15 POSTI DISPONIBILI
PREZZO
€850€ per persona
DATE
7gg - Dal 20 al 26/07/ 2024
DESTINAZIONE
More than 1
POSTI RIMASTI
15 posti disp
Guida
Elisabetta Stella

Dal 20/07 al 26/07 - 2024

TRA CASCATE E LAGHI NEL PARCO NATURALE ADAMELLO BRENTA

7 giorni di cammino tra le Dolomiti del Brenta e i laghi alpini dell'Adamello

Questo trekking è un cammino di sette giorni attraverso il Parco Naturale dell'Adamello Brenta. Scopriremo la bellezza di numerosi laghi alpini d'alta quota, attraverseremo la resilienza dei boschi di larici, faggi e abeti. Ascolteremo il fragore di spettacolari cascate impetuose, cammineremo tra fiabesche guglie e torrioni verticali. Ogni passo ci rivelerà la bellezza incantata di questo indimenticabile trekking alpino.

  • Il viaggio
  • Il viaggio in breve
  • Programma
  • Galleria
  • La guida
  • Potrebbe interessarti
Se siete alla ricerca di una vacanza indimenticabile in mezzo alla natura, tra i monti pallidi delle Dolomiti, questo trekking nel Parco Naturale dell’Adamello Brenta vi aspetta con i suoi panorami incredibili che lasciano senza fiato. Attraverseremo ambienti diversi percorrendo sentieri immersi nella natura, avvolti dai profumi intensi dei boschi di larici e abeti. Ammireremo i giochi d'acqua spettacolari delle cascate, dei laghi alpini dai colori intensi e dei torrenti che scorrono impetuosi tra le rocce. E mentre alzeremo lo sguardo, ci troveremo circondati dalle maestose guglie e torrioni verticali delle Dolomiti, che ci faranno sentire parte di qualcosa di più grande e immenso…

Cosa è incluso nel pacchetto

DESTINAZIONE
Dolomiti , Italia , Trentino Scopri altre destinazioni
Luogo di incontro
Autostazione corriere Trento (vicino FS Trento) x chi viene con i mezzi pubblici o Madonna di Campiglio x chi viene in macchina (fermata bus davanti Hotel Betulla)
Luogo di fine viaggio
Madonna di Campiglio
La quota include
  • Assicurazione Medico Bagaglio
  • Eventuali tasse di soggiorno
  • Guida Ambientale Escursionistica
  • La mezza pensione in tutti i rifugi
  • Organizzazione e servizio di Segreteria ed iscrizione al viaggio
  • Tutti i Pernottamenti con Colazione Inclusa
La quota non include
  • Assicurazione per annullamento viaggio (può essere stipulata al momento dell’iscrizione richiedendo una quotazione a parte)
  • Gettone Doccia Acqua Calda nei rifugi, dove richiesto
  • Gli extra durante le cene (anche quelle comprese nella quota partecipazione)
  • I pranzi al sacco durante le giornate di trekking
  • Il viaggio per raggiungere il punto di ritrovo e il ritorno
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce La quota include
CONTATTA LA GUIDA

Elisabetta Stella

3298924028
elisabetta.stella@gmail.com

    Come ci hai scoperti?*
    Ricerca su googleFacebookPost sponsorizzato su FacebookEvento sponsorizzato su FacebookPassa Parola /consiglio di un amico

    IL VIAGGIO

    TREKKING NELLE DOLOMITI DEL BRENTA TRA SPETTACOLARI CASCATE E LAGHI ALPINI

    Il Parco Naturale Adamello Brenta, situato nelle maestose Alpi Retiche, si estende verso occidente abbracciando il massiccio Adamello-Presanella, un territorio dominato da ghiacciai, torrenti impetuosi e spettacolari cascate. Verso oriente, le grandiosi Dolomiti del Brenta si presentano ricche di guglie, torrioni e pareti strapiombanti. Attraversare a piedi questo parco rappresenta il modo più autentico per immergersi completamente in questo ambiente, tentando di preservare, al di là dei segni profondi incisi sul territorio, un futuro prezioso quanto fragile.

    Il nostro cammino semi-itinerante si snoderà lungo la Val Rendena, tra le imponenti formazioni di dolomia e granito, pur rimanendo sempre in prossimità di Madonna di Campiglio. Ogni giorno lasceremo la calda ospitalità dei nostri incantevoli rifugi per fare rotta verso limpidi laghetti alpini dai colori intensi, situati tutti oltre 2000 metri di quota, dove la natura rispecchiandosi ci regalerà spettacoli indimenticabili. Un’esperienza altrettanto affascinante sarà l’esplorazione della Vallesinella, sul versante orientale del massiccio del Brenta. Qui l’acqua, libera di balzare di sasso in sasso da altezze verticali, farà sentire la sua voce formando impetuose cascate che ci regaleranno indimenticabili emozioni. Da ultimo l’incontro con il regno della verticalità dove lo sguardo corre alto tra lo svettare di torri e campanili rocciosi in un magnifico scenario di imponenti crode.

    Punti forti del viaggio: laghi alpini in alta quota, boschi di larici, faggi, abetaie, cascate impetuose, fiabesche guglie, torrioni verticali.

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2024/05/Adamello-rif-Tuckett-scaled.jpg
    LA REGIONE

    ESPLORANDO IL PARCO NATURALE DELL'ADAMELLO BRENTA

    Il Parco Naturale dell’Adamello Brenta si trova nella parte occidentale del Trentino Alto Adige. Rappresenta l’area naturale protetta più vasta di questa Regione autonoma, che venne annessa all’Italia, al termine della Prima Guerra Mondiale. L’intero territorio si divide fra le province autonome di Trento e Bolzano dove sono presenti tre diversi gruppi linguistici: italiano, tedesco e ladino (minoranza linguistica della Val Badia, Val Gardena e Val di Fassa)

    Il Parco fu istituito nel 1967 dalla Provincia Autonoma di Trento. L’area protetta occupa un territorio montuoso di 625 kmq, posto tra i 480 e 3558 m di altitudine con un ambiente estremamente vario e diversificato. Al suo interno comprende le Dolomiti del Brenta con i suoi castelli di pietra, le torri, i campanili, le guglie e le pareti verticali, dichiarate dall’UNESCO nel 2009 Patrimonio Mondiale dell’Umanità e il Gruppo dell’Adamello/Presanella ricco di numerosi laghi alpini, ghiacciai e nevai, che sciogliendosi in estate, alimentano i corsi d’acqua.

    I due gruppi montuosi dell’Adamello e del Brenta sono separati dalla val Rendena lungo cui scorre il Sarca, affluente del Lago di Garda ma anche emissario che, uscendo in località Peschiera, cambia il proprio nome diventando Mincio.

    Attraverso i millenni, la geologia delle varie formazioni rocciose racconta una storia che abbracciano oltre 350 milioni di anni, caratterizzata dal susseguirsi e alternarsi di ambienti molto diversi tra loro. Nei vari periodi geologici si è passati attraverso grandi cambiamenti: da vulcani a deserti, da mari tropicali cristallini alle cime attuali, dove ghiacciai si adagiano maestosi. Infatti, entrambe le catene montuose dell’Adamello e del Brenta, sono state modellate dalle acque superficiali e dai ghiacciai circa 20 milioni di anni fa quando le Alpi emersero dal mare.

    Ýäâåâßæà¿ä÷øúé
    IL CAMMINO

    DI LAGO IN LAGO, TRA GUGLIE E TORRIONI ROCCIOSI NEL CUORE DELLE DOLOMITI DI BRENTA

    Questo viaggio estivo nel cuore delle Dolomiti è pensato per chi ama la montagna, quella fatta di natura, morbidi sentieri, boschi ombrosi, ma anche imponenti pareti verticali e pietre rocciose su cui camminare. Qui c’è tanta bellezza da ammirare, con sguardo curioso e orecchie attente a cogliere il mormorio dell’acqua nelle sue molteplici forme: laghi, torrenti, cascate… ma anche nei suoi giochi di nascondimento dentro al cuore della montagna perché nel Brenta, il paesaggio carsico si mostrerà in tutto il suo incredibile fascino suggestivo.

    Cammineremo sempre rimanendo sulle alture attorno a Madonna di Campiglio, senza mai scendere in questa rinomata località turistica, se non l’ultimo giorno, a conclusione del nostro trekking, quando rientreremo nella civiltà.

    Il viaggio è pensato per chi ha già esperienza di trekking di più giorni, su varie tipologie di terreno perché si passerà dal cammino sui morbidi sentieri erbosi alla dura roccia fatta di sassi. Tre notti le passeremo nella parte dell’Adamello e le altre 3 nel Brenta. E’ richiesto un buon allenamento così da poter affrontare comodamente dislivelli in salita che vanno dai 150m fino agli 800m circa della tappa più impegnativa.

    Faremo varie tipologie di escursioni che ci offriranno esperienze diverse in termini di percorso e paesaggio. In prevalenza saranno escursioni ad anello ma anche lineari (primo e ultimo giorno) o traversate quando ci sposteremo dalla parte dell’Adamello verso le suggestive guglie affilate del Brenta.

    Tre tappe le faremo con lo zaino pesante in spalla: primo, ultimo giorno e la traversata a metà del trekking quando cambieremo rifugio. In questa escursione ci sarà la possibilità, circa a metà percorso, di caricare gli zaini sulla teleferica del rifugio, in modo da affrontare il resto della salita più agevolmente.

    Nelle restanti giornate di cammino, utilizzeremo lo zaino giornaliero che potrà essere quello grande svuotato o un’eventuale ulteriore zaino, più piccolo inserito in quello grande, per chi volesse portarne due.

    La sistemazione dei viaggiatori è di 2/4 persone nello stesso alloggio con bagno da condividere. Saremo ospitati in due storici rifugi privati, gestiti da generazione, dalle stesse famiglie ed entrambi ristrutturati con gusto e attenzione di particolari. Il primo rifugio, essendo prospicente al lago non presenta problemi di rifornimento idrico. Il secondo è situato ai piedi del Brenta, non potendo contare su tutta la disponibilità di acqua del primo, ci chiede un contributo di 5€ per fare la doccia (un gettone basta x 2 persone).

    Sono previsti due diversi punti di ritrovo. Per chi deciderà di muoversi con i mezzi pubblici, ci si troverà alla stazione delle corriere di Trento (3 min a piedi dalla FS di Trento, uscendo si va a ds). Per chi vorrà venire in macchina, la potrà lasciare al Colarin, parcheggio coperto, non custodito all’ingresso di Madonna di Campiglio.

    Che aspetti….unisciti a noi per un’indimenticabile avventura di trekking nel cuore del Gruppo del Brenta!

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2024/05/Adamello-dietro-Brentei-scaled.jpg
    MANGIARE E DORMIRE

    DEGUSTANDO LE RICETTE DELLA CUCINA TIPICA TRENTINA…..

    tra formaggi d'alpeggio e pesce di lago

    Questo trekking nel Parco Naturale dell’Adamello Brenta, prevede la sistemazione dei viaggiatori in due storici rifugi privati, gestiti da generazione, dalle stesse famiglie ed entrambi ristrutturati con grande gusto, attenzione di particolari e rispetto per l’ambiente naturale in cui sono entrambi inseriti. Il Primo rifugio, costruito nel 1933, prevede la sistemazione dei viaggiatori in alloggi di 2/4 persone con bagno privato. Lenzuola e asciugamani verranno forniti in loco. Su richiesta c’è possibilità di fare la sauna nell’apposita struttura esterna al rifugio per poi tuffarsi nelle fresche acque del lago. La struttura non presenta problemi di rifornimento idrico essendo prospicente al lago.

    Nel secondo rifugio, che risale al 1909, la sistemazione sarà in camerate multiple, con letti a castello e bagni/docce in comune da condividere con gli altri ospiti presenti nella struttura. Va portato il sacco lenzuolo e l’asciugamano personale. Il secondo rifugio è situato ai piedi del Brenta e non può contare su tanta disponibilità di acqua che va preservata con attenzione. La struttura chiede un contributo di 5€ x fare doccia calda (un gettone basta x 2 persone). Le docce sono 4 e sono divise tra maschi (2) e femmine (2). La corrente elettrica è fornita da un generatore che alla sera, verso le ore 22.00/22.30 viene spento, è importante ricordarsi di ricaricare il cell prima di tale ora. Su richiestale le strutture forniscono il phon.

    Cristina , Cinzia e Corrado ci faranno gustare le delizie del territorio, cucinate con grande attenzione alla qualità delle materie prime utilizzate. Assaggeremo ricette che si tramandano di generazioni in generazioni con grande passione, amore e maestria. I piatti sono curati, abbondanti e vari, insomma una vera delizia per il palato di tutti: onnivori, vegani e vegetariani. Ricordatevi di segnalare alla guida, al momento dell’iscrizione, eventuali esigenze alimentari particolari, dovute a intolleranze/allergie/ specifiche diete seguite (vegane, vegetariane) o dettate da preferenze alimentari particolari. Si farà il possibile per soddisfare tutte le richieste alimentari comunicate in anticipo alla guida, tuttavia è imprescindibile possedere un atteggiamento di adattabilità e flessibilità, qualità fondamentali per partecipare a un viaggio di questo tipo. Non siamo in città.

    La formula adottata è quella della mezza pensione. Il pranzo al sacco, che verrà consumato lungo il percorso, potrà essere acquistato direttamente nei rifugi. Si suggerisce di portare da casa frutta secca (mandorle, nocciole e noci), frutta disidratata (mele, banane, datteri, albicocche, fichi…) e qualche barretta energetica.

    Il primo giorno di trekking ogni partecipante deve arrivare con il pranzo al sacco già organizzato nello zaino e almeno 1 litro di acqua.

    SAPORI TIPICI: canederli, spetzler, polenta con selvaggina, formaggio fuso, funghi, goulash, minestre di verdure, salmerino, affettati e formaggi locali. Che dire delle torte e dei biscotti fatti in casa dal Corrado e dalla Cristina? Saranno una vera delizia per i palati più esigenti…. belli da vedere e superbuoni da gustare!

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2024/05/Adamello-rif-Nambino-scaled.jpg
    DIFFICOLTA'

    GRADO DI DIFFICOLTA' TREKKILANDIA

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2021/03/Due-Ditoni.png

    2 DITONI

    • Poche difficoltà tecniche nel cammino;
    • Sentieri misti: alcuni facili che attraversano foreste di conifere e pascoli alpini, altri che richiedono attenzione per via del fondo roccioso e sassoso;
    • Ricettività comoda;
    • Costo doccia nel 2° Rif. 5€;
    • Ore di cammino da 1,30 alle 6 giornaliere;
    • Zaino giornaliero nella 2, 3, 5 e 6 tappa;
    • Zaino pesante (  nella 1 tappa con 150 m di dislivello, nella 4 tappa in cui a metà salita si potrà caricare lo zaino sulla teleferica del rifugio, nell’ultima tappa, che sarà tutta in discesa);
    • Dislivelli da 150 a 800m;
    • Km dai 4 ai 14;
    • Adatto a chi ha già avuto esperienze di cammino su terreni sconnessi e sassosi.
    LA PAROLA AI PARTECIPANTI

    Informazioni aggiuntive sul viaggio:

    Tipologia: semi-itinerante

    Durata: 7 gg/6 notti​

    Trasporto bagagli: no​n previsto

    Tipo di zaino: giornaliero, ad eccezione del 1,4 e ultimo giorno​

    Volo dall'italia incluso: no

    Difficoltà del cammino: medio

    Difficoltà viaggio Trekkilandia: 2 ditoni

    Giorni di cammino: 7 gg di trekking, tra laghi alpini d'alta quota, foreste, pascoli erbosi e sentieri rocciosi tra guglie e pareti imponenti nelle Dolomiti del Brenta

    Ore di cammino al giorno: 1,30/6

    Motivo della difficoltà: presenza di sentieri misti con fondo roccioso e sconnesso, dislivelli fino ai 800 metri, zaino pesante in 3 giornate (vedi sopra)

    Adatto come prima esperienza di cammino: consultare la guida

    Tipologia di struttura: Rifugi alpini

    Tipo di alloggio: stanze doppie/ triple/ quadruple (con letti singoli/ matrimoniali/a castello)

    Bagni: privati in camera nel primo rifugio e bagni da condividere, all'esterno della camera, nel 2 rifugio

    Pasti: colazioni e cene in rifugio con trattamento di mezza pensione. Pranzi sempre al sacco da acquistare nei rifugi.

    Possibilità di singola: no, consultare la guida per esigenze particolari

    Coperture assicurative disponibili: https://www.trekkilandia.it/assicurazioni/

    Stampa
    • 4 KM CIRCA - DISLIVELLO +150m /-50m - ORE DI CAMMINO: 1,30 - FACILE
    • 13 KM CIRCA - DISLIVELLO: +/- 390m- ORE DI CAMMINO: 6 - MEDIO
    • 7,7 KM CIRCA - DISLIVELLO: +/- 650m - ORE DI CAMMINO: 6.00 - MEDIO
    • 13,5 KM CIRCA - DISLIVELLO: + 550m /- 480m - ORE DI CAMMINO: 6,00 - MEDIO
    • 5,5/11 KM CIRCA - DISLIVELLO: + 400m/+ 550m -400m/-550m - ORE DI CAMMINO: 3,30/5,30 - MEDIO
    • 13 KM CIRCA - DISLIVELLO: +/- 780m - ORE DI CAMMINO: 6,00 - MEDIO
    • 6,8 KM CIRCA - DISLIVELLO: + 100m /- 400m - ORE DI CAMMINO: 2,30 - MEDIO
    4 KM CIRCA - DISLIVELLO +150m /-50m - ORE DI CAMMINO: 1,30 - FACILE

    1° GIORNO - DA CAMPO CARLO MAGNO AL LAGO DI NAMBINO

    Cominceremo lentamente ad assaporare l’immersione nella natura imboccando un sentiero che si innalza nel fitto bosco, fino a raggiungere il lago di Nambino. Su queste sponde, adagiato, troveremo il calore accogliente del nostro splendido rifugio.

    Note: escursione con zaino pesante

     

    13 KM CIRCA - DISLIVELLO: +/- 390m- ORE DI CAMMINO: 6 - MEDIO

    2° GIORNO - DAL LAGO DI NAMBINO AL LAGO RITORTO

    Partiremo nel bosco alla volta di Malga Ritort, eccezionale balcone naturale sulle imponenti Dolomiti del Brenta. Guadagnando quota oltrepasseremo il Pian dei Mughi fino all’affaccio sulla magnifica conca del Lago Ritort. Chiuderemo il giro con un anello.

    Note: escursione con zaino leggero

    7,7 KM CIRCA - DISLIVELLO: +/- 650m - ORE DI CAMMINO: 6.00 - MEDIO

    3° GIORNO -DAL LAGO DI NAMBINO AI LAGHI NERO, SERODOLI, GELATO

    Nell’andar per monti troveremo appagamento e intense emozioni. Si camminerà sopra i 2300 m di quota in un fantastico giro ad anello nel massiccio della Presanella, fino a toccare specchi d’acqua limpida e incontaminata (Lago Nero, Lago Seredoli, Lago Gelato).

    Note: escursione con zaino leggero

    13,5 KM CIRCA - DISLIVELLO: + 550m /- 480m - ORE DI CAMMINO: 6,00 - MEDIO

    4° GIORNO - SPOSTAMENTO SOTTO LE PARETI DEL BRENTA

    Oggi ci sposteremo, nel versante occidentale delle Dolomiti di Brenta. Incantevole percorso che si snoda tra boschi ombrosi di abeti, larici, faggi, fino alla potente bellezza delle cascate di Vallesinella. Ammutoliti da tanto incanto, proseguiremo alla volta del nostro rifugio.

    Note: Tappa con zaino pesante fino a Vallesinella poi, per chi vuole, sarà possibile proseguire con zaino leggero caricando il resto del bagaglio sulla teleferica del rifugio.

    5,5/11 KM CIRCA - DISLIVELLO: + 400m/+ 550m -400m/-550m - ORE DI CAMMINO: 3,30/5,30 - MEDIO

    5° GIORNO -SALITA AL TUCKETT ED EVENTUALE PROSEGUZIONE PER IL RIF. BRENTEI

    Un fiabesco avvicendarsi di pinnacoli, torrioni, immense pareti strapiombanti di eccezionale bellezza è il paesaggio che ci attende. Ormai sotto le imponenti guglie del Castelletto Inferiore raggiungeremo, in breve, i rifugi Tuckett e Sella, posti proprio di fronte alla Cima Brenta

    Note: escursione con zaino leggero

    13 KM CIRCA - DISLIVELLO: +/- 780m - ORE DI CAMMINO: 6,00 - MEDIO

    6° GIORNO- DALLE CORNA ROSSA AL RIF. GROSTE'

    L’avventura continua con un percorso vario che alterna pascoli alpini, altipiani e rocce carsiche. Aggirate le falde della Corna Rossa, si attraversa alti la testata della Vallesinella. Il sentiero si snoda ai piedi di grandi pareti rocciose aggirando grossi massi dove la vista si amplia divenendo sempre più aperta e panoramica. Raggiunto il rifugio Tuckett chiuderemo la giornata con un anello.  

    Note: escursione con zaino leggero

    6,8 KM CIRCA - DISLIVELLO: + 100m /- 400m - ORE DI CAMMINO: 2,30 - MEDIO

    7° GIORNO- RIENTRO A MADONNA DI CAMPIGLIO

    Ci incammineremo verso il grande pascolo di Malga Vallesinella alta dove imboccheremo l’antico “Sentiero dell’Orso”. Una tranquilla passeggiata sotto la costa del Monte Spinale, concluderà il nostro viaggio di ritorno a Madonna di Campiglio.

    Note: escursione con zaino pesante

    ELISABETTA STELLA

    Mi chiamo Elisabetta, sono lombarda di nascita, ma emiliano-romagnola di adozione. Il camminare è sempre stato parte di me, una passione che mi guida nell'esplorare il mondo che mi circonda. Mi piace il ritmo lento e lo stupore che ogni volta provo nel vedere quanto lontano possano condurci i nostri passi. L’alba è il momento della giornata che preferisco, con i colori caldi e intensi del cielo, carichi di pace e silenzio prima che il mondo si risvegli nuovamente alla Vita.

    Viaggiando in gruppo amo condividere la voglia di scoprire, osservare e ascoltare. Ogni luogo diventa un palcoscenico per esperienze uniche: dalla fatica del cammino, alla gioia di una sosta rigenerante, dalle storie narrate dai luoghi, alle connessioni umane che si creano attraverso invisibili legami.

    Persone, paesaggi, storie e suoni si intrecciano in un mosaico affascinante che si svela lungo il percorso, arricchendo ogni passo di significato. Nei miei viaggi cerco di trasmettere la bellezza della natura e la ricchezza delle esperienze che si possono vivere attraverso il camminare. Sono qui per condividere con chiunque abbia voglia di vivere la magia di un viaggio a piedi, la meraviglia del cammino e la gioia di esplorare il mondo passo dopo passo

    Scopri di più sulla guida!

    Per qualsiasi domanda sul viaggio:

    Scrivimi a elisabetta.stella@gmail.com

    Chiamami al +39 3298924028

    I miei viaggi con Trekkilandia: Il Sentiero del Viandante,

    10 POSTI DISPONIBILI
    From €500
    Trekking in Toscana tra Firenze e Arezzo lungo Il Cammino della Setteponti.
    4 gg Dal 26/9 al 29/09/2024
    Toscana
    10
    Maurizio
    15 POSTI DISPONIBILI
    From €450
    Da Piazza della Signoria a Piazza del Campo. La Via Romea del Chianti, che congiunge Firenze a Siena, non è una trovata pubblicitaria dell'ufficio del turismo della Toscana, ma un vero percorso storico, ricco di testimonianze del passaggio di pellegrini, documentato dall’esistenza di antichi ricoveri. Portato alla luce dall'ottimo lavoro di un gruppo di volontari dell'Associazione “Comunità Toscana Il Pellegrino”, attraversa il cuore della regione in uno dei più bei paesaggi d’Italia: il Chianti.
    4 gg Dal 31/10 Al 03/11/2024
    Toscana
    15
    Maurizio
    POSTI DISPONIBILI - 2 ALLA CONFERMA
    From €900
    Tutte le meraviglie della Costa Ovest della Sardegna in un unico viaggio. Camminiamo lungo la selvaggia costa del Sud Ovest della Sardegna lungo i sentieri dei minatori del Cammino Minerario di Santa Barbara: le Isole vulcaniche del Sulcis; scogliere, faraglioni e falesie dell'Iglesiente; i graniti e le dune della Costa Verde.
    7gg - Dal 11/05 al 17/05 - 2025
    Sardegna
    15
    Carla
    9 POSTI DISPONIBILI
    From €540
    5 gg Dal 26/06 Al 30/06/2024
    Liguria
    9
    Maurizio
    15 POSTI DISP
    From €975 €
    Questo è un viaggio per chi non si sofferma solo in superficie, ma ama scovare cosa si cela più in profondità. Ad Ischia troviamo Tifeo, il mitico gigante sconfitto, che sbuffa ancora. Un luogo dalle cui viscere riecheggiano leggende che ci portano al centro della terra. Scopriamo Procida, modellata dal vento e colorata dai suoi pescatori per meglio riconoscere casa. Seguendo il Sole concludiamo a Capri dove ogni bacio, ogni segreto è per sempre, gli affacci verticali spezzano il fiato ma restano indelebili negli occhi di chi ama la bellezza.
    RIMANDATO
    More than 1
    DISPONIBILI
    Satva Esposito
    Condividilo sui social

    Copyright © 2020-2025 TREKKILANDIA - All Rights Reserved

    Close

    Tra cascate e laghi nel Parco Naturale Adamello Brenta

    Prezzo
    €850€ per partecipante
    Durata
    7gg - Dal 20 al 26/07/ 2024
    Destination
    More than 1
    Partecipanti
    15 posti disp

      Completa tutti i campi. I con * sono obbligatori *

      Indica la data di partenza del viaggio

      [tour_date]

      Come ci hai scoperti?

      Come ci hai scoperti?

      Hai esigenze alimentari?
      VeganoVegetarianoMangio Tutto