, riscaldamento che ci servirà per iniziare l’ascenso una volta arrivati alla sponda opposta. Da qui fino a Saltoulokta ci troveremo all’interno del parco nazionale di Stora Sjofallets un paradiso botanico  di 1278 km2. Una volta  terminata la salita  il nostro premio sara la vista delle cime del parco nazionale di Sarek e l’impressionante lago ghicciato di Suorvjaure. Arrivati al rifugio di Vakkotovare non ci resta che ristorarci e attendere un autobus che ci condurrà fino a kebnats, dove una moto slitta ci condurrà fino A saultulokta, un autentico lodge dotato di tutti i servizi e comoditá. Cena e pernottamento Lodge.

4° GIORNO -KAITUM - TEUSAUJAURE 

6° GIORNO - SALTOULOKTA - SITOJAURE 

20 km Dislivello: 550m 7 h di camminno  

Rigenerati da questo breve ma intenso soggiorno a Saltoulkta, ci prepariamo a lasciare il Lodge, ci addentriamo nel bosco di conifere che sale dolcemente fino a raggiungere Autsutjvagge( la valle di Autsuj), dove il paesaggio cambia drasticamente. Un susseguirsi di dune  di ghiacchio plamasmate dal vento ci permettono di capire la forza della natura.La discesa sarà dolce fino al rifugio di Sitojaure che sorge a fianco del villagio Sami di Sinka, e dove sará possibile ammirare uno dei tramonti piu’ belli di tutto il viaggio. Cena e pernottamento in rifugio.

7° GIORNO - SITOJAURE - AKSE 

8° GIORNO - AKSE - PARTE 

9° GIORNO - PARTE - KVIKKJOKK 

26 km Dislivello: 250m 8 h di cammino

La tappa piu’ lunga di tutta la nostra spedizione, e forse una delle piu’ emozionanti perche si svolge  interamente all’interno del parco nazionale  di Sarek, uno dei parchi nazionali piu’ belli e selvaggi  di tutta la Svezia. Oggi Atteaverseremo ben due laghi ghiacciati, per primo  il tranquillo Laitajaure con una vista sulle montagne verso ovest, dello Skierffe 1179m e Tjahkelij 1214m e di seguito passiamo sul  lago Tjaaktjajaure che in primavera fino all’autunno alimenta la   centrale idroelettrica di Seitevare 50km piu a valle, fuori dal parco nazionale. Superato quest’ultimo non ci resta che goderci gli ultimi km seguendo la valle di Rittak fino al Rifugio Di Parte. Cena e pernottamento in rifugio.

14.5 km Dislivello: 370m 6 h di camminno

La giornata di oggi inizia con una passeggiata  di circa 4.5 km sul lago di mezzo  Gasskajaure e  il Gabdaajaure (lago largo), dopodiche  una breve salita ci permettrá di raggiungere il punto piu’ alto  della giornata "Matevarasj" 939msl Dando uno sguardo alle nostre spalle vedremo le cime che circondano Saltoulokta a 30-40 km di distanza, e il piccolo rifugio di Sito. Superato il punto piu’ alto non ci resta che scendere lentamente verso Akse considerata la porta del Sarek con il  lago Laitajaure  a fare da sfondo e a darci il benvenuto. Cena e pernottamento in rifugio (sauna disponibile)

19 km Dislivello: 180m 5 h di cammino

Oggi il bosco ci farà compagnia per tutta la durata della tappa. Lasciando Parte ci dirigiamo verso ovest attraversando il lago di Stuor Dahta che ci regalerá le ultime vedute del parco, che provabilmente non dimenticheremo mai piu’. Gli ultimi km sono in discesa fino al caratteristico  villaggio di Kvikkjokk. Qui termina la nostra avventura che celebreremo con una fantastica cena. Cena e pernottamento in Lodge (tutti i servizi). 

10° GIORNO - KVIKKJOKK - JOKKMOKK TRASFERIMENTO IN BUS 

130 km  1.30 h 

Prendiamo l’autobus  da Kvikkjok alle 5.20 del mattino, e raggiungiamo Jokkmokk  in 1.30h circa. Da li esistono diverse possibilitá  per poter tornare a Stoccolma o qualsiasi altra destinazione. Fine viaggio ritorno a casa.

IL CAMMINO

 

.

Questo trekking  non presenta  grosse difficoltá tecniche, le ore di cammino sono sempre tra le 4 e le 8 ore, i dislivelli mediamente non superiori a 500 m. Tuttavia al trattarsi di un trekking con  ciaspole e quindi  su neve, la difficoltà puo’ aumentare in funzione delle condizioni metereologiche o della stessa neve. Si richiede una certa dimistichezza con le ciaspole (che non sia la prima esperienza) e una predisposizione al freddo visto che le temperature medie in cui ci muoveremo vanno da -10cº/-15cº. Cammineremo con zaino completo da 50/60 litri, preferibilmente non superiore agli 8/10 kg.

 
 

MANGIARE DORMIRE  

Durante la nostra spezione allogeremo nei comodi e caratteristici rifugi di montagna (hut) e in tre Lodge o Montain Station (tutti i servizi..bagno,doccia,luce elettrica...etc),  entrambi gestiti dal ente del turismo Svedese (STF). Dormiremo in camerate comuni con letti a castello  dotati di cuscino e un piumone (obligatorio quindi sacco a pelo personale). Nei rifugi (hut) non avremo  elettricitá ne acqua corrente e i servizi sono nell’esteriore. In compenso, la maggior parte dispone di Sauna che sarà a nostra disposizione. Gli alloggi sono dotati di comode cucine e riscaldamenti a legna che  come l’acqua sará nostra cura riporre quotidianamente. Per quanto riguarda i pasti, tutte le colazioni e le cene sono compresi eccetto quelli indicati nella lista “la quota non comprende”: il pranzo è solitamente  freddo tipo pic-nic mentre la cena è sempre un pasto caldo preparato  dove si pernotta dalla guida con la collaborazione del gruppo: alcuni prodotti potranno  essere  in scatola o disidratati.

 

LA QUOTA: 1450 euro a persona 

Comprende:

  •  Servizio di Guida Escursionistica, Servizio di Segreteria ed iscrizione al viaggio

  • Tutti i pernottamenti (sistemazioni come descritto in “Dove mangiamo e dove dormiamo”)

  • Cambusa per le cene e le colazioni  

  • Nº2 Trasferimenti interni in Motoslitta (da programma)

  •  Nº3 Trasferimenti interni in autobus (da programma)

  •  Noleggio ciaspole e bastoncini

  •  Assicurazione medico-bagagli. Riceverete una specifica sulla assicurazione seguito alla iscrizione

  •   I.V.A.


Non Comprende:

  • Volo per/dalla Svezia 

  •  Il viaggio per raggiungere il punto di ritrovo Kiruna ed il viaggio di ritorno da jokkmokk

  •  Trasferimenti interni  fuori programma 

  • Le cene in ristorante cosi come descritto nel programma   saranno (nº 3)

  •  Le bevande e gli extra durante le cene         

  •  Picnic (pranzi al sacco) 

  • Bevande fuori menù

  •  Gli extra a durante le cene.

  • Tutto quanto non espressamente indicato in “cosa è       compreso nel prezzo

  • Assicurazione per annullamento viaggio. Può essere stipulata al momento dell’iscrizione.

 

LA GUIDA: FABIO MISTRETTA

Sono siciliano e come la mia terra d’origine, amo le contaminazioni culturali, il mio zaino ne è pieno. L’ho riempito viaggiando in giro per l'Europa e vivendo in Medioriente per un paio d’anni per poi approdare nel nord della Spagna dove vivo attualmente. Un giorno per curiosità ho cominciato a camminare a piedi e non mi sono più fermato. Dal 2015 accompagno gruppi in trekking e viaggi a piedi e collaboro con diverse organizzazioni promuovendo programmi di educazione ambientale con i ragazzi, cercando di trasmettere la passione per l'escursionismo e il rispetto per la natura. Adoro ascoltare, soprattutto  le storie che ognuno di noi ha da raccontare.

TREKKILANDIA

VIAGGIATORI PER PASSIONE, GUIDE PER PROFESSIONE, ALLEGRI PER NATURA.

Trekkilandia è una rete di 9 guide indipendenti che organizzano Tour Naturalistici, Viaggi a Piedi e Viaggi Trekking in Italia e nel Mondo

TUTTI I NOSTRI VIAGGI SONO REGOLARMENTE COPERTI DA AGENZIA VIAGGI/TOUR OPERATOR DA

MALD'AVVENTURA di GIUSEPPE GAIMARI 

Licenza 1227
P.I.V.A 01912530498
Rc Professionale Allianz
Polizza n: 500598394

NATURATOUR T.O. di FRANCESCA ULUHOGIAN
Numero REA: PI - 197416
Licenza n. 11901 del 19/09/2018
Indirizzo Sede: Via Cristoforo Colombo, 6 - 56010 - Vicopisano - PI
Indirizzo PEC: francesca.uluhogian@pec.it
e-mail: info@naturatour.it
P.iva: 02213790344

PER INFORMAZIONI

trekkilandia@gmail.com