15 POSTI DISPONIBILI
PREZZO
€740 per persona
DATE
6gg - Dal 03/08 -2024 al 08/08 - 2024
DESTINAZIONE
More than 1
POSTI RIMASTI
15 posti disp
Guida
Elisabetta Stella

Dal 03/08 al 08/08 - 2024

L'ALPE DEVERO E L'ORO DEI WALSER

Trekking di 6 giorni nella natura incontaminata dell'Alpe Devero

Sei giorni di cammino lungo gli antichi alpeggi Walser delle Alpi Lepontine, tra alti pascoli, erbe profumate e formaggi d'eccellenza

  • Il viaggio
  • Il viaggio in breve
  • Programma
  • Galleria
  • La guida
  • Potrebbe interessarti
In questo viaggio alpino negli alti pascoli del Devero, incontreremo panorami d’ampio respiro, circondati da maestose cime che si specchiano in laghi alpini dalle acque cristalline. Boschi di larici, abeti e rododendri attendono il nostro passaggio. Mentre sentieri antichi, ricchi di storia e segnati dal tempo, ci condurranno attraverso pascoli verdi punteggiati di fiori e profumi di erbe alpine, narrandoci la storia dei Walser e del loro pregiato formaggio Bettelmat. In questi ambienti la mano dell’uomo c’è ma non disturba, sul filo di un equilibrio rimasto immutato nel tempo, rispettoso della natura, nel duro lavoro degli alpeggi. Il silenzio sarà nostro amico e compagno prezioso di viaggio che ci regalerà la possibilità di sincronizzarci con il ritmo dei passi e della natura.

Cosa è incluso nel pacchetto

DESTINAZIONE
Alpi , Piemonte Scopri altre destinazioni
Luogo di incontro
Baceno, davanti al Comune
Luogo di fine viaggio
Baceno
La quota include
  • 4 Cene in struttura o al ristorante
  • 6 colazioni
  • Assicurazione Medico Bagaglio
  • Eventuali tasse di soggiorno
  • Guida Ambientale Escursionistica
  • Lenzuola e asciugamani
  • Organizzazione e servizio di Segreteria ed iscrizione al viaggio
  • trattamento di BeB in camera doppia, tripla e/o quadrupla
La quota non include
  • 1 cena in ristorante alla carta dove ognuno prende quello che vuole
  • Assicurazione per annullamento viaggio (può essere stipulata al momento dell’iscrizione richiedendo una quotazione a parte)
  • Gli extra durante le cene (anche quelle comprese nella quota partecipazione)
  • I pranzi al sacco durante le giornate di trekking
  • Il viaggio per raggiungere il punto di ritrovo e il ritorno
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce La quota include
  • Visite, Servizi ed Attività Facoltative
CONTATTA LA GUIDA

Elisabetta Stella

3298924028
elisabetta.stella@gmail.com







    Come ci hai scoperti?*
    Ricerca su googleFacebookPost sponsorizzato su FacebookEvento sponsorizzato su FacebookPassa Parola /consiglio di un amico

    IL VIAGGIO

    TREKKING NELLA BELLEZZA SELVAGGIA DELL'ALPE DEVERO

    Il Parco Naturale Alpe Devero, è un gioiello protetto nel cuore delle Alpi Lepontine occidentali, posto nella parte più settentrionale del Piemonte, al confine con la Svizzera. In questi sei giorni di cammino lungo gli Antichi Alpeggi Walser, ogni passo è un tuffo nell’incanto di paesaggi incontaminati, intrisi di storia, avvolti dall’abbraccio imponente delle montagne. Tra boschi di larici e praterie d’alta quota, l’atmosfera è impregnata dal profumo avvolgente delle erbe alpine, mentre spazi aperti e scenari grandiosi ci accolgono, permettendo allo sguardo di vagare lungo le curve sinuose dei monti.

    A Devero, la bellezza della natura si svela in tutta la sua intatta grandezza. Altopiani estesi posti oltre 2000 metri di altitudine, punteggiati da alpeggi, pascoli e torbiere, testimoniano un’attività secolare che ancora oggi si svolge con dedizione e grande maestria.

    Fin dal XIII sec, epoca della colonizzazione Walser della fascia subalpina, si identifica con il nome “Bettelmat” un formaggio di eccellenza dal colore giallo oro/paglierino. Questo formaggio, utilizzato come merce di scambio, ha rappresentato un mezzo di pagamento per canoni d’affitto, concessioni d’alpeggio e tasse. Il sapore unico di questo formaggio, prodotto solo in sette alpeggi sopra i 1800 metri, nasce dall’erba mottellina di cui si cibano le mucche e dalle qualità pregiate dei pascoli.

    Il nostro cammino ci condurrà attraverso scorci che trasportano l’immaginazione in terre lontane del Grande Nord. Affideremo il viaggio a fiato e gambe, esplorando terre alte cariche di storia e tradizione, dove ogni passo ci avvicina alla purezza della natura e al fascino intramontabile di questo alto alpeggio.

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2023/12/Torbiera_Streghe_Devero-scaled.jpg
    LA REGIONE

    L'ALPE DEVERO E LA SUA NATURA INCONTAMINATA

    L’Alpe Devero è un’area protetta incastonata nelle magnifiche Alpi Lepontine ad una quota di circa 1650 m s.l.m. Situata nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola, là dove l’aria si fa rarefatta e il Piemonte profuma di Svizzera. Questa regione montuosa è caratterizzata da valli profonde, vasti pascoli alpini e imponenti creste rocciose che sfiorano i cieli, alcune delle quali superano i 3000m di quota.

    L’area fa parte del Parco Naturale Veglia Devero che si estende su una superficie complessiva di circa 8.500 ettari tra i comuni di Varzo, Trasquera, Crodo e Baceno. Presenta uno sviluppo altitudinale compreso fra i 1600 ed i  3553 m.s.l.m. offrendo una diversità di ambienti che alterna boschi di conifere a prati fioriti.

    Il Parco è stato istituito per tutelare le caratteristiche ambientali e naturali di due ampie conche alpine alla testata delle Valli Divedro e Devero. L’attuale conformazione dell’area è figlia del modellamento glaciale che ha lasciato tracce evidenti nelle rocce montonate, nei massi erratici, negli accumuli morenici e nei numerosi laghi alpini presenti in zona.

    Il territorio infatti vanta una straordinaria ricchezza d’acqua che contribuisce a plasmare il paesaggio rendendolo unico e affascinante.

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2023/12/Torbiera_Streghe_Devero-scaled.jpg
    IL CAMMINO

    A PIEDI TRA GLI ALTIPIANI DEL DEVERO

    Fino agli anni Settanta del Novecento, all’alpe Devero si arrivava solo a piedi, attraverso una tortuosa via così descritta da uno scrittore locale: «Qui la strada, se può chiamarsi così un sentiero scabroso, percorso solamente dal bestiame da latte e dai muli, si alza con numerosi giri e rigiri, finché, oltre mille metri sopra il livello del mare, si fa ad un tratto orizzontale e sbocca in una verdeggiante e bellissima valle che nessuno avrebbe sognato a tale altezza».

    Anche noi raggiungeremo la piana del Devero seguendo un tratto dell’antica via dell’Arbola che collega Baceno con la Svizzera, lungo la vecchia mulattiera che sale tortuosa, inerpicandosi sopra un costone roccioso che separa le alte terre dalla bassa valle. Ad accoglierci uno sconfinato spiazzo verde, un tempo antico lago attraversato dalle zampillanti acque del torrente della Rossa.

    Dalla piana di Devero partiremo ogni giorno compiendo percorsi ad anello che ci porteranno ad esplorare gli spazi del Grande Est, la zona posta ad oriente, con Crampiolo e le sue baite dai tetti di piode, il grande lago di Codelago e poco sopra il piccolo lago di Pianboglio, adagiato in una bella conca sotto la bocchetta d’Arbola che, a guardia del passo, sembra attendere il nostro arrivo. Nei giorni a venire ci aspetta una sequenza interminabile di alti pascoli e praterie ricche di erbe profumate. Percorreremo la via del Formaggio, con l’alpe Forno, il Sangiatto e Poiala, 7 km di altopiani a oltre 2000 m di quota dove ancor oggi si produce il rinomato Bettelmat, formaggio d’eccellenza dell’arco alpino la cui storia ci riporta indietro nel tempo all’antico popolo dei Walser. Ma di questo parleremo durante il cammino…

    Poi sarà la volta di esplorare il Grande Ovest, ad occidente, punteggiato di boschi di larici secolari che svettano nel fitto sottobosco di rododendri e mirtilli. Adagiato nel mezzo, sotto la vista severa dell’Helsenhorn, troveremo il piccolo Lago Nero, uno splendido bacino naturale che incanta lo sguardo. Si prosegue alla volta del Monte Cazzola con la sua panoramica cima al centro di una corona di bellissime montagne. Scenderemo per la Val Buscagna, un’ampia piana attraversata dall’omonimo rio con le sue vaste praterie, i suoi pascoli e le vette, severe guardiane di questo paesaggio così bello da sembrare quasi irreale.

    Alla fine del viaggio porteremo con noi l’incanto di queste terre selvagge e incontaminate, dove la bellezza della natura resta ancora preservata in questo remoto angolo delle Alpi.

    Gli itinerari non presentano difficoltà tecniche anche se talvolta sono lunghi e non superano i 18 km, lo zaino è giornaliero ad eccezione della prima tappa.

    Ci incontriamo Lunedì 29 luglio a Baceno alle ore 10.00 davanti al Comune.

    Il luogo di ritrovo è comodamente raggiungibile sia in treno che in macchina.

    In treno: Chi decidesse di venire con i mezzi pubblici, giunto alla FS di Domodossola dovrà proseguire con pullman di linea fino a Baceno (vedi  https://www.comazzibus.com/ autolinea Domodossola- Cascate del Toce). Arrivati a Baceno si proseguirà con macchine/ bus fino a Goglio.

    In auto: Baceno si raggiunge con l’autostrada A26 Volti-Gravellona Toce sino a Gravellona. Si prosegue seguendo in direzione del Sempione, passando Domodossola, sino all’uscita per Crodo. Si esce dalla statale, seguendo per Baceno/Val Formazza.

    Contattare la guida per indicazioni in merito ai parcheggi liberi presenti nell’area.

    RITORNO

    Il gruppo arriverà a Baceno sabato 3 agosto alle ore 16.00 circa. Per pullman Domodossola vedi orari www.comazzibus.com (autolinea Domodossola- Cascate del Toce).

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2023/12/Devero-Pianboglio-e-Codelago.jpg
    MANGIARE E DORMIRE

    LA TRADIZIONE GASTRONOMICA OSSOLANA

    tra formaggi d'alpeggio e pesce di lago

    La tradizione gastronomica ossolana prevede una cucina di tipo casalingo con primi piatti tipici locali quali gnocchi ossolani, cappellacci ai funghi porcini e molti altri. Non manca mai la polenta, servita con le carni in umido, il brasato, lo spezzatino, la selvaggina o con i formaggi prodotti dai pastori dell’Alpe. Molto gustosi sono anche gli affettati nostrani serviti con bruschette calde.

    Tutti i piatti possono essere accompagnati dagli ottimi vini Ossolani come il Prunent, il cui nome deriva da “pruina”, la brina che ricopre gli acini ad ottobre-novembre, quando si vendemmia. Vino antico, risalente al 1300, pregiato, parente stretto del Nebbiolo. Oppure Cà d’Matè, vino corposo adatto a piatti robusti e carni rosse e il Bruschett vino fresco e fruttato.

    I dolci saranno tutti rigorosamente casalinghi, da provare la crostata con i mirtilli locali, il tiramisu’ dell’alpe con ricotta e panna d’alpeggio. A fine giornata, ritornando verso la strada di casa, faremo tappa all’azienda agricola Albrum, dove Marzia ci farà assaggiare la prelibatezza del suo mitico yogurt, cremoso e senza aggiunta di conservanti, i suoi budini come quelli fatti un tempo dalle nonne e la panna cotta di cui c’è solo l’imbarazzo della scelta: al naturale, ai mirtilli, al mou, alle fragole e per i palati più esigenti, quella con la salsa di cioccolato.

    Due cene su 4 verranno organizzate c/o la locanda che ci ospita, le altre 2 in differenti strutture. Ci sarà sempre un menù concordato, ad eccezione dell’ultima sera in cui la cena è libera e non compresa nel pacchetto.

    Esigenze alimentari particolari, dovute a intolleranze/allergie/diete specifiche (vegane, vegetariane) devono essere comunicate alla guida al momento dell’iscrizione al viaggio.

    I pranzi al sacco verranno consumati lungo il percorso. Nella piana di Devero è presente un piccolo Market ben fornito e un negozietto che vende formaggi tipici del territorio, dove potremmo recarci per acquistare ciò che ci necessita per il pranzo.

    Il primo giorno di trekking ogni partecipante deve arrivare con il pranzo al sacco già organizzato nello zaino e almeno 1 litro d’acqua.

    La struttura di B&B che ci accoglie per tutta la durata del trekking è una locanda in cui verremo sistemati in stanze doppie, triple o quadruple, con il bagno condiviso. Lenzuola e asciugamani verranno forniti dalla struttura.

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2023/12/Devero-Bettelmat-2-scaled.jpg
    DIFFICOLTA'

    GRADO DI DIFFICOLTA' TREKKILANDIA

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2021/03/Due-Ditoni.png

    3 DITONI

    • Poche difficoltà tecniche nel cammino anche se talvolta i sentieri presentano forti pendenze sia in salita che in discesa;
    • Sentieri ben tracciati, mulattiere lastricate, sassi e roccette;
    • Spostamenti con bus;
    • Ricettività comoda;
    • Ore di cammino dalle 3 alle 7 ore giornaliere;
    • Zaino giornaliero (ad eccezione del 1 giorno);
    • Dislivelli da 250 a 930m;
    • Km dai 4 ai 18;
    • Adatto a chi ha già avuto esperienze di cammino e ha un buon allenamento
    LA PAROLA AI PARTECIPANTI

    Informazioni aggiuntive sul viaggio:

    Tipologia: stanziale

    Durata: 6gg/5 notti​

    Trasporto bagagli: no

    Tipo di zaino: giornaliero, ad eccezione del primo giorno​

    Volo dall'italia incluso: no

    Difficoltà del cammino: medio-alta

    Difficoltà viaggio Trekkilandia: 3 ditoni

    Giorni di cammino: 6 gg trekking nella natura incontaminata del Devero, tra antichi alpeggi, vaste praterie d'alta quota, specchi d’acqua limpida, dove scopriremo le fasi di lavorazione, trasformazione e produzione del famoso Bettelmatt, formaggio di eccellenza dell'arco alpino

    Ore di cammino al giorno: 3/7,5

    Motivo della difficoltà: mulattiere, percorsi su sentieri a volte ripidi e sassosi, dislivelli fino ai 900 metri.

    Non adatto come prima esperienza di cammino, si richiede buon allenamento: consultare la guida

    Tipologia di struttura: B&B/locanda

    Tipo di alloggio: stanza doppia, tripla e quadrupla (letti matrimoniali e letti a castello)

    Bagni: condivisi

    Pasti: colazione in struttura, cene presso locanda, rifugio e ristorante, 1 cena libera alla carta, pranzi sempre al sacco.

    Possibilità di singola: no, consultare la guida per esigenze particolari

    Coperture assicurative disponibili: https://www.trekkilandia.it/assicurazioni/

    Stampa
    • 4 KM CIRCA - DISLIVELLO +530m - ORE DI CAMMINO: 3 - MEDIO
    • 17 KM CIRCA - DISLIVELLO: +/- 930m- ORE DI CAMMINO: 7,30 - IMPEGNATIVO
    • 17 KM CIRCA - DISLIVELLO: +/- 660m - ORE DI CAMMINO: 6 - MEDIO
    • 12 KM CIRCA - DISLIVELLO: +/- 730m - ORE DI CAMMINO: 6,30 - MEDIO
    • 18 KM CIRCA - DISLIVELLO: +/- 850m- ORE DI CAMMINO: 7 - IMPEGNATIVO
    • 5 KM CIRCA- DISLIVELLO: +/- 250m- ORE DI CAMMINO: 4,5 - MEDIO
    4 KM CIRCA - DISLIVELLO +530m - ORE DI CAMMINO: 3 - MEDIO

    1° GIORNO - DA GOGLIO A DEVERO

    Seguendo il percorso di un’antica monticazione ci avvieremo lungo una bella mulattiera che sale tortuosa alzandosi parallela al ruscello per giungere ai casolari di Forcola. Entreremo nel lariceto raggiungendo la bella conca glaciale di Devero circondata da alte montagne, alla testata dell'omonima valle.

    NOTE= Escursione con zaino pesante

    17 KM CIRCA - DISLIVELLO: +/- 930m- ORE DI CAMMINO: 7,30 - IMPEGNATIVO

    2° GIORNO - DA DEVERO AL LAGO DI POJALA

    Partiremo di buona ora alla volta dell’Alpe di Sangiatto, per dirigerci alla Bocchetta di Scarpia dove il sentiero si fa più dolce e scende all’Alpe di Pojala. Arrivati al lago lo costeggiamo guadagnando gli ultimi 100 m che risalgono al Passo dove godremo una magnifica vista sulla Punta d’Arbola. Tra belle vallate e alpeggi abbandonati, rientreremo a Devero.

    NOTE=Escursione con zaino leggero

    17 KM CIRCA - DISLIVELLO: +/- 660m - ORE DI CAMMINO: 6 - MEDIO

    3° GIORNO -DA DEVERO ALL'ALPE FORNO

    Oggi saliremo all’Alpe Forno lungo un sentiero che percorre ambienti aperti e grandiosi, nei verdissimi pascoli degli alpeggi dove i casari, da diverse generazioni, si tramandano i segreti per produrre il Bettelmat, un pregiato formaggio che conserva tutto il profumo delle erbe d’alta montagna. Proseguiremo negli infiniti pianori del grande est fino a Corte Corbenas per poi rientrare a Devero.

    NOTE= Escursione con zaino leggero

    12 KM CIRCA - DISLIVELLO: +/- 730m - ORE DI CAMMINO: 6,30 - MEDIO

    4° GIORNO - DA DEVERO AL MONTE CAZZOLA

    Ci spostiamo ad Ovest, verso la Val Buscagna, dalla piana di Devero ci dirigeremo verso il piccolo nucleo di Pedemonte dove inizia la nostra salita all’Alpe Misanco. Risaliamo l’ampio vallone con la cima del Monte Cazzola tondeggiante ed erbosa, ben evidente davanti a noi. Dalla vetta, prima di rientrare, osserveremo bellissime cime rocciose che si innalzano sull'incanto dell'Alpe.

    NOTE= Escursione con zaino leggero

    18 KM CIRCA - DISLIVELLO: +/- 850m- ORE DI CAMMINO: 7 - IMPEGNATIVO

    5° GIORNO -DA DEVERO ALLA BOCCHETTA D’ARBOLA

    La nostra meta oggi è l’antico valico che collegava Baceno alla Svizzera. Saliremo costeggiando il lago di Devero fino a raggiungerne il fondo e proseguire alla volta del Lago Pianboglio. Prenderemo quota con rapidità fino a raggiungere la Bocchetta d’Arbola, spettacolare vista sulla Valle di Binn e sulle vette  delle Alpi Bernesi e del Vallese. Rientreremo percorrendo la sponda destra del lago.

    NOTE= Escursione con zaino leggero

    5 KM CIRCA- DISLIVELLO: +/- 250m- ORE DI CAMMINO: 4,5 - MEDIO

    6° GIORNO -DEVERO E VISITA AGLI ORRIDI DI URIEZZO

    Da Devero scenderemo a Goglio per riprendere le macchine e raggiungere Baceno dove visiteremo gli spettacolari Orridi di Uriezzo, forre naturali scavata nella roccia dal moto vorticoso e violento dell'acqua che scorreva sul fondo di un antico ghiacciaio. Sulla via di ritorno, prima di rientrare a Baceno, andremo a salutare Vittoria di “Herba bona”, un consorzio di eccellenza che da anni, si impegna nel recupero del territorio promuovendo l’agricoltura biologica di montagna e l’utilizzo di erbe esclusivamente provenienti dal Verbano Cusio Ossola. Attraverso la sua sapiente passione ci guiderà nel regno incantato delle erbe, svelandoci da vicino i misteri legati all'essiccazione, alla conservazione e alla trasformazione di questi preziosi doni della natura.

    NOTE= Visita agli orridi di Uriezzo con zaino leggero

     

    ELISABETTA STELLA

    Mi chiamo Elisabetta, sono lombarda di nascita, ma emiliano-romagnola di adozione. Il camminare è sempre stato parte di me, una passione che mi guida nell'esplorare il mondo che mi circonda. Mi piace il ritmo lento e lo stupore che ogni volta provo nel vedere quanto lontano possano condurci i nostri passi. L’alba è il momento della giornata che preferisco, con i colori caldi e intensi del cielo, carichi di pace e silenzio prima che il mondo si risvegli nuovamente alla Vita.

    Viaggiando in gruppo amo condividere la voglia di scoprire, osservare e ascoltare. Ogni luogo diventa un palcoscenico per esperienze uniche: dalla fatica del cammino, alla gioia di una sosta rigenerante, dalle storie narrate dai luoghi, alle connessioni umane che si creano attraverso invisibili legami.

    Persone, paesaggi, storie e suoni si intrecciano in un mosaico affascinante che si svela lungo il percorso, arricchendo ogni passo di significato. Nei miei viaggi cerco di trasmettere la bellezza della natura e la ricchezza delle esperienze che si possono vivere attraverso il camminare. Sono qui per condividere con chiunque abbia voglia di vivere la magia di un viaggio a piedi, la meraviglia del cammino e la gioia di esplorare il mondo passo dopo passo

    Scopri di più sulla guida!

    Per qualsiasi domanda sul viaggio:

    Scrivimi a elisabetta.stella@gmail.com

    Chiamami al +39 3298924028

    I miei viaggi con Trekkilandia: Il Sentiero del Viandante; Alpe Devero e l'Oro dei Walser;

    10 POSTI DISPONIBILI
    From €400
    in cammino sul La Via delle Genti che, da Verbania Intra al confine svizzero, rappresentava l'antica strada di collegamento tra i paesi del Verbano e la Svizzera. È un itinerario che si svolge a mezza costa sempre con splendida vista sul Lago Maggiore e che permette di attraversare piccoli paesini e la Riserva del Sacro Monte di Ghiffa raggiungendo infine i meravigliosi borghi lacustri di Cannero e di Cannobio. A marzo a Cannero Riviera si svolge la fiera degli agrumi. E’ un luogo unico in Piemonte con la presenza di un’incredibile varietà di agrumi favoriti da uno speciale microclima che ne garantisce la rigogliosa crescita e maturazione dei frutti, coltivati fin dal 1500!
    4gg - Dal 14/03 -2024 al 17/03 - 2024
    Piemonte
    4 posti disp
    Diletta
    10 POSTI DISPONIBILI
    From €670
    In compagnia di due Guide Ambientali Escursionistiche, una esperta della Valsesia e della sua natura, l’altra di Alimentazione Naturale, sarete condotti in un duplice viaggio, a piedi e gastronomico. Per scoprire come il cibo possa influire sul vostro benessere, partendo dalle tradizioni dell’antico popolo dei Walser per arrivare ai cibi moderni dei giorni nostri. Un viaggio “zaino in spalla” in un contesto naturalistico unico e spettacolare: le valli del Monte Rosa, tra boschi, pascoli e ruscelli, ai piedi dei suoi imponenti ghiacciai, per entrare in empatia con la Natura e rigenerarci nel suo verde, nella sua calma e nei suoi silenzi. Un “viaggio nel tempo”, dormendo in tipiche baite in legno del ‘600 e dell’antico popolo dei Walser, per riscoprire il loro stile di vita, seguendo le stagioni ed in armonia con la natura.
    4gg - Dal 30/06 -2024 al 3/07 - 2024
    Piemonte
    10 posti disp
    Diletta
    10 POSTI DISPONIBILI
    From €750
    In questo viaggio siamo sempre circondati da paesaggi naturali meravigliosi e segni della storia lasciati dall'uomo. Durante il cammino, lasciata l'affascinante città di Biella, cammineremo sempre immersi nella natura, incontrando borghi caratteristici, santuari secolari e rifugi di montagna unici. Il paesaggio sempre diverso, mai noioso, dalla collina all'alta montagna, camminando in territori con storie secolari di passaggi e sfruttamento da parte dell'uomo di ogni epoca. Questo cammino ripercorre la via della libertà che percorsero in tanti dopo l'otto settembre del 1943, attraversando le Alpi per raggiungere la libertà, in Svizzera.
    7gg - Dal 20/07 -2024 al 26/07 - 2024
    Piemonte
    10 posti disp
    Diletta
    12 Posti Disponibili
    From €820
    Un trekking itinerante nel cuore del Parco Nazionale del Garn pradiso che ci porterà a camminare tra le montagne più belle e selvaggie di tutta l'Italia: alpeggi, foreste secolari, ghiacciai, rifugi alpini, stmbecchi, camosci, maestose e selvaggie montagne e infine sua maestà Gran Paradiso con i suoi 4061 metri.
    8gg - Dal 31/08/2024 al 07/09/2024
    Alpi
    12 Posti Disponibili
    Giuseppe
    CONFERMATO - 10 POSTI DISPONIBILI
    From €890
    Trekking in Val Maira: A spass per lou viol, nelle Alpi Cozie, Un trekking sul sentiero occitano in Piemonte immerso in un ambiente naturale alpino fra i più belli e meglio preservati del Piemonte. Rimasta isolata dai grandi flussi turistici, la Val Maira negli ultimi anni ha investito in un turismo sostenibile offrendo agli escursionisti servizi di qualità. Non avendo uno sbocco stradale verso la Francia e nessun impianto da sci, è rimasta praticamente intatta. Uno dei punti forti è la lingua d’oc, parlata in una vasta regione che si estende dalla Catalogna spagnola al sud della Francia, fino a qui. Ci aspettano accoglienti locande occitane, cuochi che conoscono i segreti della cucina tradizionale (Rolando), la storia dei vecchi mestieri (degli acciugai per esempio), la musica, la storia e l’arte della valle, con alcuni gioielli come la chiesa di Elva con gli affreschi cinquecenteschi di Hans Clemer. Ci aspettano antichi borghi di pietra, chiese e santuari e la bellezza naturale dell’altopiano della Gardetta con marmotte e stelle alpine. Nel 2024 sono 19 anni che accompagno questo viaggio.
    9 gg Dal 8/08 al 16/08/2024
    Valle Maira
    10
    Maurizio
    Condividilo sui social

    Copyright © 2020-2025 TREKKILANDIA - All Rights Reserved

    Close

    ALPE DEVERO E L'ORO DEI WALSER-PIEMONTE

    Prezzo
    €740 per partecipante
    Durata
    6gg - Dal 03/08 -2024 al 08/08 - 2024
    Destination
    More than 1
    Partecipanti
    15 posti disp

      Completa tutti i campi. I con * sono obbligatori *

      Indica la data di partenza del viaggio

      [tour_date]

      Come ci hai scoperti?

      Come ci hai scoperti?

      Hai esigenze alimentari?
      VeganoVegetarianoMangio Tutto