6 POSTI DISPONIBILI
PREZZO
€850 per persona
DATE
10GG – dal 31/08 al 9/09 - 2024
POSTI RIMASTI
6 posti disp
Guida
Mauro

10GG – dal 31/08 al 9/09

GR20 Nord, Integrale! con Guida Alpina

Il trekking attraverso la Corsica che è diventato una leggenda

Cammineremo isolati tra boschi di mastodontici pini larici e vertiginose pareti di granito rosso che faranno di tutto per convincerci di stare viaggiando indietro nel tempo. Ogni giorno il paesaggio intorno a noi cambierà più e più volte e la sera troveremo riparo nelle caratteristiche Gite d’étape, rustiche e vere. Grazie alla presenza di un A. Guida Alpina che ci accompagnerà per tutto il viaggio avremo il privilegio di percorrere il sentiero originale del GR20 attraversando anche il mitico Cirque de la Solitude! Per dieci giorni cammineremo sulle creste della Corsica, sempre intorno ai 2.000 metri e sempre circondati dal mare, che non smetterà mai di osservarci.

  • Il viaggio
  • Il viaggio in breve
  • Programma
  • Galleria
  • La guida
E’ un viaggio unico, in una natura sconvolgente, capace di rapirti e annientare ogni altro pensiero. E’ un trekking duro, che va guadagnato tappa dopo tappa ma che sa ripagarti ogni giorno con vedute indescrivibili. Saremo sempre in quota, sul filo di cresta e l’occhio si perderà in spazi infiniti. Molti lo considerano il più bel trekking d’Europa.. un motivo ci sarà!

Cosa è incluso nel pacchetto

Luogo di incontro
Calenzana, Corsica
Luogo di fine viaggio
Vizzavona, Corsica
La quota include
  • Assicurazione Medico Bagaglio
  • Guida Alpina per l'intero viaggio
  • Imbrago, Casco e altro materiale alpinistico
  • Organizzazione e servizio di Segreteria ed iscrizione al viaggio
La quota non include
  • Gettone acqua calda doccia nei rifugi
  • Il viaggio di Andata per il luogo di incontro il primo giorno e per l'italia dal luogo di fine tour l'ultimo giorno
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce "Cosa è compreso"
  • Vitto e alloggio durante il trekking: circa 55 euro al giorno
  • Vitto e alloggio ultima notte del viaggio.
Complementaries
Copertura Tecnica: Mald'avventura SRL
CONTATTA LA GUIDA

    Come ci hai scoperti?*
    Ricerca su googleFacebookPost sponsorizzato su FacebookEvento sponsorizzato su FacebookPassa Parola /consiglio di un amico

    IL VIAGGIO

    IL GR20 INTEGRALE NORD IN CORSICA

    Il GR20, che attraversa l’entroterra corso partendo dalla costa nord-ovest e arrivando a quella sud-est, è un sentiero che nel tempo è diventato un mito, una vera e propria leggenda, simbolo a livello globale del trekking.

    Considerato uno dei più spettacolari sentieri europei e uno dei più bei trekking al mondo, è anche uno dei più impegnativi con i suoi 180 chilometri da nord a sud. Noi ne affronteremo circa la metà, percorrendo la sua parte nord – considerata unanimemente la più bella, ricca di fascino e piena di avventura.

    In dieci giorni andremo da Calinzana, nell’estremo nord-ovest, fino al piccolo e suggestivo paesino di Vizzavona, al centro dell’isola, attraversando creste, passi, valli rocciose, trovandoci ad ogni nuovo valico in un ambiente totalmente diverso dal precedente.

    Passeremo sotto a mastodontici pini larici e a vertiginose pareti di granito rosso che ci faranno credere di essere tornati indietro nel tempo, addirittura fino alla preistoria. Ammireremo i suggestivi licheni fosforescenti aggrappati alle rocce.
    Grazie alla costante presenza di una A. Guida Alpina affronteremo il simbolo del GR20, il leggendario Cirque de la Solitude, un bacino roccioso isolato e selvaggio in cui scenderemo e risaliremo. Ci bagneremo nelle acque cristalline dei suoi innumerevoli fiumi e laghi. Saremo isolati, distanti da paesi e strade, soli in mezzo alle montagne circondate, lontano, all’orizzonte, dal mare.

    Sarà un tuffo in una natura selvaggia e un viaggio unico che ci regalerà sensazioni indimenticabili e un ricordo indelebile.

     

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2024/03/1-scaled.jpg
    IL CAMMINO

    SULLE MONTAGNE DELL'ISOLA PIU' SELVAGGIA DEL MEDITERRANEO

    Al mattino presto si vede la Corsica:
    sembra una nave carica di montagne, sospesa laggiù all’orizzonte.”

    Italo Calvino

     

    La maggior parte dei giorni inizierà intorno alle 6:30 del mattino con la colazione. Poi la giornata sarà scandita da circa 6-8 ore di cammino intervallate da pause e pranzi. Attraverseremo passi, creste, fiumi e laghi. A metà pomeriggio circa arriveremo al rifugio. Sarà il momento della doccia (sperando che sia calda…) e di prendersi un po’ di tempo per riposare. La sera verso le 19:00 il guardiano del rifugio ci darà la cena. Mangeremo, chiacchiereremo e poi a letto per essere pronti per il giorno dopo.

    L’itinerario che faremo rispetta il percorso originale del GR20 e, grazie all’A. Guida Alpina che sarà con noi per tutti i 10 giorni, passeremo anche per la storica tappa del Cirque de la Solitude! Ci discosteremo a volte dal tracciato segnato con i marcatori bianchi e rossi per godere di alcuni punti di rilievo o particolarmente belli: vette, punti panoramici, sentieri di interesse.

    Il terreno va da difficile a molto difficile per lunghi tratti: terreno roccioso, sassoso e sconnesso con forti dislivelli. Quasi la totalità del GR20 si svolge in quota, per questo le temperature potranno essere molto differenti durante la giornata e lo stesso varrà per le condizioni meteo. I sentieri ogni giorno saranno molto ripidi e spesso esposti. Il Cirque de la Solitude è un terreno impervio che potrà richiederci di legarci in conserva se necessario.
    Lungo tutto il GR20 sono presenti passaggi tecnici: passaggi di catene/scale, piccoli passi di arrampicata facile, ecc

     

    Gli itinerari descritti – come anche i tempi di percorrenza riportati – sono dati a titolo indicativo. Possono essere modificati secondo le condizioni climatiche del momento, i criteri tecnici o le condizioni fisiche dei partecipanti. In ultima istanza, la guida è l’unico giudice del programma, che può adattare a sua totale discrezione per ragioni di sicurezza.

    trekking-delle-isole-del-sud-sardegna-in-cammino-da-porto-sciusciau-a-capo-sperone
    MANGIARE E DORMIRE

    LA VITA DA RIFUGIO E NON LUNGO IL GR20

    Ogni giorno lungo il nostro cammino incontreremo uno o due rifugi e a volte qualche bergerie.

    Le bergeries (ovili) sono strutture private gestite da pastori dove si possono acquistare meravigliosi prodotti artigianali locali come formaggi e salumi.

    I rifugi invece sono sotto l’amministrazione dall’Ente Parco e sono gestiti da guardiani che iniziano la stagione a fine maggio e lavorano fino all’inizio di ottobre.
Saranno proprio i rifugi ad accoglierci ogni giorno dopo il nostro cammino quotidiano. Lì, in un tipico ambiente rustico montano, troveremo letti, docce e cibo.

    Dormire
    Per dormire ci sono 2 possibilità: o prendere un posto letto in camerata
o affittare una posto in una tenda con materassino.

    I letti hanno l’indubbio vantaggio di essere all’interno del rifugio e quindi riparati dagli agenti atmosferici, tuttavia non offrono una grande privacy dato che sono in dormitori attrezzati con materassi affiancati e disposti in cuccette su due livelli (uno superiore e uno inferiore).

    Le tende invece sono già montate all’esterno del rifugio con dentro due materassini. Non offrono quindi la protezione che può offrire un tetto ma garantiscono, a chi ne avesse bisogno, una maggiore privacy dato che sono tende a 2 posti. Chi opterà per questa opzione dovrà aggiungere nello zaino anche un sacco a pelo.

    Docce

    I rifugi offrono solitamente un paio di docce all’aperto e servizi igienici. Alcuni rifugi sono attrezzati per fornire acqua calda, ma… non fateci troppo affidamento, non sempre è così. Inoltre, anche dove c’è acqua calda non è scontato trovarla: dipende fondamentalmente dal numero di persone che hanno fatto la doccia prima di noi…

    Cibo

    Tutti i rifugi offrono la possibilità di cenare con un menù fisso o alla carta che di solito viene servito a partire dalle 19:00. Mi raccomando: ricorda di portare le tue posate.

    Le colazioni invece sono spesso preparate e distribuite la sera prima in modo da poter partire la mattina presto all’ora desiderata.

     

    Negozio:

    Nei rifugi quasi sempre è possibile acquistare
cibo da portare con sé. I guardiani dei rifugi
vendono prodotti che non vanno a male
velocemente e che possono resistere al cammino.
Ricorda che la maggior parte dei rifugi, data la posizione isolata, deve effettuare i rifornimenti con gli elicotteri più volte durante la stagione. A volte durante l’estate vengono usati i muli e spesso, per i rifornimenti più veloci, le gambe restano il mezzo di trasporto migliore.

    Detto tutto questo sappi che se desideri un materasso solido, lenzuola pulite e acqua calda in abbondanza lungo il GR20 del nord ci sono due punti dove, se vorrai, potrai scegliere di dormire in hotel e recuperare le energie per affrontare al meglio il resto del nostro viaggio.

    • Haut-Asco è una stazione sciistica invernale e offre ottime camere d’albergo.
    • Anche Castel di Viergio offre uno splendido hotel per sciatori.

    Mentre a Vizzavona se vorrai troverai diversi hotel e bed and brekfast tra cui scegliere per premiarti di essere riuscito a percorre tutto il GR20 Nord!

     

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2024/03/1-1-scaled.jpg
    DIFFICOLTA'

    GRADO DI DIFFICOLTA' TREKKILANDIA

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2021/03/4-Ditoni.png

    4 DITONI

    Continue difficoltà
    tecniche nel cammino.
    Sentieri Impegnativi.
    Ricettività spartana
    Ore di cammino superiori alle 7
    Zaino 60 litri
    Dislivelli superiori ai 1200m
    Km superiori ai 25
    Adatto ad escursionisti esperti

    LA PAROLA AI PARTECIPANTI

    .

    ..

    ….

    Informazioni aggiuntive sul viaggio:

    Tipologia: itinerante​

    Durata: 10gg/ 9 notti​

    Trasporto bagagli: No

    Tipo di zaino: giornaliero plus!

    Nave dall'Italia inclusa: No

    Difficoltà del cammino: Molto impegnativo. Richiede un buon allenamento ed esperienza ma con un po’ di lavoro riuscirai a fare questa meravigliosa avventura. Inoltre avrai sempre una A. Guida Alpina al tuo fianco lungo tutto il trekking. Quindi parlane con la guida!!!

    Giorni di cammino: 10

    Ore di cammino al giorno: mediamente 7 ore

    Motivo della difficoltà: dislivelli positivi e negativi, ore di cammino, sentiero sconnesso (rocce, pietre, etc.)

    Adatto come prima esperienza di cammino: No, ma confrontatevi con la guida

    Tipologia di struttura: Rifugio (gite d’Etape) / Tenda. È possibile scegliere tra i due. In due tappe inoltre sarà possibile scegliere di dormire in albergo

    Tipo di alloggio: Camerate tipiche dei Gite d'Etape e/o tende. In due tappe sarà possibile scegliere la camera in albergo singola o doppia

    Bagni: in comune

    Pasti: in rifugio o al campo tendato

    Possibilità alloggio singolo: si ma solo in tenda con pagamento di un supplemento. In due sole tappe sarà possibile per chi vorrà prendere una singola in albergo.

    Stampa
    • DISLIVELLO: +1500M/-200M - 12KM - ORE DI CAMMINO 8
    • DISLIVELLO: +800M/-900M – 9 KM ORE DI CAMMINO 7
    • DISLIVELLO: +1000M/-700M – 5KM - ORE DI CAMMINO 7
    • DISLIVELLO: +900M/-700M - 7KM - ORE DI CAMMINO 7
    • DISLIVELLO: +800M/-400M - 7KM - ORE DI CAMMINO 4
    • DISLIVELLO: +300M/-800M - 8KM - ORE DI CAMMINO 5
    • DISLIVELLO: +1000M/-800M – 15,93KM - ORE DI CAMMINO 8
    • DISLIVELLO: +1000M/-700M - 9KM - ORE DI CAMMINO 7
    • DISLIVELLO: +500M/-900M - 7KM - ORE DI CAMMINO 4
    • DISLIVELLO: +800M/-1300M - 11KM - ORE DI CAMMINO 6
    DISLIVELLO: +1500M/-200M - 12KM - ORE DI CAMMINO 8

    1° GIORNO – CALENZANA – ORTU DI U PIOBBU

    Ci incontriamo alle 06:10 a Calenzana. Siamo a 275m sul livello del mare. Dopo una stretta di mano, l’esposizione del programma e una bella colazione, indossiamo gli zaini e il nostro viaggio inizia. Attraversiamo la foresta di Sambuccu, raggiungiamo i 1.250m della forcella di Bocca u Saltu e prendiamo il sentiero roccioso con tratti attrezzati che ci porta al Rifugio di 
     
    Ortu di u Piobbu, 1.570m. 

     

    DISLIVELLO: +800M/-900M – 9 KM ORE DI CAMMINO 7

    2° GIORNO – ORTU DI U PIOBBU - CARROZZU

    Ci incamminiamo nel bosco sopra al rifugio. Scendiamo fino a raggiungere il Ruscello della Mandriaccia da dove risaliamo fino a raggiungere i 1.929m di Bocca Piccaia. Camminiamo adesso circondati da un panorama di pinnacoli, intricati sentieri e passaggi esposti che ci portano a Bocca Innuminata (1.912m) da cui, scendendo, raggiungiamo il Rifugio del Carrozzu a 1.270m

    DISLIVELLO: +1000M/-700M – 5KM - ORE DI CAMMINO 7

    3° GIORNO – CARROZZU – STATION D’ASCU STAGNU

    Ripartiamo in discesa fino a raggiungere la Passerella di Spasimata, il ponte tibetano che attraversa il ruscello sul fondo della valle. Risaliamo, tra rocce, gradoni e passaggi tecnici fino a raggiungere il Lago di Muvrella (1.860m) e raggiungiamo la Bocca di Stagnu (2.010m).

    Attraversando un bosco di enormi pini larici secolari scendiamo fino a raggiungere il Rifugio di Ascu Stagnu a 1.422m.

    DISLIVELLO: +900M/-700M - 7KM - ORE DI CAMMINO 7

    4° GIORNO – STATION D’ASCU STAGNU – TIGHJETTU  CIRQUE DE LA SOLITUDE

    Risaliamo la valle di Ascu, oltrepassiamo il lago di Altore e raggiungiamo i 2.200m della forcella del Col Perdu, da dove entriamo nel mitico Cirque de la Solitude*. Dopo essere scesi per 200m al suo interno ed esserne risaliti per altrettanti, sbuchiamo a Bocca Minuta da cui raggiungiamo il rifugio Tighjettu a 1.640m.

     

    * Il Cirque de la Solitude è il tratto che fino a non molti anni fa era il vero simbolo del GR20. Un tratto esposto, attrezzato con catene e di una vertiginosa bellezza. Pochi anni fa le catene sono state rimosse e il percorso è stato cambiato rimuovendo questo tratto storico dal percorso ufficiale e aprendo una nuova variante. Adesso, per percorrerlo e godere della sua meraviglia, è necessario  avere competenze alpinistiche o rivolgersi a una Guida Alpina. Noi ne avremo una con noi per tutto il GR20!

    DISLIVELLO: +800M/-400M - 7KM - ORE DI CAMMINO 4

    5° GIORNO – TIGHJETTU – CIOTTULU DI I MORI

    Scendiamo fino a raggiungere la Bergerie d’u Vallone, attraversiamo sotto la Paglia Orba e risaliamo la valle del Foggiale, fino a raggiungere la Bocca che da essa prende il nome. Davanti a noi spunta il nostro rifugio Ciottulu di i Mori (1.994m).

    DISLIVELLO: +300M/-800M - 8KM - ORE DI CAMMINO 5

    6° GIORNO – CIOTTULU DI I MORI - CASTEL DE VERGHIO

    Oggi la tappa è di riposo e piacere, per ricaricarsi in vista degli ultimi quattro giorni. Scendiamo lungo la valle del Golo, dove per tutta la valle l’acqua ha creato un incredibile dedalo di pozze di acqua cristallina. Ci fermiamo a fare il bagno. Poi, una volta ripartiti, raggiungiamo Castel de Verghio (1.404m)

    DISLIVELLO: +1000M/-800M – 15,93KM - ORE DI CAMMINO 8

    7° GIORNO – CASTEL DE VERGHIO - MANGANU

    Ripartiamo attraversando il bosco e risaliamo fino a Bocca de San Pedru da dove percorriamo la cresta che divide la Corsica Settentrionale da quella del Sud.  Arriviamo al magnifico e caratteristico Lac de Nino e continuiamo a scendere attraverso pascoli, paludi e boschi radi fino a raggiungere il rifugio Manganu (1.601m).

    DISLIVELLO: +1000M/-700M - 9KM - ORE DI CAMMINO 7

    8° GIORNO – MANGANU – PETRA PIANA

    La tappa di oggi è tecnica, dura e di una bellezza unica. Si parte in salita,  fino ai 2.225m di Bocca alle Porte. Tra pinnacoli rocciosi e creste appaiono il Lago Capitello e il Lago Melo, blu come solo i laghi di montagna possono essere. Il percorso continua tra rocce, catene, ghiaioni e creste e ci porta fino al nostro rifugio di Pietra Piana.

    DISLIVELLO: +500M/-900M - 7KM - ORE DI CAMMINO 4

    9° GIORNO – PETRA PIANA – ONDA

    Quella di oggi è un’aerea cavalcata in cresta. Partiamo e raggiungiamo la Bocca di Manganellu posta a 1.800m. Da qui inizia la cresta che passa prima Punta Murace (1.921m) e poi i Pinzi Curbini (2.021m) per continuare fino a raggiungere i prati che sovrastano il nostro rifugio dell’Onda, da qui scendiamo fino ai suoi 1.430m.

    DISLIVELLO: +800M/-1300M - 11KM - ORE DI CAMMINO 6

    10° GIORNO – ONDA - VIZZAVONA

    Risaliamo per l’ultima volta fino a 2.000m raggiungendo punta Muratello da dove iniziamo la lunga discesa attraverso la bella valle dell’Agnone, dove il fiume cambia forma dopo forma e si alternano cascate, marmitte e forre. Con gli occhi pieni d’immagini e ricordi ritorniamo per la prima volta sotto i 1.000m e raggiungiamo Vizzavona dove brinderemo alla nostra impresa: il GR20 Nord per oggi è nostro!

    MAURO PASQUALINI

    Ciao, sono Mauro Pasqualini e oltre ad essere una Guida Ambientale sono anche una A. Guida Alpina.
    Sì, questo vuol dire che oltre a fare trekking accompagno o insegno alle persone ad arrampicare su pareti di roccia, a scalare sulle cascate di ghiaccio con piccozze e ramponi, a risalire pendii di neve vergine con le pelli di foca sotto gli sci o a salire sui picchi dell’alta montagna dove l’aria è sottile.

    Insomma, adoro ogni tipo di viaggio: che sia verticale o orizzontale. Direi che, essenzialmente, quello che amo è l’avventura ed è questo quello che troverete in ogni viaggio che deciderete di fare con me.

    Ma prima ancora del viaggio ciò che per me è importante è la compagnia. Perché alla fine, dopo tanti anni in montagna e tante avventure, sono sempre più convinto che la parte più importante è quella del tempo speso a chiacchierare e dedicato ai momenti condivisi.

    Dimenticavo, cronologicamente, prima di essere Guida Alpina e Guida Ambientale, sono un attore professionista. Mi sono laureato e specializzato in varie scuole europee tra Roma, Parigi e Londra e ora continuo a fare teatro occupandomi principalmente di pedagogia per attori professionisti di tutta Europa e neofitiIn pratica: diciamo che parlare con gli altri mi piace!

    Per qualsiasi domanda sul viaggio:

    Telefono: 3395848942

    Mail: mauroinmontagna@gmail.com

     

    Condividilo sui social

    Copyright © 2020-2025 TREKKILANDIA - All Rights Reserved

    Close

    Trekking sul GR20 Nord in Corsica

    Prezzo
    €850 per partecipante
    Durata
    10GG – dal 31/08 al 9/09 - 2024
    Partecipanti
    6 posti disp

      Completa tutti i campi. I con * sono obbligatori *

      Indica la data di partenza del viaggio

      [tour_date]

      Come ci hai scoperti?

      Come ci hai scoperti?

      Hai esigenze alimentari?
      VeganoVegetarianoMangio Tutto