15 POSTI DISPONIBILI
Prezzo
€750 per persona
Date
8gg - Dal 17/07 al 24/07 2021
Destinazione
Dolomiti
Posti Rimasti
15
Guida
Maurizio

Dal 17/07 al 24/07 2021

Alta Via 1 in Dolomiti

Secondo turno

  • Il viaggio
  • Il viaggio in breve
  • Programma
  • Galleria
  • La guida
  • Potrebbe interessarti
L'Alta Via 1 risponde a una logica naturale, in quanto percorre il cuore stesso delle Dolomiti secondo un asse orientato da nord a sud, ponendoci in contatto con una grande varietà di ambienti naturali e umani. Dall’ambiente della Val Pusteria, così ricco di influssi tirolesi, si passa alle zone ladine della Val Badia e dell’Ampezzano: traverseremo montagne famose in tutto il mondo, quali le Tofane o il Pelmo, senza mai utilizzare mezzi meccanici, scoprendo passo dopo passo il fascino di percorsi all’ombra delle cime, sempre estranei a una visione consumistica dell’ambiente alpino che ne ha purtroppo snaturato alcuni aspetti. Il percorso rimane sempre in quota e i pernottamenti in tutti Rifugi sopra i 2000 m. Se le condizioni lo permetteranno, potremo anche salire alcune cime e/o passare un pomeriggio a oziare sull’Altipiano del Mondeval.

Cosa è incluso nel pacchetto

Destinazione
Dolomiti Scopri Dolomiti
Luogo di incontro
Borca di Cadore (BL)
Luogo di fine viaggio
San Vito di Cadore (BL)
Data di inzio viaggio & Orario
17/07/2021 19:30
Ulteriori informazioni
Direzione Tecnica: Mald'avventura TO - Scali delle Ancore, 9 Livorno
La quota include
  • Assicurazione Medico Bagaglio
  • Il pulmino da Borca di Cadore al Lago di Braies.
  • La mezza pensione in tutti i rifugi
  • Servizio di Guida Escursionistica, Segreteria ed Iscrizione al Viaggio
La quota non include
  • La cena della prima sera a Borca di Cadore
  • Le bevande e gli extra durante le cene
CONTATTA LA GUIDA

Maurizio Barbagallo

328 4948656






    Come ci hai scoperti?*
    Ricerca su googleFacebookPost sponsorizzato su FacebookEvento sponsorizzato su FacebookPassa Parola /consiglio di un amico

    IL VIAGGIO

    IL VIAGGIO

    L’Alta Via 1 è un trekking itinerante che risponde a una logica naturale, in quanto percorre il cuore stesso delle Dolomiti secondo un asse orientato da nord a sud, ponendoci in contatto con una grande varietà di ambienti naturali e umani. Dall’ambiente della Val Pusteria, così ricco di influssi tirolesi, si passa alle zone ladine della Val Badia e dell’Ampezzano: traverseremo montagne famose in tutto il mondo, quali le Tofane o il Pelmo, senza mai utilizzare mezzi meccanici, scoprendo passo dopo passo il fascino di percorsi all’ombra delle cime, sempre estranei a una visione consumistica dell’ambiente alpino che ne ha purtroppo snaturato alcuni aspetti. Il percorso rimane sempre in quota e i pernottamenti in tutti Rifugi sopra i 2000 m. Se le condizioni lo permetteranno, potremo anche salire alcune cime e/o passare un pomeriggio a oziare sull’Altipiano del Mondeval. Il 2021 è il quindicesimo anno che accompagno questo viaggio.

    alta-via-1-trekkilandia
    LA REGIONE

    LA REGIONE : LE DOLOMITI

    Il trekking lungo l’Alta Via 1 risponde a una logica naturale, in quanto percorre il cuore stesso delle Dolomiti secondo un asse orientato da nord a sud, ponendoci in contatto con una grande varietà di ambienti naturali e umani. Dall’ambiente della Val Pusteria, così ricco di influssi tirolesi, si passa alle zone ladine della Val Badia e dell’Ampezzano: traverseremo montagne famose in tutto il mondo, quali le Tofane o il Pelmo; partiremo dallo splendido Lago di Braies.

    cinque-torri-tofane
    IL CAMMINO

    IL CAMMINO

    Si cammina in montagna su strade forestali, mulattiere e sentieri anche con tratti ripidi e qualche breve tratto esposto in cui si richiede piede fermo ed assenza di vertigini.

    majarie-rifugio-giussani
    MANGIARE E DORMIRE

    MANGIARE A DORMIRE IN DOLOMITI LUNGO L’ALTA VIA 1

    Il viaggio a piedi, in Dolomiti prevede Rifugi con bagni in comune e camerate multiple con letti a castello.
    Cene  molto buone e abbondanti con la formula della mezza pensione, panini del pranzo acquistati nei Rifugi. Consigliato portarsi da casa barrette energetiche. SAPORI TIPICI Canederli, spetzler, casunziei, polente varie anche di grani antichi, stinco, carne salada, goulash, fagiolo Gialet, minestre di orzo, prodotti di sauris: dagli affettati alle birre e moltissimi altri. Torte di ogni genere che saranno oggetto di una gara speciale. Ogni sera sarà sempre possibile mangiare anche interamente vegetariano.

    torte-rifugi-dolomiti
    LA PAROLA AI PARTECIPANTI
    rifugio-lagazuoi-alta-via-1-trekkilandia
    Michele – Trekking Dolomiti 2017

    Bellissimo trekking che consiglio a tutti perchè è ben organizzato e soprattutto condotto con grande professionalità da Maurizio Barbagallo che con la sua simpatia, competenza, amore per la natura ed esperienza riesce a darti qualcosa di più di un “semplice” cammino a tappe in montagna. Muoversi a piedi in un ambiente straordinario, sempre in sicurezza, con una giusta dose di fatica insieme ad altre persone alternando racconti, spiegazioni, battute a silenzi e riflessioni arricchisce dentro! Rifugi e colazioni/cene di ottimo livello !!! Paesaggi che non si possono non vedere nella vita. I compagni di viaggio sono stati straordinari, bella gente che spero di rivedere il prossimo anno all’Alta via n. 3. Grazie a tutti !!!  Michele

    fanes
    Claudia – Trekking Dolomiti 2017

    Esperienza bellissima. Ľanno prossimo si fa la 3?!?

    alta-via-1-travenanzes
    Giorgia – Trekking Dolomiti 2017

    Grazie per averci accompagnato con attenzione e con passo fermo, esperto e al giusto ritmo in questo trekking che attraversa paesaggi da fiaba e fa sognare.

    tre-dita-tofana-rozes
    Anna – Trekking Dolomiti 2018

    Paesaggi mozzafiato, unici e imperdibili, ottima organizzazione, flessibile alle esigenze di tutti i partecipanti, bella compagnia, eterogenea e vivace, esperienza indimenticabile. Consigliatissima a tutti gli amanti della natura e della montagna che vogliono conoscere persone sportive e dinamiche.

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2020/05/DSC_0274-640x425.jpg
    Carlo – Trekking Dolomiti 2018

    Ho partecipato all´alta via nr. 1. Maurizio, la guida, é fenomenale. Lui non é solo colui che “sa la strada”, ma conosce tutti i sentieri, tutti i rifugi, le malghe, gli anfratti. Questo gli permette di avere sempre un piano B per ogni circostanza: un malore, uno scarpone che si scolla, maltempo, eccetera. Sa quando il gruppo deve essere compatto e quali sono i punti piú difficili/pericolosi. Delilzia i partecipanti con molte nozioni sulla flora e fauna locale nonché cita anche le storie e leggende del Popolo dei Fanes. Bravo.

    Informazioni aggiuntive sul viaggio:

    Tipologia: itinerante​

    Durata: 8 gg/ 7 notti​

    Trasporto bagagli: no

    Tipo di zaino: in spalla​

    Difficoltà del cammino: medio/impegnativo

    Giorni di cammino: 7

    Ore di cammino al giorno: 6-8​

    Motivo della difficoltà: sentieri sassosi e brevi tratti esposti, tratti ripidi sia in salita che discesa, richiesto piede fermo ed assenza di vertigini, dislivelli importanti che richiedono un buon allenamento.

    Adatto come prima esperienza di cammino: no

    Tipologia di struttura: B&B la prima notte poi Rifugi CAI e Rifugi privati

    Tipo di alloggio: camere multiple con letti a castello serve il saccolenzuolo

    Bagni: in condivisione

    Pasti: colazione e cene in struttura con la formula della mezza pensione, pranzi al sacco, cena della prima sera al ristorante

    Possibilità di singola: NO

    Stampa
    • Ritrovo
    • 4 h; +960 m; - 180 m - 8 km
    • 6 h; +615 m; - 950 m - 13,5 km
    • 6 h; +1063 m; - 425 m – 13 km
    • 5 h; +700 m; - 1000 m – 10 km
    • 5 h; +900 m; - 900 m – 9 km 500mt

    • 6 h; +550 m; - 760 m; – 12 km 200mt
    • 6h - +390, -1384 – 17 km 200mt

    Ritrovo

    1° Giorno - Borca di Cadore

    Ritrovo nel tardo pomeriggio a Borca di Cadore. Sistemazione in B&B. Cena in ristorante. 
Note: La cena è alla carta e ognuno prende quello che vuole.  Pernottamento in B&B.

    4 h; +960 m; - 180 m - 8 km

    2° Giorno Lago di Braies 1489m - Rif. Biella 2327m

    Al mattino, dopo colazione, con un pulmino privato ci trasferiamo al Lago di Braies da dove si parte a piedi; Il lago si fa via via sempre più piccolo mentre entriamo con lentezza nel mondo dei sentieri dolomitici. Nel pomeriggio, se vogliamo, possiamo salire alla Croda del Becco (2810 m) Note: Chi fosse venuto in auto la trasferisce a pochi km da Borca a San Vito di Cadore dove arriviamo a piedi l'ultimo giorno.  Pernottamento, cena e colazione in Rifugio.

    6 h; +615 m; - 950 m - 13,5 km

    3° Giorno Rif. Biella – Rif. Lavarella 2042m

    Dopo colazione partenza per la tappa. Si entra subito nel mondo delle leggende del Regno dei Fanes. Il rifugio Lavarella è quasi un alberghetto e la cucina tipica ladina.

    6 h; +1063 m; - 425 m – 13 km

    4° Giorno Rif. Lavarella - Rif. Lagazuoi 2752m

    Raggiungiamo la Forcella del Lago, finestra sulla grande parete dello Scotoni dove è stata scritta una delle più belle pagine della storia dell’arrampicata. La lunga salita al Lagazuoi sembra fatta apposta per liberare la mente dai pensieri… Dal rifugio vista eccezionale sulle Dolomiti. Possibilità di una breve visita al’imbocco delle gallerie della grande guerra. Cena e poi notte nel rifugio

    5 h; +700 m; - 1000 m – 10 km

    5° Giorno Rif. Lagazuoi - Rif. Giussani 2580m

    Tappa in uno degli ambienti più selvaggi delle Dolomiti: passiamo sotto (!) una spettacolare cascata e poi su per Majarie fino al Rifugio, uno dei migliori, nonostante l’isolamento. Nel pomeriggio possibile escursione fino alle Tre Dita.

    5 h; +900 m; - 900 m – 9 km 500mt


    6° Giorno Rif. Giussani - Rif. Dibona 2037m - Rif. Scoiattoli 2255m - (Nuvolau 2575m)

    Tappa tranquilla con alta probabilità di osservare camosci. Salita pomeridiana al Nuvolau con la classica “gara delle torte” competizione gastronomica fra i dolci dei tre rifugi del comprensorio. Visita libera al museo al’aperto della Grande Guerra. La cena al rifugio è di quelle che si ricordano.

    6 h; +550 m; - 760 m; – 12 km 200mt

    7° Giorno Rif. Scoiattoli – P.so Giau 2236m - Rif. Croda da Lago 2046m

    Arriviamo al Passo Giau per proseguire poi fino all’altipiano di Mondeval (dove fu scoperta la sepoltura mesolitica del famoso cacciatore). L’ambiente incontaminato di pascoli e laghetti con grossi massi sparsi è molto adatto ad un pomeriggio di ozio.

    6h - +390, -1384 – 17 km 200mt


    8° Giorno Rif. Croda da Lago - Rif. Città di Fiume 1918m – S. Vito di Cadore 980m

    La tappa di oggi conduce alla base del Pelmo e dal Rifugio Città di Fiume inizia la lunga discesa fino a San Vito per il gelato dei saluti.

    MAURIZIO  BARBAGALLO

    Dal 2005 organizzo e accompagno viaggi a piedi nella natura. Ho lavorato con associazioni e tour operator leader nel settore. Ogni anno cerco di migliorare i percorsi e l’ospitalità. Le “mie zone” vanno dal Piemonte dove sono nato, alla Toscana dove vivo, alla Corsica alle Dolomiti e molte altre. Sono felice di aver dato il mio contributo alla crescita delle piccole economie locali delle strutture ricettive che ci accolgono. Ho imparato tanto dalle persone che ho accompagnato nei viaggi. Ogni gruppo è diverso e mi appassionano le dinamiche che accadono durante un trekking.

    Scopri di più sulla guida!

    Per qualsiasi domanda sul viaggio:

    Scrivimi a [email protected]

    Chiamami al 0039 328 4948656

    15 POSTI DISPONBILI
    From €485€
    Un affascinate Viaggio a piedi nella Tuscia Viterbese, un trekking semplice e alla portata di tutti i camminatori. La Tuscia Viterbese è uno di quei luoghi della cui bellezza e particolarità non ci si può rendere conto se non immergendocisi totalmente . Perchè non sono le cose che si possono vedere come le Tombe Etrusche i ponti e gli anfiteatri romani, le valli incantate, la via Francigena, la Via Clodia, i borghi medievali e poi le dolci colline e i pascoli, i noccioleti a perdita d'occhio e poi uliveti e i boschi rigogliosi. Per questo basterebbe un documentario. C'è un ingrediente in più che si può solo vivere direttamente e di persona, l'atmosfera che si respira, che si percepisce, è unica, ha qualcosa di misterioso.
    5gg - Dal 28/04 al 02/05 e Dal 19/05 al 23/05
    Lazio
    15
    Luca
    15 POSTI DISPONIBILI
    From €540
    15 POSTI DISPONIBILI
    From €325 €295 - Per iscritti entro 15/02
    Le Alpi Apuane sono un luogo unico. Irte montagne bianche e verdi, sinuose e modellate, dal feeling alpino ma sempre vista mare. Questo è un viaggio per amanti della montagna, per chi non è felice se non ha 800m di dislivello nelle gambe e per chi il peso sulle spalle dello zaino è una sensazione rassicurante e non uno sconforto.
    4gg - Dal 27/05 al 30/05 2021
    Alpi Apuane
    10
    Giulio Cuccioli
    18 Posti Disponibili
    From €710
    A spass per lou viol, nelle Alpi Cozie, Un trekking sul sentiero occitano in Piemonte immerso in un ambiente naturale alpino fra i più belli e meglio preservati del Piemonte. Rimasta isolata dai grandi flussi turistici, la Val Maira negli ultimi anni ha investito in un turismo sostenibile offrendo agli escursionisti servizi di qualità. Non avendo uno sbocco stradale verso la Francia e nessun impianto da sci, è rimasta praticamente intatta. Uno dei punti forti è la lingua d’oc, parlata in una vasta regione che si estende dalla Catalogna spagnola al sud della Francia, fino a qui. Ci aspettano accoglienti locande occitane, cuochi che conoscono i segreti della cucina tradizionale (Rolando), la storia dei vecchi mestieri (degli acciugai per esempio), la musica, la storia e l’arte della valle, con alcuni gioielli come la chiesa di Elva con gli affreschi cinquecenteschi di Hans Clemer. Ci aspettano antichi borghi di pietra, chiese e santuari e la bellezza naturale dell’altopiano della Gardetta con marmotte e stelle alpine. Nel 2021 sono 16 anni che accompagno questo viaggio.
    8gg Dal 26/6 al 03/07/2021
    Valle Maira
    Maurizio
    15 POSTI DISPONIBILI
    From €4150
    Un programma di viaggio Overland spettacolare tra i Parchi Naturali ed i siti storici/culturali più importanti della Patagonia Argentina e Cilena. Dalla ricca fauna della Penisola di Valdes e i siti di nidificazione dei pinguini di Punta Tombo, sino alla città più australe al mondo, Ushuaia nella Terra del Fuoco. Attraversando la steppa patagonica, siti storici come Cueva de las Manos, percorrendo i sentieri tra le Ande a Torres del Paine e nel massiccio del Fitz Roy. Un ricco programma che ci vedrà ogni giorno cambiare di località spostandoci comodamente a bordo del nostro furgoncino che ci consentirà di attraversare meravigliosi scenari naturali a contatto con una Natura immensa.
    18gg - Dal 18/11 al 05/12 - 2021
    Patagonia
    15
    Marco
    15 POSTI DISPONIBILI
    From €750
    L'Alta Via 1 risponde a una logica naturale, in quanto percorre il cuore stesso delle Dolomiti secondo un asse orientato da nord a sud, ponendoci in contatto con una grande varietà di ambienti naturali e umani. Dall’ambiente della Val Pusteria, così ricco di influssi tirolesi, si passa alle zone ladine della Val Badia e dell’Ampezzano: traverseremo montagne famose in tutto il mondo, quali le Tofane o il Pelmo, senza mai utilizzare mezzi meccanici, scoprendo passo dopo passo il fascino di percorsi all’ombra delle cime, sempre estranei a una visione consumistica dell’ambiente alpino che ne ha purtroppo snaturato alcuni aspetti. Il percorso rimane sempre in quota e i pernottamenti in tutti Rifugi sopra i 2000 m. Se le condizioni lo permetteranno, potremo anche salire alcune cime e/o passare un pomeriggio a oziare sull’Altipiano del Mondeval.
    8gg - Dal 21/08 al 28/08
    Dolomiti
    15
    Maurizio
    15 POSTI DISPONIBILI
    From €600
    115 km di cammino lungo uno dei tratti più belli ed emozionanti dell'intera Via Francigena con due città d'arte di straordinaria bellezza a far da cornice ai nostri passi: Lucca e Siena. L'itinerario proposto, si snoda prevalentemente su strade bianche e unisce piccole città gioiello come San Gimignano e Monteriggioni offrendo così una stupenda introduzione al paesaggio delle colline senesi.
    7gg - Dal 19/05 al 23/05 - 2021
    Toscana
    POSTI DISPONIBILI
    Giulio Cuccioli
    Posti Disponibili
    From €1050 prezzo in via di definizione
    Un viaggio trekking stanziale, fra la Gomera e la Palma, Canarie, le isole piu belle e selvagge di tutto l’arcipelago. Oasi naturali nel mezzo dell’oceano Atlantico. Ogni escursione che realizziamo è diversa dalle altre e permette di godere pienamente di tutte le bellezze naturalistiche e paesaggistiche delle due isole. Paesaggi mozzafiato ad ogni passo, dalle foreste di Laurisilva del Garajonay ai crateri degli aridi vulcani a sud de la Palma.
    10gg - Dal 12/02 al 21/02 - 2021
    Isole Canarie
    15
    Fabio
    Condividilo sui social
    Close

    Trekking Alta Via 1 secondo turno

    Prezzo
    €750 per partecipante
    Durata
    8gg - Dal 17/07 al 24/07 2021
    Destination
    Dolomiti
    Partecipanti
    15

      Completa tutti i campi. I con * sono obbligatori *

      Indica la data di partenza del viaggio

      Come ci hai scoperti?

      Come ci hai scoperti?

      Hai esigenze alimentari?
      VeganoVegetarianoMangio Tutto