TrEKKING ALENTEJO VERSO SUD SULLA ROTA VICENTINA

Viaggio a piedi sulla Rota Vicentina e sulle scogliere del Portogallo verso la fine d'Europa

8 giorni - 28/03 - 04/04 - 1 POSTI RIMAST0 -

 Con Giulio Cuccioli

8 giorni - 18/04 - 25/04 - 5 POSTI RIMASTI -

 Con Carla Pau

La Rota Vicentina per scoprire la regione dell'Alentejo in Portogallo, camminando su scogliere infinite, verdi boschi alla nostra sinistra e l'oceano Atlantico alla nostra destra. La direzione costante verso sud perpendicolare al cammino del sole che ci regalerà tramonti sulle dune ricoperte di fiori. L'incredibile ospitalità del popolo Alentejano e i suoi incredibili e gustosi piatti tipici. Tutto questo è il trekking in Portogallo di Trekkilandia.

CHIEDI INFORMAZIONI ALLA GUIDA 

339.5675637

IL VIAGGIO SULLA ROTA VICENTINA IN BREVE

Tipologia: Itinerante

Durata: 8gg/7notti

Trasporto bagagli: Si

Tipo di zaino: Giornaliero

Volo dall'italia incluso: No

Difficoltà del cammino: Medio/facile

Giorni di cammino: 6

Ore di cammino al giorno: 6-8

Motivo della difficoltà: Tappe lunghe su terreno

sabbioso

Adatto come prima esperienza di cammino: Si

Tipologia di struttura: Piccoli hotel, B&B, 2 ostelli moderni

Tipo di alloggio: Doppia con letti singoli ma talvolta matrimoniali 

Bagni: 80% En suite - 20% in comune solo per il nostro gruppo

Pasti: Cene in ristorante, pranzi al sacco, colazioni in struttura o bar

Possibilità di singola: NO

 

Supplemento singola: NO

QUESTO VIAGGIO NEL SUO INSIEME E':

Viaggio senza difficoltà tecniche ma con tappe lunghe. Si viaggia a zaino giornaliero. Si dorme in strutture comode, Si cena in ristorante

Due Ditoni.png

2 DITONI

 

IL PROGRAMMA

1° GIORNO - LISBONA -  PORTO COVO

Transfer in BUS


Ci troviamo alle ore 16:00 alla stazione dei bus di Sete Rios di Lisbona per conoscerci ed aspettare il bus che, in 3 ore, ci porterà a Porto Covo, porta dell'Alentejo e luogo di partenza del trekking. Una volta arrivati ed aver preso possesso delle nostre camere, andremo a mangiare nel delizioso ristorantino vista oceano “Tasca de Xico”. Dopo cena rientriamo in struttura per dormire.

2° GIORNO - PORTOCOVO - MILFONTES

20km - Dislivello: 150m - Ore di cammino: 7 - Tipo di terreno: sabbia.

Difficoltà: Impegnativa
 

Ci concediamo qualche minuto di sonno in più e, dopo una bella colazione a base di pastel de nata, iniziamo il nostro cammino verso sud. Questa è la tappa che ha i tratti più lunghi su sabbia di tutto il cammino. Infatti 2/3 du essa saranno sentieri di sabbia morbida. La tappa è comunque  una tra le più straordinarie. Il paesaggio è un continuo alternarsi di alte scogliere di arenaria, dune ricchissime di vegetazione e spiagge lunghe e variegate. Le spiagge, infatti, sono proprio uno degli elementi più consistenti di oggi e, marea permettendo, potremo visitare e camminare su alcune di queste. Il Cammino ci porta fino a Vila Nova de Milfontes, adorabile paesino di mare con l’impressionante foce del fiume Mira e e la sua architettura armonica. Dormiremo presso Milreis, un bellissimo alberghetto dal design adorevole. A cena avremo il primo vero pasto alentejano nell fantastico “Patio Alentejano”.

3° GIORNO - MILFONTES - ALMOGRACE

15km - Dislivello: 80m - Ore di cammino: 5 - Tipo di terreno: compatto. 

Difficoltà: Facile
 

La tappa di oggi è abbastanza breve, e ci permette di allontanarci qualche metro dalla costa per affiancarci a dei bellissimi paesaggi agricoli, che si trasformano in ricchissima vegetazione pre dunale che attraversiamo in dei tunnel tagliati proprio nella stessa. Oggi avremo l’opportunità di iniziare a vedere numerose specie avicole ed una spettacolare spiaggia inaspettata. Arriviamo ad Almograve relativamente presto e ne approfittiamo per avere una buona notte di riposo. Dormiamo in una guesthouse e mangiamo in una tipica churrasqueria: un ristorante di carni alla griglia

4° GIORNO  - ALMOGRAVE - ZAMBUJEIRO

22km - Dislivello: 80m - Ore di cammino: 7 - Tipo di terreno: compatto/sabbioso. 

Difficoltà: Media
 

Le dune di oggi si coloreranno di mille tonalità, dal verde intenso al rosso ed essendo i primi viaggiatori sul sentiero avremo la possibilità di vedere le migliaia di impronte degli animali che popolano questo ambiente durante la notte. Il paesaggio di oggi varierà di metro in metro. Passando da basse brughiere di macchia mediterranea ad alte scogliere di calcare. Passando per splendide pinete marittime. Finiremo il nostro percorso a Zambujeiro, una splendida cittadina a picco sul mare con la sua spiaggia che ci donerà dei tramonti fantastici! Mangiamo in ristorante e dormiamo in Albergo.

5° GIORNO - ZAMBUJEIRO - ODECEIXE

18km - Dislivello: 200m - Ore di cammino: 7 - Tipo di terreno: compatto. 

Difficoltà: Media
 

Ultima tappa del cammino dei pescatori della Rota Vicentina.

Oggi più, di ogni altra tappa, vedremo il risultato delle forze della natura in azione nei millenni. Le scogliere, infatti, assumono le forme, i colori e le consistenze più varie rendendo il paesaggio ancora più spettacolare. Non mancheranno i nidi di cicogna ed i pescatori, sugli scogli più aguzzi. L’arrivo ad Odeceixe un paesino colorato e delizioso, è semplicemente spettacolare: giriamo un angolo per scoprire il fiume Seixe che si butta nell'oceano in tutto il suo splendore.

6° GIORNO ODECEIXE - CARRAPATEIRA 

22km - Dislivello: 300m - Ore di cammino: 8 - Tipo di terreno: compatto/spiaggia/sabbia. 

Difficoltà: Impegnativa

Oggi iniziamo la giornata con un breve transfer che ci permette di saltare una parte poco interessante ed iniziare il nostro cammino ad Arrifana. Da li camminiamo nell'interno tra colline di brughiera e pineta che ci portano ad uno dei paesaggi più belli di tutta la costa, la lunghissima spiaggia di Canal. Da li, se siamo fortunati con le maree cammineremo un lunghissimo tratto di spiaggia per pi risalire sulle scogliere adiacenti. La tappa di oggi è fuori dai circuiti normali e saremo quindi totalmente isolati. Da sopra le scogliere continueremo a camminare verso sud tra piccoli sentieri di pescatori fino ad arrivare ad un’altro lungo e spettacolare tratto di spiaggia che ci porterà fino a Carrapateira. Percorriamo un breve tratto di asfalto che ci porta al piccolissimo abitato ed al suo carinissimo ostello. Ceniamo in ristorante e dormiamo in ostello.

7° GIORNO - CARRAPATEIRA - CABO DE SAN VINCENTE - LAGOS 

14km - Dislivello: 50m - Ore di cammino: 4 - Tipo di terreno: compatto. 

Difficoltà: Facile
 

Da Carrapateira, prendiamo un'ulteriore brevissimo transfer che ci conduce ad intraprendere l’ultimo breve tratto di sentiero che ci porta sulla costa e a mirare le nostre amate scogliere per l’ultima volta. Infatti la nostra meta, Il Cabo de San Bincente è ormai in vista. Arriveremo, lo ammireremo e ci sposteremo qualche centinaio di metri più a sud per godere un po di silenzio al quale eravamo abituati; infatti, è molto probabile che il cabo ed il faro siano molto affollati di turisti “ordinari” che arrivano con i loro mezzi fino al faro. Tutto ciò non farà che aumentare il livello di apprezzamento per i precedenti 7 giorni in cui il nostro unico compagno era l’oceano. Dal cabo prendiamo un pulman che in un ora ci porta fino a Lagos. Prediamo possesso delle nostre stanze nel carinissimo B&B “Lagos uptown“ e utilizziamo il tempo che abbiamo a disposizione per visitare la bellissima Lagos. Ceniamo i un ottimo ristorante.

8° GIORNO - LAGOS - LISBONA

200km Transfer in Bus verso Lisbona  

A seconda degli orari degli aerei dei vari partecipanti ci imbarchiamo su i numerosi e comodi bus di linea che da Lagos ci riporteranno fino a Lisbona. Chi avrà delle partenze tardive potrà decidere di rimanere più a lungo a letto o utilizzare il proprio tempo per visitare la spiaggia di Lagos. I bus partono dalle 5 di mattino con arrivo a Lisbona per le 9 più o meno ogni ora fino a tarda notte.

LA REGIONE: L'ALENTEJO

L’Alentejo è una regione del Portgallo posta al sud di Lisbona e a nord dell’Algarve. Ad est si estende fino ai confine con la Spagna, mentre ad ovest, termina, dove inizia l'oceano Atlantico. Il nostro viaggio si muove nella parte costiera della regione: L’Alentejo litorale, con i suoi 150km di coste immerse nel parco naturale del Sud-Ovest dell’Alentejo e della Costa Vicentina. Questa è la regione meno popolosa del Portogallo, e la prima sensazione che si ha è quella di un area in cui la vita si basa ancora sui ritmi e sulle abitudini del passato e della natura. La pesca e agricoltura sono le attività che coinvolgono la popolazione locale e anche se è famosa come destinazione di mare ed il turismo sia in crescita, si ha comunque la totale percezione del carattere rurale del luogo e delle persone, che ancora si stupiscono della presenza di visitatori esteri.

IL VIAGGIO: TREKKING IN PORTOGALO 

Il trekking in Portogallo sulla Rota Vicentina è un viaggio per gli amanti del mare, per chi ama la sabbia e mangerebbe solo pesce alla griglia. Oppure è un viaggio per chi il mare lo vuole scoprire e saggiarne a pieno la bellezza. Il mare, o meglio l’oceano Atlantico è infatti la costante di questo cammino, che consiste in 6  tappe che partono da Porto Covo, la porta dell'Alentejo e finiscono a Cabo de San Vincente, il punto più a ovest d’Europa. Cammineremo da Nord verso Sud, su piccoli sentieri che i pescatori utilizzano per raggiungere gli scogli migliori per la pesca. Percorreremo quella che la gente del posto conosce come La Rota Vicentina. La Rota ci porterà sopra scogliere altissime e che si trasformano in spiagge infinite o in dune ricche di vegetazione. Le combinazioni degli elementi naturali che compongono questa parte di mondo,insieme al costante rombare delle onde, darà vita a degli scenari di indescrivibile bellezza che riempono gli occhi e scaldano il cuore. Ovviamente, alla sera, anche il palato avrà la sua parte quando non ci faremo mancare niente negli ottimi ristoranti alentejani

IL CAMMINO

l cammino del nostro trekking in Portogallo è composto da 6 tappe con lunghezza che varia da 15 ai 25 km. Nonostante i dislivelli siano limitati e non superino mai i 200mt totali nella giornata, i sali e scendi sono abbastanza continui ed il terreno su cui si cammina è spesso sabbioso con tutte le conseguenze che ne comportano. Infatti, camminare per una giornata intera su un sentiero di sabbia può essere molto stancante e la sabbia troverà la maniera di entrare più o meno ovunque. Per questo motivo cammineremo sempre con zaino giornaliero mentre i nostri bagagli verranno trasferiti nelle strutture successive. Quindi, questo viaggio è poco tecnico e privo di difficoltà ma abbastanza stancante nel suo insieme. Ovviamente, se lo si vuole, si può saltare una tappa e, con un piccolo supplemento (10 euro circa) prendere un taxi fino alla cittadina successiva ed aspettare comodamente l’arrivo del gruppo.

 
 
 

MANGIARE DORMIRE

Le cittadine che visitiamo sono spesso molto piccole, di conseguenza l’offerta di strutture è spesso limitata e, più che una scelta, sono una necessità. Detto questo le strutture di questo viaggio sono sempre accoglienti, comode e pulite. Dormiamo in piccoli alberghi, B&B ed 2 ostelli dal design innovativo e totalmente a nostra disposizione. Le camere sono quasi sempre doppie o triple con letti singoli ma capiterà di dover dividere letti matrimoniali. Solo in una occasione dormiremo in camere da 4-6. Le docce ed i bagni sono sempre en suit e da condividere con i compagni di camera. In un solo caso le docce sono in comune ma hanno tutte dei comodi spogliatoi privati.  

Per quanto riguarda i pasti durante il nostro  trekking in Portogallo, tutte le cene, incluse nel viaggio, saranno presso ristoranti tipici delle cittadine che visitiamo, dove potremo mangiare l’ottima cucina di pesce dell’Alentejo. I menù delle cene sono decisi dalla guida, questo per avere delle cene senza attesa ma soprattutto perché la guida creerà dei menù sempre differenti ed orientati a far assaggiare tutti i piatti tipici dell'Alentejo.

Le colazioni sono per lo più incluse ma alcune saranno in autonomia e saranno colazioni ai bar più vicini alle varie strutture. Sempre negli stessi bar potremmo acquistare dei panini e l’acqua per la tappa della giornata.Come ogni altra cosa in Portogallo, il cibo è molto economico, e per colazione e pranzo si possono spendere anche solo 5 euro per un ottima colazione ed un panino

 

LA QUOTA COMPRENDE

COSTO 850 EURO A PERSONA

Comprende:

- Servizio di Guida Escursionistica, Servizio di Segreteria ed iscrizione al viaggio
- Tutti i pernottamenti (sistemazioni come descritto in “Dove mangiamo e dove dormiamo”)
-
Tutte le cene comprensive di bevanda anche alcoliche, ma     non di dolce.

-  5 Colazioni.
- I trasferimenti in bus da e per Lisbona
- I trasferimenti interni
-
Il trasporto bagagli
- Assicurazione medico-bagagli. Riceverete una specifica sulla assicurazione
in seguito alla iscrizione



Non Comprende:
- Il volo da e per Lisbona
- Tutti i pranzi e 2  colazioni
- Gli extra a durante le cene.
- Tutto quanto non espressamente indicato in “cosa è compreso nel prezzo
- Assicurazione per annullamento viaggio. Può essere stipulata al momento dell’iscrizione.

COSA DICONO I PARTECIPANTI

Anna Maria - Trekking Sulla Rota Vicentina 2019

Sono appena rientrata dal viaggio in Portogallo arricchita e rigenerata. Camminare sulle coste dell'Alentejo è stato meraviglioso, ogni passo lascia a bocca aperta. Aprile offre paesaggi indescrivibili, ricchi di vegetazione in fiore. Il rumore e la potenza dell'oceano accompagna costantemente il cammino. Il sole scalda, il vento dà forza, gli odori inebriano. Un percorso scelto nei minimi dettagli dall'occhio attento di Giulio Cuccioli. Alla sera cenette prelibate e ricche ristorano in un'atmosfera di leggerezza e allegria. Infine confortevoli e curate sistemazioni ci fanno sentire "a casa". 
Che desiderare di più da una vacanza?
Trekkilandia for ever!!!

Claudia - Trekking Sulla Rota Vicentina 2019

Sono tornata sabato dal trekking in Portogallo. La Rota Vicentina percorre l'Alentejo fino all'Algarve alla fine dell'Europa. Si cammina su scogliere a picco sull'oceano, su spiagge meravigliose di sabbia gialla, rossa, bianca; intorno distese immense di fiori, dune con vegetazione a macchie ed un contrasto di colori dal blu al turchese, dall'oro della sabbia all'indaco del cielo. L'incanto dei panorami viene amplificato dalle sensazioni uditive del vento e dell'oceano e dai profumi che ti accompagnano per tutto il cammino. È stata un 'esperienza al di sopra delle mie aspettative anche e soprattutto per la perfetta organizzazione di Giulio nostra guida; infatti, quando si arrivava nella struttura che diventava per una sera la nostra casa, abbiamo sempre trovato ospitalità ed ogni possibile comodità per un meritato riposo. Le cene sono state tutte perfette, ci siamo tolti la voglia di pesce e della ottima cucina portoghese. Felicissima di questa esperienza ringrazio ancora Giulio e tutta la compagnia

Donatella - Trekking Portogallo - Rota Vicentina 2018

Il mio voto corretto per questo trekking sulla Rota Vicentina sarebbe un 4,5 che equivale a "Bellissimo" ed è il titolo che darei al trek. L'eccellenza mancata è perchè sono pignola e peso tutto, anche gli effetti esterni e incontrollabili. L'eccellenza la assegno comunque a Giulio Cuccioli, guida attenta e premurosa, legge i bisogni ancor prima che si esprimano e sa conciliare e sedare gli spiriti bollenti pur essendo di animo a tratti burlesco: complimenti Giulio. Il percorso fatto è semplicemente stupendo e siamo stati fortunati pure con il tempo. Si è mangiato in abbondanza e più che bene, le location più che buone... insomma, è un trek da fare e rigorosamete con Giulio!!! Magico Portogallo, peccato non averti visitato anni fa.

Cinzia - Trekking Portogallo 2017

Il trekking in Portogallo è  stato il mio primo trekking con Trekkilandia, e mi sono trovata molto bene per la grande disponibilità di Giulio Cuccioli nel risolvere imprevisti e la sua competenza. Ho già segnalato ad amici e conoscenti l'attività, io stessa ripeterò l'esperienza.

Giuseppe - Trekking Portogallo 2017

Percorrere la Rota Vicentina con Giulio Cuccioli è stato un piacere "rigenerante". un lento procedere con la colonna sonora del mare che si infrangeva contro gli scogli sotto di noi, passeggiate lungo spiagge assolate e spesso deserte, passaggi silenziosi attraverso boschi e campi fioriti, piccole chicche che non sto qui a raccontare per non rovinare la sorpresa, dormite rigeneranti dopo pranzo, cene che ci aiutavano a chiudere in allegria le giornate di cammino, un'immersione in un Portogallo per certi aspetti ancora molto vicino alle atmosfere descritte da Saramago, e tramonti, che tramonti, il sole che tutte le sere si immergeva nell'Atlantico, togliendo il fiato e liberando la mente. che cosa aggiungere? un viaggio che merita e che merita di essere fatto seguendo e affidandosi a una guida come Giulio Cuccioli, professionale, instancabile, con un sorriso caldo e positivo, in pieno stile Trekkilandia.

Valeria - Trekking Portogallo 2017

Quando ripenso al trekking in Portogallo sulla Rota Vicentina, mi ritrovo a sorridere e mi sento pervasa da una sensazione di realizzata piacevolezza....e mi dico : “sono proprio contenta di aver fatto questo viaggio”

Avevo molte aspettative tutte ampiamente realizzate. Conoscevo già il Portogallo e non mi ha deluso per posti e accoglienza dei suoi abitanti, pur nelle terre “insolite”dell’alentejo.

Ma quando parlo delle aspettative mi riferisco alla perfetta organizzazione di Giulio Cuccioli di Trekkilandia.

Ho apprezzato tutto: dai percorsi scelti, ai luoghi dove abbiamo pernottato, ai pasti sempre deliziosi e super abbondanti, allo spazio dedicato alle pause e alla ripresa dopo le fatiche di noi viandanti.

Si è trattato di un’organizzazione molto curata nei particolari dove si è data particolare rilevanza all’aspetto umano,alla particolare sensibilità di ognuno di noi. Grazie e spero di poter presto ripartire con Trekkilandia.

Valeria Vasta

Tutte le recensioni possono essere lette in originale nella sezione recensioni della nostra pagina fb visitabile a questo link: Recensioni trekkilandia

 

LA GUIDA - Primo turno

GIULIO CUCCIOLI

La mia passione per il cammino, per il trekking e per l’escursionismo è iniziata con i miei primissimi passi. Solo dopo un percorso di vita che mi ha portato a vivere lunghi periodi all’ estero ed ad affrontare esperienze lavorative che hanno spaziato dal lavoro al pubblico, alla organizzazione eventi fino ad una posizione di manager vendite per una azienda internazionale, ho sentito la netta esigenza di dirigere le mie esperienze e abilità verso ciò che mi sono sempre sentito dentro di fare: La guida. Esercito questa professione ormai da 4 anni, e spazio da l’accompagnamento di turisti stranieri in Toscana, alla creazione, organizzazione e conduzione di grandi viaggi nel mondo. In questi anni ho condotto viaggi in Norvegia, Italia, Germania e Portogallo. Sono una persona estremamente socievole e solare ma che sa perfettamente adattarsi a qualsiasi situazione si trovi difronte a me, sia questo un imprevisto da risolvere o un incontro inaspettato durante il cammino che potrà arricchire la nostra esperienza di viaggio.

CARLA PAU

Dal profondo Sud della Sardegna al profondo Sud della Toscana, questo è il viaggio che mi ha portato a diventare Guida Ambientale Escursionistica 7 anni fa e successivamente anche Turistica.

I miei itinerari a piedi tra Toscana, Sardegna e Lazio sono pensati per tutti coloro che amano viaggiare con i piedi e con la mente, tra orizzonti e punti di vista sempre nuovi, in un mix emozionante tra natura, storia, archeologia e arte.

Nel nostro zaino ci saranno tante conoscenze ed esperienze condivise, tanti i ricordi e nuove ispirazioni che non peseranno sulla schiena e sulle gambe ma ci daranno energia!

Cittadini di Trekkilandia vi aspetto!

LA GUIDA - Secondo Turno

LINK UTILI

Sito ufficiale rota vicentina: http://en.rotavicentina.com/

TREKKILANDIA

VIAGGIATORI PER PASSIONE, GUIDE PER PROFESSIONE, ALLEGRI PER NATURA.

Trekkilandia è una rete di 9 guide indipendenti che organizzano Tour Naturalistici, Viaggi a Piedi e Viaggi Trekking in Italia e nel Mondo

TUTTI I NOSTRI VIAGGI SONO REGOLARMENTE COPERTI DA AGENZIA VIAGGI/TOUR OPERATOR DA

MALD'AVVENTURA di GIUSEPPE GAIMARI 

Licenza 1227
P.I.V.A 01912530498
Rc Professionale Allianz
Polizza n: 500598394

NATURATOUR T.O. di FRANCESCA ULUHOGIAN
Numero REA: PI - 197416
Licenza n. 11901 del 19/09/2018
Indirizzo Sede: Via Cristoforo Colombo, 6 - 56010 - Vicopisano - PI
Indirizzo PEC: francesca.uluhogian@pec.it
e-mail: info@naturatour.it
P.iva: 02213790344

PER INFORMAZIONI

trekkilandia@gmail.com