Il Cammino da la Verna ad Assisi

Uno degli itinerari più belli e vari d'Italia, il Cammino di Assisi è un ideale viaggio spirituale. Partiamo da La Verna luogo delle stigmate di San Francesco per Pieve Santo Stefano dove visiteremo l' Archivio Diaristico Nazionale, quest’ultimo “raccoglie scritti di gente comune in cui si riflette, in varie forme, la vita di tutti e la storia d’Italia: sono diari, epistolari, memorie autobiografiche”. Il simbolo dell’archivio è un diario scritto su un lenzuolo. Passiamo per Montagna frazione di Sansepolcro, patria di Piero della Francesca, poi per Città di Castello e Gubbio arriviamo ad Assisi dopo nove giorni di cammino sulle orme del Santo. Percorreremo il cuore dell'itinerario tralasciando il più possibile tratti in cui si cammina sull'asfalto e optando per piccoli trasferimenti con i mezzi pubblici e taxi locali. A Candeggio incontreremo dei ragazzi che hanno fatto una scelta di progetto di Ecovillaggio. Possibilità di fare solo il tratto da La Verna a Sansepolcro oppure da Sansepolcro ad Assisi.
Posti disponibili
Destinazione
Toscana
Posti Rimasti
15
Guida
Maurizio

Il Cammino da la Verna ad Assisi

  • Il viaggio
  • Il viaggio in breve
  • Programma
  • Galleria
  • La guida
  • Potrebbe interessarti
Uno degli itinerari più belli e vari d'Italia, il Cammino di Assisi è un ideale viaggio spirituale. Partiamo da La Verna luogo delle stigmate di San Francesco per Pieve Santo Stefano dove visiteremo l' Archivio Diaristico Nazionale, quest’ultimo “raccoglie scritti di gente comune in cui si riflette, in varie forme, la vita di tutti e la storia d’Italia: sono diari, epistolari, memorie autobiografiche”. Il simbolo dell’archivio è un diario scritto su un lenzuolo. Passiamo per Montagna frazione di Sansepolcro, patria di Piero della Francesca, poi per Città di Castello e Gubbio arriviamo ad Assisi dopo nove giorni di cammino sulle orme del Santo. Percorreremo il cuore dell'itinerario tralasciando il più possibile tratti in cui si cammina sull'asfalto e optando per piccoli trasferimenti con i mezzi pubblici e taxi locali. A Candeggio incontreremo dei ragazzi che hanno fatto una scelta di progetto di Ecovillaggio. Possibilità di fare solo il tratto da La Verna a Sansepolcro oppure da Sansepolcro ad Assisi.

Cosa è incluso nel pacchetto

Destinazione
Luogo di incontro
La Verna (AR), Toscana
Luogo di fine viaggio
Assisi, Umbria
Ulteriori informazioni
Direzione Tecnica: Mald'avventura TO - Scali delle Ancore, 9 Livorno
La quota include
  • Assicurazione Medico Bagaglio
  • Il pulmino da Borca di Cadore al Lago di Braies.
  • La mezza pensione in tutti i rifugi
  • Servizio di Guida Escursionistica, Segreteria ed Iscrizione al Viaggio
La quota non include
  • La cena della prima sera a Borca di Cadore
  • Le bevande e gli extra durante le cene
CONTATTA LA GUIDA

Maurizio Barbagallo

328 4948656






    Come ci hai scoperti?*
    Ricerca su googleFacebookPost sponsorizzato su FacebookEvento sponsorizzato su FacebookPassa Parola /consiglio di un amico

    IL VIAGGIO

    IL VIAGGIO

    Assisi luogo di Convergenza Universale, trascendendo qualunque distinzione di cultura e credenza, arrivarci a piedi emoziona il laico quanto il credente. Uno degli itinerari più belli e vari d’Italia, il Cammino di Assisi è un ideale viaggio spirituale. Partiamo da La Verna luogo delle stigmate di San Francesco per Pieve Santo Stefano dove visiteremo l’ Archivio Diaristico Nazionale, quest’ultimo “raccoglie scritti di gente comune in cui si riflette, in varie forme, la vita di tutti e la storia d’Italia: sono diari, epistolari, memorie autobiografiche”. Il simbolo dell’archivio è un diario scritto su un lenzuolo. Passiamo per Montagna frazione di Sansepolcro, patria di Piero della Francesca, poi per Città di Castello e Gubbio arriviamo
    ad Assisi dopo nove giorni di cammino sulle orme del Santo. Percorreremo il cuore dell’itinerario tralasciando il più possibile tratti in cui si cammina sull’asfalto e optando per piccoli trasferimenti con i mezzi pubblici e taxi locali. A Candeggio incontreremo dei ragazzi che hanno fatto una scelta di progetto di Ecovillaggio. Possibilità di fare solo il tratto da La Verna a Sansepolcro oppure da Sansepolcro ad Assisi. PUNTI FORTI: La Verna, L’archivio diaristico nazionale di Pieve Santo Stefano, l’eremo di Cerbaiolo, Città di Castello, Gubbio e Assisi, l’Associazione “Che Passo” di Candeggio, la cena all’Ostello francescano di Valfabbrica.

    cammino-assisi
    LA REGIONE

    LA REGIONE : TOSCANA E UMBRIA

    Partiamo da La Verna luogo delle stigmate di San Francesco per Pieve Santo Stefano dove visiteremo l’ Archivio Diaristico Nazionale, quest’ultimo “raccoglie scritti di gente comune in cui si riflette, in varie forme, la vita di tutti e la storia d’Italia: sono diari, epistolari, memorie autobiografiche”. Il simbolo dell’archivio è un diario scritto su un lenzuolo. Passiamo per Montagna frazione di Sansepolcro, patria di Piero della Francesca, poi per Città di Castello e Gubbio arriviamo ad Assisi dopo nove giorni di cammino sulle orme del Santo. Percorreremo il cuore dell’itinerario tralasciando il più possibile tratti in cui si cammina sull’asfalto e optando per piccoli trasferimenti con i mezzi pubblici e taxi locali.

    IL CAMMINO

    IL CAMMINO

    Partiamo da La Verna luogo delle stigmate di San Francesco per Pieve Santo Stefano dove visiteremo l’ Archivio Diaristico Nazionale, quest’ultimo “raccoglie scritti di gente comune in cui si riflette, in varie forme, la vita di tutti e la storia d’Italia: sono diari, epistolari, memorie autobiografiche”. Il simbolo dell’archivio è un diario scritto su un lenzuolo. Passiamo per Montagna frazione di Sansepolcro, patria di Piero della Francesca, poi per Città di Castello e Gubbio arriviamo ad Assisi dopo nove giorni di cammino sulle orme del Santo. Percorreremo il cuore dell’itinerario tralasciando il più possibile tratti in cui si cammina sull’asfalto e optando per piccoli trasferimenti con i mezzi pubblici e taxi locali

    MANGIARE E DORMIRE

    MANGIARE A DORMIRE LUNGO IL CAMMINO DI ASSISI

    Il viaggio a piedi, il Cammino di Assisi prevede pernottamenti in foresterie, B&B, agriturismo, albergo, ostelli e presso una famiglia in un Eco villaggio. In camere multiple ma anche in camere doppie e triple con bagno in camera, alterneremo sistemazioni un poco più spartane ad altre decisamente più comode.  Le cene a mezza pensione  presso le strutture ma anche in trattorie e ristoranti dove ognuno potrà prendere quello che vuole “alla carta”, avremo modo di gustare ottimi piatti della tradizione Toscana e Umbra.

    Informazioni aggiuntive sul viaggio:

    Tipologia: itinerante​

    Durata: 8 gg/ 7 notti​

    Trasporto bagagli: no

    Tipo di zaino: in spalla​

    Difficoltà del cammino: medio/impegnativo

    Giorni di cammino: 7

    Ore di cammino al giorno: 6-8​

    Motivo della difficoltà: sentieri sassosi e brevi tratti esposti, tratti ripidi sia in salita che discesa, richiesto piede fermo ed assenza di vertigini, dislivelli importanti che richiedono un buon allenamento.

    Adatto come prima esperienza di cammino: no

    Tipologia di struttura: B&B la prima notte poi Rifugi CAI e Rifugi privati

    Tipo di alloggio: camere multiple con letti a castello serve il saccolenzuolo

    Bagni: in condivisione

    Pasti: colazione e cene in struttura con la formula della mezza pensione, pranzi al sacco, cena della prima sera al ristorante

    Possibilità di singola: NO

    Stampa
    • Ritrovo a Borca di Cadore
    • km 8 - Dislivello: + 960 m; - 180 m - Ore di cammino: 4 
    • km 13,5 - Dislivello: + 615 m; - 950 m - Ore di cammino: 6
    • km 13 - Dislivello: +1063 m; - 425 m - Ore di cammino: 6
    • km 10 - Dislivello: + 700 m; - 1000 m - Ore di cammino: 5
    • km 9 - Dislivello: + 900 m; - 900 m - Ore di cammino: 5
    • km 12 - Dislivello: + 550 m; - 760 m - Ore di cammino: 6
    • km 17,2 - Dislivello: + 390, -1384 - Ore di cammino: 6
    Ritrovo a Borca di Cadore

    1° GIORNO - Borca di Cadore

    Ritrovo nel tardo pomeriggio a Borca di Cadore. Sistemazione in B&B. Cena in ristorante.
    Note: La cena è alla carta e ognuno prende quello che vuole.

    km 8 - Dislivello: + 960 m; - 180 m - Ore di cammino: 4 

    2° GIORNO  - Lago di Braies 1489m - Rif. Biella 2327m

    Al mattino, dopo colazione, con un pulmino privato ci trasferiamo al Lago di Braies da dove si parte a piedi; Il lago si fa via via sempre più piccolo mentre entriamo con lentezza nel mondo dei sentieri dolomitici. Nel pomeriggio, se vogliamo, possiamo salire alla Croda del Becco (2810m) Note: Chi fosse venuto in auto la trasferisce a pochi km da Borca a San Vito di Cadore dove arriviamo a piedi l'ultimo giorno.
     

    km 13,5 - Dislivello: + 615 m; - 950 m - Ore di cammino: 6

    3° GIORNO - Rif. Biella – Rif. Lavarella 2042m

    Dopo colazione partenza per la tappa. Si entra subito nel mondo delle leggende del Regno dei Fanes. Il rifugio Lavarella è quasi un alberghetto e la cucina tipica ladina.

    km 13 - Dislivello: +1063 m; - 425 m - Ore di cammino: 6

    4° GIORNO - Rif. Lavarella - Rif. Lagazuoi 2752m

    Raggiungiamo la Forcella del Lago, finestra sulla grande parete dello Scotoni dove è stata scritta una delle più belle pagine della storia dell’arrampicata. La lunga salita al Lagazuoi sembra fatta apposta per liberare la mente dai pensieri… Dal rifugio vista eccezionale sulle Dolomiti. Possibilità di una breve visita all’imbocco delle gallerie della grande guerra. Cena e poi notte nel rifugio.

    km 10 - Dislivello: + 700 m; - 1000 m - Ore di cammino: 5

    5° GIORNO - Lagazuoi - Rif. Giussani 2580m

    "Tappa in uno degli ambienti più selvaggi delle Dolomiti: passiamo sotto (!) una spettacolare cascata e poi su per Majarie fino al Rifugio, uno dei migliori, nonostante l’isolamento. Nel pomeriggio possibile escursione fino alle Tre Dita.

    km 9 - Dislivello: + 900 m; - 900 m - Ore di cammino: 5

    6° GIORNO - Rif. Giussani - Rif. Dibona 2037m - Rif. Scoiattoli 2255m - (Nuvolau 2575m)

    "Tappa tranquilla con alta probabilità di osservare camosci. Salita pomeridiana al Nuvolau con la classica “gara delle torte” competizione gastronomica fra i dolci dei tre rifugi del comprensorio. Visita libera al museo all’aperto della Grande Guerra. La cena al rifugio è di quelle che si ricordano.

    km 12 - Dislivello: + 550 m; - 760 m - Ore di cammino: 6

    7° GIORNO - Rif. Scoiattoli – P.so Giau 2236m - Rif. Croda da Lago 2046m

    Arriviamo al Passo Giau per proseguire poi fino all’altipiano di Mondeval (dove fu scoperta la sepoltura mesolitica del famoso cacciatore). L’ambiente incontaminato di pascoli e laghetti con grossi massi sparsi è molto adatto ad un pomeriggio di ozio.

    km 17,2 - Dislivello: + 390, -1384 - Ore di cammino: 6

    8° GIORNO - Rif. Croda da Lago - Rif. Città di Fiume 1918m – S. Vito di Cadore 980m

    La tappa di oggi conduce alla base del Pelmo e dal Rifugio Città di Fiume inizia la lunga discesa fino a San Vito per il gelato dei saluti.

    MAURIZIO  BARBAGALLO

    Dal 2005 organizzo e accompagno viaggi a piedi nella natura. Ho lavorato con associazioni e tour operator leader nel settore. Ogni anno cerco di migliorare i percorsi e l’ospitalità. Le “mie zone” vanno dal Piemonte dove sono nato, alla Toscana dove vivo, alla Corsica alle Dolomiti e molte altre. Sono felice di aver dato il mio contributo alla crescita delle piccole economie locali delle strutture ricettive che ci accolgono. Ho imparato tanto dalle persone che ho accompagnato nei viaggi. Ogni gruppo è diverso e mi appassionano le dinamiche che accadono durante un trekking.

    Scopri di più sulla guida!

    Per qualsiasi domanda sul viaggio:

    Scrivimi a [email protected]

    Chiamami al 0039 328 4948656

    10 POSTI DISPONIBILI
    From €325
    Le Alpi Apuane sono un luogo unico. Irte montagne bianche e verdi, sinuose e modellate, dal feeling alpino ma sempre vista mare. Questo è un viaggio per amanti della montagna, per chi non è felice se non ha 800m di dislivello nelle gambe e per chi il peso sulle spalle dello zaino è una sensazione rassicurante e non uno sconforto.
    4gg - Dal 27/05 al 30/05 2021
    Alpi Apuane
    10
    Giulio Cuccioli
    15 POSTI DISPONIBILI
    From €600
    115 km di cammino lungo uno dei tratti più belli ed emozionanti dell'intera Via Francigena con due città d'arte di straordinaria bellezza a far da cornice ai nostri passi: Lucca e Siena. L'itinerario proposto, si snoda prevalentemente su strade bianche e unisce piccole città gioiello come San Gimignano e Monteriggioni offrendo così una stupenda introduzione al paesaggio delle colline senesi.
    7gg - Dal 19/05 al 23/05 - 2021
    Toscana
    POSTI DISPONIBILI
    Giulio Cuccioli
    POSTI DISPONIBILI
    From €550
    Accompagnati da Guida Parco dell'Arcipelago Toscano.
L'isola d'Elba è la più conosciuta e grande tra le isole del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, troviamo una varietà di vegetazione, minerali, rocce, spiagge, incredibile per essere solo 224 km2.
 Col nostro trekking a base fisse arriveremo alla cima del Monte Capanne (1018mt), visiteremo le miniere, cammineremo sul granito, scopriremo piccoli borghi e ci godremo l'isola lontano dal caotico periodo estivo. I panorami sono assicurati così come il buon cibo e il vino aleatico tipico dell'isola. Accompagnati da Guida Parco, Guida Turistica e Guida Ambientale
    5gg - Dal 29/05 al 02/06 - 2021
    Arcipelago Toscano
    15 POSTI DISPONIBILI
    Francesca
    14 POSTI DISPONIBILI
    From €610
    Un trekking itinerante nel cuore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi che ci porterà a transitare lungo uno dei cammini più belli di tutta la Toscana: alpeggi, foreste secolari, borghi medioevali antichi eremi e vette appenniniche saranno i nostri fedeli compagni di cammino.
    6gg - Dal 28/12 al 02/01/2021
    Casentino
    14 POSTI DISPONIBILI
    Giuseppe
    POSTI DISPONIBILI
    From €480
    Un trekking itinerante lungo la GTE, la grande traversata Elbana. Da Cavo a Chiessi passando per i paesi storici di Marciana e Pomonte.
    5gg - Dal 08/09 al 15/09
    Isola d'elba
    14 POSTI DISPONIBILI
    Giuseppe
    15 POSTI DISPONIBILI
    From €230€
    POSTI DISPONIBILI
    From €490/530
    Accompagnati da Guida Parco dell' Arcipelago Toscano; l'Isola di Capraia, l'unica di origine vulcanica tra le 7 isola del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, un isola selvaggia, magnifica e particolare. E' meraviglioso conoscerla via mare o a piedi lungo i tanti sentieri panoramici che danno la possibilità di godersi panorami indimenticabili ad un passo dalla Corsica. Ricca di fioriture primaverili tipiche della macchia mediterranea, con la roccia rossa vulcanica e con un mare color smeraldo da favola... Guido trekking a Capraia dal 2001, e la sento come la mia isola "casa", sempre felicissima di tornarci.
    5 gg - Dal 21/04 al 25/04 - 2021
    More than 1
    15 POSTI DISPONIBILI
    Francesca
    15 POSTI DISPONBILI
    From €490€
    15 POSTI DISPONBILI
    From €490€
    Un trekking tra Livorno e Lucca, seguendo lo storico tracciato della traslazione delle reliquie di Santa Giulia avvenuta in epoca Longobarda. Un itinerario storico, naturalistico e artistico. Faremo quindi le prime 5 tappe del "Cammino di Santa Giulia", un percorso di 467km da Livorno a Brescia. Il tratto scelto è il tratto con il maggior numero di chiese e pievi dedicate alla Santa che, inoltre, è di Livorno la Patrona
    5gg - Dal 10/02 al 14/02 2021
    Toscana
    15
    Luca
    Condividilo sui social
    Close

    Il Cammino da la Verna ad Assisi

    Destination
    Toscana
    Partecipanti
    15

      Completa tutti i campi. I con * sono obbligatori *

      Indica la data di partenza del viaggio

      Come ci hai scoperti?

      Come ci hai scoperti?

      Hai esigenze alimentari?
      VeganoVegetarianoMangio Tutto