POSTI DISPONIBILI
Prezzo
€900 per persona
Date
6gg - Dal 02/10 al 07/10 - 2021
Destinazione
Sardegna
Posti Rimasti
15
Guida
Carla

Dal 02/10 al 07/10 - 2021

Trekking in Sardegna del sud

Il meglio della Sardegna del Sud in un viaggio

Viaggio Trekking in Sardegna: lagune, spiagge dorate e mare cristallino, fari e montagne di granito. Decisamente il meglio della Sardegna del Sud in un unico viaggio tra costa ed entroterra.

  • Il viaggio
  • Il viaggio in breve
  • Programma
  • Galleria
  • La guida
  • Potrebbe interessarti
Viaggio Trekking nel Sud della Sardegna, lungo la meravigliosa costa est con le sue spiagge sabbiose, bianche e dorate, e le sue infinite calette rocciose ed esplorazioni nel suo selvaggio e incontaminato entroterra roccioso e sempreverde. Un paradiso di profumi, luci e colori, passo dopo passo,

Cosa è incluso nel pacchetto

Destinazione
Luogo di incontro
Cagliari, Sardegna
Luogo di fine viaggio
Cagliari, Sardegna
Data di inzio viaggio & Orario
02/10/2021 10:00 Controlla le altre date del viaggio
Ulteriori informazioni
Copertura Tecnica: Mald'avventura TO - Scali delle ancore 9, 57123 Livorno P. I.01912530498 Aut. Prov.Licenza 1227
La quota include
  • 6 colazioni
  • Assicurazione Medico Bagaglio
  • I.V.A
  • Servizio di Guida Escursionistica, Segreteria ed Iscrizione al Viaggio
  • Trasporto privato e trasporto bagagli per 6gg
  • Tutte le cene
  • Tutti i pernottamenti (per pernotto si intende stanza doppia condivisa, è escluso il supplemento doppia uso singola)
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce La quota include
La quota non include
  • Assicurazione per Annullamento Viaggio
  • Degustazioni, pranzi in ristorante fuori programma, extra durante le cene
  • Estensione copertura assicurativa per Pandemie (compreso Covid 19)
  • Eventuali tasse di soggiorno
  • supplemento doppia uso singola
  • Ticket Ingresso a Parchi e Musei Compresi e Non Compresi nel Programma
  • Ticket obbligatori area accesso monumenti naturali e spiagge
  • Tutti i pranzi al sacco
  • Volo da e per la Sardegna, transfer pubblico o privato Aeroporto - luogo di incontro, bus in città.
CONTATTA LA GUIDA

Carla Pau

3406933470
info@carlagae.com






    Come ci hai scoperti?*
    Ricerca su googleFacebookPost sponsorizzato su FacebookEvento sponsorizzato su FacebookPassa Parola /consiglio di un amico

    IL VIAGGIO

    TREKKING NEL SUD DELLA SARDEGNA

    E’ un viaggio rilassante, perfetto per chi sta cercando la quiete dopo la tempesta o ha bisogno di ricaricarsi: le escursioni sono semplici, durante il cammino possiamo fermarci a sentire i profumi, osservare il paesaggio e fermarci nelle calette e nelle spiagge a fare bagni, distenderci al sole, leggere un bel libro, respirare profondamente.

    Viaggiare in Sardegna in questo periodo dell’anno è fantastico: cieli tersi, temperature miti, i profumi delle fioriture autunnali, le spiagge quasi deserte.

    Per questo viaggio a piedi nel Sud della Sardegna ho scelto gli itinerari migliori, alternando trekking lungo costa trekking in montagna, cambiando sempre prospettiva e raggiungendo sempre le punte panoramiche piu’ belle del Sud dell’isola. Un continuo sali – scendi per spiagge e cale, roccia e sabbia, sullo sfondo del mare blu, isole e isolotti, verdi foreste e monti di granito.

    trekking-in-sardegna-il-meglio-del-sud-capo-carbonara
    LA REGIONE

    SARRABUS E AREA MARINA PROTETTA DI CAPO CARBONARA

    In questo Trekking autunnale in Sardegna scopriremo le meraviglie del Sud Est dell’Isola, ognuna entusiasmante e ricchissima di bellezza sotto tutti i punti di vista.

    Il Sarrabus, a Est della città di Cagliari, ricopre un’area molto vasta caratterizzata dal massiccio granitico dei 7 fratelli (1023m.sl.m, noi raggiungeremo i 994m circa di altitudine) e dalla Foresta di Minni Minni che culmina con la sua vedetta panoramica; una lunghissima costa, a tratti rocciosa e scoscesa con le sue preziose calette (come quelle di Cala Pira, a tratti caratterizzata da spiagge di sabbia bianchissima, come le Spiagge di Solanas, Cala Sinzias e Porto Giunco; infine da stagni, lagune come quelle alle spalle di Capo Ferrato e Feraxi.

    L’Area Marina protetta di Capo Carbonara, che comprende entroterra, costa e mare, va da Capo Boi fino a Punta Molentis e l’Isola di Serpentara, un’oasi protetta per pesci, mammiferi e vegetazione sia marittima che terrestre.

    Cagliari è il capoluogo della Regione. Gli abitanti della città sono chiamati Casteddai, da Casteddu, nome di Cagliari in Sardo e che significa Castello, dal nome del più importante dei quartieri della Città. Marina e Stampace, alle spalle della Laguna di Santa Gilla e del lungo mare del Porto Internazionale. E il quartiere di Villanova, ai piedi del Bastione di San Remy, formano il nucleo vitale e la memoria storica della Città. Noi ci sposteremo per una breve escursione sul meraviglioso Golfo degli Angeli, a piedi percorreremo il promontorio tra Capo Sant’Elia e la Sella del Diavolo, da cui potremo godere di un’ampia e inaspettata veduta su tutta la città di Cagliari, la Spiaggia del Poetto e il Parco Naturale Regionale di Molentargius.

    trekking-in-sardegna-il-meglio-del-sud-torre-porto-giunco
    IL CAMMINO

    CAMMINARE NEL SUD DELLA SARDEGNA TRA GRANITI E SPIAGGE PARADISIACHE

    I percorsi che ho selezionato per voi non presentano difficoltà tecniche ma vi consiglio un minimo di allenamento al cammino con dislivelli medi tra i 200 e i 400 metri (solo sui sette fratelli sfioriamo i 700 metri di dislivello in una breve ma ripida salita e discesa. Camminiamo su fondi di calpestio molto variegati: cammineremo su sabbia (massimo 2 km e non in tutte le tappe), terra compatta, roccia e persino tra grandi monoliti di granito, nel fitto della macchia.

    La stagione potrebbe regalarci intense giornate di sole e vento, per cui copricapo, occhiali da sole, tanta acqua e pantaloni accorciabili con cerniera: passiamo spesso tra arbusti anche spinosi quindi il pantalone lungo leggero potrebbe essere strategico.

    I percorsi sono ad anello, con partenza e ritorno nello stesso punto, o traversate da un punto panoramico all’altro. Abbiamo a disposizione un mezzo privato che ci supporterà per raggiungere il punto di inizio dei percorsi e ci riporterà in struttura al termine del trekking.

    trekking-in-sardegna-il-meglio-del-sud-capo-santelia-torre-del-prezzemolo
    MANGIARE E DORMIRE

    CUCINA CAMPIDANESE E OSPITALITà NEL SUD DELLA SARDEGNA

    La struttura che ci ospiterà per 5 notti nel Sarrabus è una Casa Vacanze rustica, adagiata nella campagna di Castiadas in Località Masone Pardu, ai piedi della Foresta di Minniminni; è una strututtura associata a A.I.T.R (Associazione Italiana Turismo Responsabile). Sarà il nostro accogliente rifugio, con la sua ampia area comune interna, dove faremo colazione e ceneremo e sorseggeremo liquori dopo cena e faremo due chiacchiere prima di andare a riposarci, e la sua fresca veranda esterna, circondata da profumatissime piante aromatiche.

     Al ritorno dalle nostre escursioni ci aspetta sempre una tisana calda, biscotti o torte…e sentiremo arrivare dalla cucina i profumi semplici e genuini che gusteremo accompagnati da buon vino.

    Le cene sono preparate con cura, a base di prodotti locali; i piatti sono ispirati alla tradizione culinaria sarda, fedeli alle ricette tradizionali o variati con fantasia.

    La sera, dopo cena  abbiamo a disposizione la sala comune per sorseggiare liquori tradizionali prima di andare a dormire.

    I pranzi saranno sempre al sacco: faremo spesa nei piccoli market della zona, dove solitamente troveremo prodotti sardi, locali e nazionali.

    Dopo aver visto in diretta Anna e Claudia all’opera preparando i Culurgiones per la nostra cena, ho deciso che quest’anno, l’ultima cena ce la prepareremo noi: dopo l’escursione ci riuniremo intorno al grande tavolo per imparare a fare i Culurgiones tradizionali sardi, che poi mangeremo a cena. Tornerete a casa e potrete proporre questo delizioso piatto della tradizione sarda ai vostri cari!

    L’ultimo giorno, al termine dell’ultima escursione nel Golfo di Cagliari, possiamo pranzare in un tipico ristorante nel centro storico di Cagliari: nel Quartiere della Marina, dagli stretti quartieri multietnici si alzano i profumi della cucina campidanese e internazionale.

    Chi arriva con anticipo in città, prima del Trekking, può fare visita al Mercato Civico al coperto di San Benedetto o in quello più piccolo di Santa Chiara, ai piedi del Quartiere di Castello.

    trekking in sardegna del sud brindisi a punta molentis
    LA PAROLA AI PARTECIPANTI
    trekking-sardegna-sud

    ITALO 2019

    “A noi la settimana trascorsa insieme è piaciuta tantissimo grazie alle bellezze della Sardegna ma anche grazie a te che ce le hai fatte apprezzare. Abbiamo apprezzato tantissimo molte piccole attenzioni da parte tua, che non erano per niente scontate” ( – NON VE LE ELENCO PERCHè SONO SORPRESE – ) “Senza dimenticare la tua attenzione per tutti noi durante le escursioni e la chiarezza delle tue spiegazioni. Credo che per noi, questa sia la prima di future vacanze con Trekkilandia.

    trekking-sardegna-sud-recensione

    CRISTINA 2019

    Ciao Carla, grazie per gli apprezzamenti, sono stata molto bene e ho apprezzato molto la tua compagnia e la tua bella Sardegna. Posso dire che viaggiare con Trekkilandia è davvero una sicurezza, tutto merito di Voi ragazzi, preparati e cordiali.

    trekking-in-sardegna-del-sud-sella-del-diavolo

    LUCIA 2020

    Appena finito il trekking in Sardegna e già sento nostalgia dei meravigliosi luoghi visitati, delle cene spettacolari e della fantastica Carla. Un trekking che consiglio caldamente sia per i luoghi che per la grande professionalità della nostra guida. Grazie Carla! A presto!

    trekking-in-sardegna-sud-porto-giunco

    ELENA 2020

    Bellissima esperienza con Carla di Trekkilandia durante questo trekking nel Sud della Sardegna….consigliatissimo…posti magici, cucina nella nostra casa vacanze squisita!!!

    More about this tour

    Tipologia: stanziale​

    Durata: 6 gg/5 notti​

    Trasporto bagagli: si​

    Tipo di zaino: giornaliero​

    Volo dall'italia incluso: no

    Difficoltà del cammino: medio

    Giorni di cammino: 6/6gg

    Ore di cammino al giorno: 5

    Motivo della difficoltà: Avanzamento su roccia, fondi non compatti, sabbia, dislivelli di media difficoltà, brevi ma ripide salite e discese

    Adatto come prima esperienza di cammino: consultare la guida

    Tipologia di struttura: casa vacanze rustica

    Tipo di alloggio: stanza doppia con letti singoli e/o matrimoniali

    Bagni: privati in camera

    Pasti: Cene in struttura, pranzi al sacco, colazioni in struttura.

    Possibilità di singola: si (consulatre la guida)

    Stampa
    • 15km massimo - Dislivello: 250m - Ore di cammino: 4 - Facile
    •  13km massimo - Dislivello: 300m - Ore di cammino: 5 - Medio
    • 14km - Dislivello: 300m - Ore di cammino: 5 - Medio
    • 16km - Dislivello: 600m - Ore di cammino: 5 - Medio
    • 12km - Dislivello: 250m - Ore di cammino: 5 - Facile
    • 6km - Dislivello: 200m - Ore di cammino: 4 - Facile
    15km massimo - Dislivello: 250m - Ore di cammino: 4 - Facile

    1° GIORNO - CALA PIRA - CALA SINZIAS - CALA MONTE TURNO - COSTA REI

    Dall'Aeroporto di Cagliari prenderete il trenino che vi porterà direttamente alla Stazione dei treni in Piazza Matteotti, dove ci incontreremo alle h 9.30. Con il nostro mezzo privato ci dirigiamo a sud est, nel Sarrabus, per iniziare il nostro primo trekking lungo costa, tra Cala Pira, Cala Sinzias e Cala Monte turno. Arriveremo a piedi fino al famoso Scoglio di Peppino, dove inizia la caraibica spiaggia di Costa Rei. Infine arriveremo nella nostra struttura immersa nella campagna di Castiadas, dove ci aspetta un'aperitivo e la cena.

     13km massimo - Dislivello: 300m - Ore di cammino: 5 - Medio

     2° GIORNO - IL FARO DI CAPO FERRATO, CALETTE SELVAGGE, LA LAGUNA DI FERAXI

    Dopo una notte riposante nel nostro appartato agriturismo e una deliziosa colazione, ci sposteremo con minibus all'inizio del nostro itinerario, per un'esplorazione costiera lungo la selvaggia costa fino alla nascosta Cala sa Figu, Capo Ferrato con il suo Faro. Cammineremo tra fitti e stretti sentieri di macchia mediterranea e gariga. Ci fermeremo in una delle calette e potremo fare il bagno in condizioni meteo congeniali. Al termine rientriamo in struttura per relax e cena.

    14km - Dislivello: 300m - Ore di cammino: 5 - Medio

    3° GIORNO - AREA MARINA PROTETTA DI CAPO CARBONARA E PORTO GIUNCO

    Percorreremo la porzione terrestre dell'Area Marina protetta, caratterizzata da ex cave di granito e torri spagnole. Partiamo da Punta Capo Carbonara con la splendida vista sull'Isola dei Cavoli. Scenderemo poi fino alla Caletta e alla suggestiva Cava Usai, da dove inizia la nostra risalita tra i massicci resti di granito fino alla Torre di Porto Giunco. Questo è forse il punto panoramico più bello e inaspettato di tutto il viaggio: 2 tomboli sabbiosi racchiudono lo Stagno di Notteri tra i due mari di Villasimius. Scenderemo per un rilassante bagno e pausa relax prima di incamminarci per la seconda parte dell'escursione lungo spiagge e calette fino a Punta Molentis, un'incredibile istmo di sabbia e roccia da cui si gode la bella vista dell'Isola di Serpentara.

    16km - Dislivello: 600m - Ore di cammino: 5 - Medio

    4° GIORNO - MONTE DEI SETTE FRATELLI: I GIGANTI DI GRANITO

    Il Parco Forestale del Monte dei sette Fratelli è un luogo magico...La leggenda dice che siano stelle cadute dal cielo...In ogni caso qui regna il silenzio, la luce e la maestosità. Potremmo essere fortunati e sentire il bramito del cervo in amore. Oggi ci aspetta qualche ardita salita e lunga discesa, la suggestiva traversata tra maestosi colossi di granito, valli di eriche e corbezzoli, sottoboschi ombrosi di lecci e sughere, all'apparenza impenetrabili. Raggiungeremo circa i 994 m. 

    12km - Dislivello: 250m - Ore di cammino: 5 - Facile

    5° GIORNO - CAPO BOI E PORTO SA RUXI - LABORATORIO DI CULURGIONES

    Lasciamo il Sarrabus in direzione Cagliari lungo la vecchia strada panoramica. Costeggiando il mare blu ci fermeremo al villaggio di Solanas per scendere subito in Spiaggia. Da qui raggiungeremo la Punta di Capo Boi (estremo occidentale dell'Area marina Protetta di Capo Carbonara) per poi scendere ancora in direzione della selvaggia spiaggia di Porto Sa Ruxi, con le sue dune e i suoi ginepri secolari. Prima di tornare al punto di partenza possiamo rilassarci in spiaggia e nuotare in uno dei più bei mari del sud della Sardegna. Rientrati in struttura, rilassati e felici, possiamo dedicarci alla preparazione dei Culurgiones: Anna e Claudia ci insegneranno passo passo come preparare i migliori Culurgiones sardi, che poi potremmo divorare a cena!

    6km - Dislivello: 200m - Ore di cammino: 4 - Facile

    6° GIORNO - CAGLIARI, LA CITTà DEL SOLE . SALUTI E PARTENZE

    Torniamo a Cagliari, ma prima di rientrare alla mondanità andiamo anche oggi alla ricerca della bellezza e la troviamo nel Golfo degli Angeli: risaliamo Capo Sant'Elia e passeggiamo sospesi sul mare tra i forti e le torri del promontorio calcareo. Terminiamo il nostro Trekking sulla Sella del Diavolo, da cui si gode uno spettacolare panorama sulla città di Cagliari e il Golfo di Cagliari. Da qui possiamo ripercorrere con lo sguardo tutto il nostro viaggio a piedi in questo piccolo angolo di Sardegna. Prima di tornare in città possiamo fare un ultimo bagno nella piccola Cala Mosca. Possiamo pranzare al sacco in spiaggia o in centro, in un ristorante tipico.

    Nel primo pomeriggio ognuno provvederà a raggiungere l'aeroporto di Cagliari in autonomia da Piazza Matteotti (voli consigliati dal tardo pomeriggio).

    CARLA PAU 

    Faccio il lavoro di Guida Ambientale Escursionistica dal 2012 e quello di Guida Turistica dal 2018. E' il lavoro che fa per me...perche' sono una di quelle persone che ha bisogno di una piccola tana calda piena di libri, luci soffuse, un po' di musica e buon vino per ricaricarsi...ma poi quando sta troppo ferma sente il bisogno di andare, di lasciare andare...Da bambina un giorno volevo fare la scrittrice, il giorno dopo l'avvocato, un altro giorno la giornalista. Da grande mi sarebbe piaciuto fare l'illustratrice, ma mentre mi occupavo dell'orto ho intrapreso la strada per diventare Guida. Sono una persona abbastanza empatica e istintiva, visionaria, romantica. Sono tornata a vivere in Sardegna dopo 11 anni di Toscana, e questo mi rende enormemente felice, anche se la Toscana sarà sempre per me casa...ma questo è molto personale e ve lo racconterò una sera, in viaggio.

    Scopri di più sulla guida!

    Per qualsiasi domanda sul viaggio:

    Scrivimi a info@carlagae.com

    Chiamami al 3406933470

    POSTI DISPONIBILI
    From €850 minimo 7 partecipanti
    Il Cammino Minerario di Santa Barbara si sviluppa tra Sulcis Iglesiente e Arburese Guspinese nel Sud Ovest della Sardegna. E' dedicato alla Santa Protettrice dei Minatori, Santa Barbara, e a tutti i minatori sardi. E' considerato il Cammino più bello d'Italia. In effetti è incredibile la continuità con cui si susseguano, nei suoi complessivi 500 km divisi in 30 tappe, ambienti naturali o modificati dall'uomo, sempre di incredibile bellezza, da lasciare senza fiato. Mare, falesie e scogliere, lagune e stagni, lunghissime spiagge, fitti boschi mediterranei, cascate, montagne, fiumi e laghi si fondono insieme a miniere, villaggi minerari, chiese campestri, piccoli borghi, ovili, fattorie, siti di archeologia nuragica e fenicio – punica, tonnare, per creare un paesaggio unitario, in cui noi ci muoveremo a passo lento.
    7gg - Dal 22/10 al 28/10 - 2021
    Sardegna
    15
    Carla
    POSTI DISPONIBILI
    From €950/980 prezzo provvisorio
    L'isola, situata all’estremità nord-occidentale della Sardegna, è Area Marina Protetta e Parco Nazionale. Camminare nella selvaggia Asinara è un'esperienza unica. Tra i piccoli rilievi granitici coperti da rada macchia mediterranea, vivono gli splendidi Asini Bianchi, i mufloni, i cinghiali. E' lunga appena 18 km e i suoi 110KM di costa sono bagnati da un mare poco profondo e cristallino. La presenza dell'uomo è limitata alla presenza dei porticcioli, delle case dei pescatori e degli Edifici dell'Ex Carcere.
    6gg - Dal 15/04 al 20/04 - 2021
    Sardegna
    10
    Carla
    POSTI DISPONIBILI
    From €850 minimo 7 partecipanti
    Il Cammino Minerario di Santa Barbara si sviluppa tra Sulcis Iglesiente e Arburese Guspinese nel Sud Ovest della Sardegna. E' dedicato alla Santa Protettrice dei Minatori, Santa Barbara, e a tutti i minatori sardi. E' considerato il Cammino più bello d'Italia. In effetti è incredibile la continuità con cui si susseguano, nei suoi complessivi 500 km divisi in 30 tappe, ambienti naturali o modificati dall'uomo, sempre di incredibile bellezza, da lasciare senza fiato. Mare, falesie e scogliere, lagune e stagni, lunghissime spiagge, fitti boschi mediterranei, cascate, montagne, fiumi e laghi si fondono insieme a miniere, villaggi minerari, chiese campestri, piccoli borghi, ovili, fattorie, siti di archeologia nuragica e fenicio – punica, tonnare, per creare un paesaggio unitario, in cui noi ci muoveremo a passo lento.
    7gg - Dal 31/05 al 05/06 - 2021
    Sardegna
    15
    Carla
    POSTI DISPONIBILI
    From €950
    Le migliori escursioni della Sardegna del Sud Ovest  in un unico Trekking avventuroso e avvincente tra costa ed entroterra: la costa dei 5 faraglioni e delle miniere, le alte dune sabbiose di Piscinas nella Costa Verde fino alle aspre creste montuose e verdi vallate. Cammineremo sugli antichi sentieri di pastori e dei minatori sui piu’ antichi suoli geologici della Sardegna, alte coste rocciose intervallate da insenature e immense spiagge sabbiose, affacciati sul mare blu e verde di Sardegna, tra antichi insediamenti e villaggi minerari e lussureggiante macchia mediterranea. 
    7gg - Dal 29/04 al 05/05 - 2021
    Sardegna
    15
    Carla
    POSTI DISPONIBILI
    From €580/600 prezzo provvisorio
    Il Trekking nelle isole del Sud Ovest è un viaggio a piedi per escursionisti che non possono resistere al fascino del mare d’inverno, che spumeggiante e fragoroso s'infrange sulle alte scogliere, mentre i falchi volteggiano nel cielo e i venti s'insinuano tra le rocce. Provi un’attrazione per le piccole isole e ti senti a tuo agio nei piccoli borghi che odorano di pescherecci e tonnare, spezie e aromi mediterranei. Questo è il Viaggio che fa per te! L'Arcipelago del Sulcis è Mediterraneo puro, un ponte di terra e cultura tra la Sardegna e la Tunisia.
    4gg - Dal 07/05 al 10/05 - 2021
    Sardegna
    15
    Carla
    POSTI DISPONIBILI
    From €580/600
    Il Trekking di Capodanno in Sardegna nelle isole all' estremo Sud Ovest è un viaggio a piedi per escursionisti romantici e sentimentali, che non possono resistere al fascino del mare d’inverno. Un mare dalle profondità verde smeraldo, turchesi e blu, spumeggiante e fragoroso quando incontra le alte scogliere. I falchi volteggiano tra i venti, infilandosi tra le rocce e la macchia mediterranea...Un viaggio a piedi per tutti coloro che provano un’attrazione per le piccole isole e si sentono a proprio agio in piccoli borghi che odorano di pescherecci e tonnare, spezie, aromi mediterranei e sale marino...per le persone che si emozionano a calpestare suoli vulcanici dai mille colori, dalle dune sabbiose circondate da ginepri secolari alle altee falesie e scogliere bagnate dal Mar di Sardegna che abbraccia l’Arcipelago delle Isole e isolotti del Sulcis. E' il viaggio per tutti coloro che vogliono festeggiare non solo l’anno che inizia, ma anche quello che finisce.
    4gg - Dal 30/12 al 02/01 - 2020
    Sardegna
    13
    Carla
    Condividilo sui social

    Copyright © 2020-2025 TREKKILANDIA - All Rights Reserved

    Close

    Trekking in Sardegna: il meglio del Sud in un unico viaggio

    Prezzo
    €900 per partecipante
    Durata
    6gg - Dal 02/10 al 07/10 - 2021
    Destination
    Sardegna
    Partecipanti
    15

      Completa tutti i campi. I con * sono obbligatori *

      Indica la data di partenza del viaggio

      Come ci hai scoperti?

      Come ci hai scoperti?

      Hai esigenze alimentari?
      VeganoVegetarianoMangio Tutto