CINFERMATO 10 POSTI DISPONIBILI
PREZZO
€400 per persona
DATE
4gg - Dal 14/03 -2024 al 17/03 - 2024
DESTINAZIONE
Piemonte
POSTI RIMASTI
4 posti disp
Guida
Diletta

Dal 14/03 al 17/03 - 2024

Trekking tra i profumi d'agrumi sul lago Maggiore

La Via delle Genti, antica strada di collegamento tra il Verbano e la Svizzera.

Quattro giorni in cammino attorno ai laghi dell' Alto Piemonte, sulla "Via delle Genti" che rappresentava l'antica strada di collegamento tra i paesi del Verbano e la Svizzera. È un itinerario che si svolge a mezza costa sempre con splendida vista sul piccolo lago di Mergozzo prima e sul Lago Maggiore poi. Un trekking che permette di attraversare piccoli splendidi paesini con la Riserva Naturale del Sacro Monte di Ghiffa raggiungendo i meravigliosi borghi lacustri di Cannero e di Cannobio. A marzo a Cannero Riviera si svolge la Fiera degli Agrumi. E’ un luogo unico in Piemonte con la presenza di un’incredibile varietà di agrumi, favoriti da uno speciale microclima che ne garantisce la rigogliosa crescita e la maturazione dei frutti, coltivati fin dal 1500!.

  • Il viaggio
  • Il viaggio in breve
  • Programma
  • Galleria
  • La guida
  • Potrebbe interessarti
in cammino sul La Via delle Genti che, da Verbania Intra al confine svizzero, rappresentava l'antica strada di collegamento tra i paesi del Verbano e la Svizzera. È un itinerario che si svolge a mezza costa sempre con splendida vista sul Lago Maggiore e che permette di attraversare piccoli paesini e la Riserva del Sacro Monte di Ghiffa raggiungendo infine i meravigliosi borghi lacustri di Cannero e di Cannobio. A marzo a Cannero Riviera si svolge la fiera degli agrumi. E’ un luogo unico in Piemonte con la presenza di un’incredibile varietà di agrumi favoriti da uno speciale microclima che ne garantisce la rigogliosa crescita e maturazione dei frutti, coltivati fin dal 1500!

Cosa è incluso nel pacchetto

DESTINAZIONE
Piemonte Scopri Piemonte
Luogo di incontro
Verbania (VB), lago di Mergozzo
Luogo di fine viaggio
Verbania (VB)
Data di inzio viaggio & Orario
Everyday
La quota include
  • 3 pernottamenti con colazione in Albergo e Bed and Breakfast in camere multiple
  • Accompagnamento Guida Parco Ufficiale
La quota non include
  • Eventuali tasse di soggiorno
  • Il viaggio per raggiungere il punto di ritrovo e il ritorno
  • Le bevande e gli extra durante le cene
  • Pranzi al sacco
  • Traghetto
  • Trasferimento con Bus di Linea
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce La quota include
CONTATTA LA GUIDA

Diletta Zanella

347 7546373
diletta.zanella@gmail.com

    Come ci hai scoperti?*
    Ricerca su googleFacebookPost sponsorizzato su FacebookEvento sponsorizzato su FacebookPassa Parola /consiglio di un amico

    IL VIAGGIO

    Trekking tra i profumi d'agrumi sul lago Maggiore

    La Via delle Genti, dal Verbano alla Svizzera

    Quattro giorni in cammino sul La Via delle Genti che, da Verbania al confine svizzero, rappresentava l’antica strada di collegamento tra i paesi del Verbano e la Svizzera. Noi partiremo dal Lago di Mergozzo, circumnavigandolo fino a raggiungere lo splendido paesino di Mergozzo che si specchia nelle acque del lago. Saliremo poi su un piccola altura che divide Fondo Toce da Verbania per ammirare lo splendido paesaggio tra i due laghi e la riserva naturale di Fondo Toce.

    È un itinerario che si svolge a mezza costa sempre con splendida vista sul Lago Maggiore e che permette di attraversare piccoli paesini e la Riserva naturale del Sacro Monte di Ghiffa raggiungendo infine i meravigliosi borghi lacustri di Cannero e di Cannobio.

    A marzo a Cannero Riviera si svolge la fiera degli agrumi. E’ un luogo unico in Piemonte con la presenza di un’incredibile varietà di agrumi favoriti da uno speciale microclima che ne garantisce la rigogliosa crescita e maturazione dei frutti, coltivati fin dal 1500!

    Sulla via delle Genti
    LA REGIONE

    Piemonte

    Il Piemonte e i suoi Laghi.

    Qui la natura si manifesta in tutta la sua varietà, tra ampie macchie boschive, vette e mulattiere, sentieri e pianori, torrenti, fiumi e laghi, valli punteggiate di borghi rurali sulle antiche vie di transito di viandanti e pellegrini, mercanti e contrabbandieri.

    L’alto Piemonte è ricchissimo di tradizioni e cultura, a volte poco conosciute al grande pubblico. Lo stesso vale per il turismo di montagna con le sue verdissime valli, ancora tutte da scoprire.

    I laghi invece sono da sempre conosciuti al grande pubblico per la loro bellezza paesaggistica. Viaggiatori da tutto il mondo frequentano da secoli le sponde dei laghi piemontesi, costruendo ville e alberghi di lusso. Ancora oggi i lungo lago di Stresa, Arona e Verbania sono frequentati tutto l’anno da turisti stranieri.

    La corona verde di montagne che li circondano sono anch’esse frequentate tutto l’anno anche da turisti italiani, per la possibilità di trekking vista lago, impreziositi da paesaggi mozzafiato, parchi di ville di lusso con splendide fioriture di piante anche esotiche.

    I laghi piemontesi sono tutti di origine glaciale e ricordano il passaggio dell’ere glaciali, che hanno modellato le Alpi di tutta Italia.

    L’alto Piemonte è ricchissimo anche di geo-diversità che l’uomo ha sfruttato per secoli a partire dai primi secoli dopo Cristo. Lo sfruttamento ha lasciato segni indelebili in questi paesaggi, anche nelle costruzioni e nelle vie di commercio.

    La via delle Genti
    IL CAMMINO

    Trekking tra i profumi d'agrumi sul lago Maggiore

    La Via delle Genti

    In questo viaggio siamo sempre circondati da paesaggi naturali meravigliosi che si specchiano nelle acque dei Laghi.

    Il paesaggio di montagna incornicia i laghi e il nostro cammino in territori con storie secolari di passaggi e sfruttamento da parte dell’uomo, dall’antichità fino a i nostri giorni.

    Avremo tempo per esplorare i paesi e i boschi che attraverseremo, sempre con in vista lago.

    Il trekking parte dalla Stazione di Mergozzo (VB), sotto il Mont Orfano, isola di granito grigio da secoli sfruttato dall’uomo e conosciuto ovunque per il suo particolare colore. Circumnavigandolo arriveremo al paesino omonimo, che si specchia nelle acque del lago, con una splendida piazzetta con bar e ristoranti: saremo immersi in una fantastica atmosfera vacanziera, quasi da mare.

    Lasciato il lago saliremo verso il Parco Nazionale Val Grande, senza entrarci, ma parlando della sua fondamentale presenza, come incredibile cuore verde di wilderness del nord Piemonte. Saliremo sul Monte Rosso dietro a Verbania per poi inoltrarci in città. Da Verbania prenderemo la Via Delle Genti come viene chiamato e segnalato, questo cammino. Lasciata la città ci inoltreremo alla scoperta di alcuni splendidi piccoli paesini che conservano tesori di arte povera, piccole e chiese e costruzioni con materiali locali. L’arrivo a Cannero Riviera, con la visita al Parco degli Agrumi, ci farà apprezzare il clima mitigato dal lago e la bella esposizione di questo paese. Il cammino poi prosegue il giorno seguente verso un’altra piccola città affacciata sul lago Maggiore, Cannobio. L’atmosfera di Cannobio è quella di una città turistica internazionale. Il suo imbarcadero, il lungo lago ma anche le vie interne, sono pieni di locali e negozi, di artigianato e souvenir.

    La via prosegue fino a toccare il confine svizzero nel paese di San Bartolomeo, passando da paesi medioevali, toccando un’altra valle del Parco Nazionale: la val Cannobina. Si prosegue su mulattiere circondati da boschi di castagni fini al paese di san Bartolomeo, ultima frazione del comune di Cannobio prima del Confine di Stato.

    Da qui si rientra a Verbania con il traghetto, passando in mezzo al Lago Maggiore godendo dei paesaggi, che si sono percorsi in questi tre giorni! Il rientro alle auto sarà effettuato poi con i mezzi pubblici.

    IMPORTANTE: Per meglio organizzarci datemi comunicazione del vostro arrivo a Mergozzo e i possibili orari di rientro (data orari ecc…) e comunicatemi problematiche o preferenze alimentari. E’ un cammino medio/lungo di media montagna adatto a chi è abituato a lunghi cammini con dislivelli superiori ai 600m, in ottimo stato di salute e allenamento.

    sulla Via delle genti
    MANGIARE E DORMIRE

    LA TRADIZIONE PIEMONTESE

    Mangeremo tutte le sere in struttura e ristoranti convenzionati, con prodotti tipici cucinati con cura e con materie prime di qualità.

    I pranzi sono sempre al sacco e verranno consumati lungo il percorso.

    E’ necessario e importante che al momento della formalizzazione della vostra partecipazione mi comunichiate le vostre esigenze alimentari dovute a diete, allergie e intolleranze, i pranzi al sacco e le cene saranno tutte vegetariane.
    Le preferenze alimentari non dovute a diete, intolleranze e allergie o motivi medici, verranno prese in considerazione e sarà fatto il possibile per accogliervi nel migliore dei modi, chiedendovi per contro collaborazione e senso di adattamento, visto i luoghi particolari in cui saremo ospiti.

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2023/11/cannobio_22-35-scaled.jpg
    DIFFICOLTA'

    GRADO DI DIFFICOLTA' TREKKILANDIA

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2021/03/Due-Ditoni.png

    2 DITONI

    Poche difficoltà
    tecniche nel cammino.
    Sentieri prevalentemente facili
    Ricettività comoda.
    Ore di cammino
    superiori alle 5.
    Zaino giornaliero.
    Dislivelli da 300 a 800m.
    Km dai 15 ai 20.
    Adatto a chi ha già avuto esperienze di cammino

    LA PAROLA AI PARTECIPANTI

    Informazioni aggiuntive sul viaggio:

    Tipologia: trekking di primavera  itinerante zaino in spalla cammino

    Durata: 4gg/3 notti​

    Trasporto bagagli: no

    Tipo di zaino: per tutto il cammino

    Volo dall'italia incluso: no

    Difficoltà del cammino: medio/facile

    Difficoltà viaggio Trekkilandia: 2 ditoni

    Giorni di cammino: 3 gg trekking

    Ore di cammino al giorno: 5/6

    Motivo della difficoltà: fondi disconnessi (roccia, terra), trekking lunghi fino a 15km,

    Adatto come prima esperienza di cammino:

    Tipologia di struttura: B&B, albergi, agriturismi

    Tipo di alloggio: stanze condivise

    Bagni: in comune

    Pasti: colazioni in struttura, cene in rifugio, pranzi al sacco

    Possibilità di singola: no

    Coperture assicurative disponibili: https://www.trekkilandia.it/assicurazioni/

    Stampa
    • INCONTRO COL LA GUIDA, 14.5KM DISLIVELLO 450m ORE DI CAMMINO: 5 medio
    • 17 KM CIRCA - DISLIVELLO: 700M IN SALITA 450M IN DISCESA- ORE DI CAMMINO: 5/6 - MEDIO/FACILE
    • 14KM CIRCA - DISLIVELLO: 700M - ORE DI CAMMINO: 5/6 - MEDIO/DIFFICILE
    • GIRO IN BATTELLO E RIENTRO
    INCONTRO COL LA GUIDA, 14.5KM DISLIVELLO 450m ORE DI CAMMINO: 5 medio

    1° GIORNO - INCONTRO STAZIONE DI MERGOZZO/VERBANIA

    Ritrovo alla stazione di Mergozzo-Verbania Pallanza (VB). Breve presentazione geologica del luogo di partenza: una cava di granito.

    Partenza per la circumnavigazione del Lago di Mergozzo a mezza costa, sotto il bosco, con qualche scorcio del piccolo lago. Arrivo al paese di Mergozzo, con una breve visita al lungo lago. Salita in direzione del paese di Bieno e poi di Cavandone, alle pendici del Parco Nazionale della Val Grande. Proseguiremo lungo lago fino a Verbania Pallanza.

    Cena e pernottamento

    17 KM CIRCA - DISLIVELLO: 700M IN SALITA 450M IN DISCESA- ORE DI CAMMINO: 5/6 - MEDIO/FACILE

    2° GIORNO -INTRA/CANNERO

    L'itinerario parte dall'imbarcadero di Verbania Intra. Si segue il lungolago in direzione nord e si prende una bella stradina interna che costeggia i parchi di grandi ville. Si imbocca la mulattiera che comincia a salire, fino al Sacro Monte di Ghiffa (Patrimonio UNESCO). Seguendo strade, sentieri e mulattiere, visitando ameni piccoli comuni in vista del lago si raggiunge Barbé Superiore che si attraversa per visitare l’oratorio dedicato a San Bernardo da Mentone . Si imbocca il sentiero a gradini che diventa una bella mulattiera che scende ad attraversare il torrente con un bel ponticello in pietra e risale alla prima frazione di Cannero Riviera. Dalla piazzetta di Cassino parte il sentiero che sale ripido a tornanti alla Frazione Donego da cui si gode una bella vista panoramica. Attraversato tutto il paesino si imbocca la mulattiera lastricata che scende gradatamente verso Cannero.
    Visita al parco degli agrumi
    Cena, Pernottamento e prima colazione a Cannero.

     

    14KM CIRCA - DISLIVELLO: 700M - ORE DI CAMMINO: 5/6 - MEDIO/DIFFICILE

    3°GIORNO CANNERO- CANNOBIO-SAN BARTOLOMEO

    Dal porticciolo di Cannero su bella mulattiera si sale attraversando un bel bosco per poi proseguire a mezzacosta fino a Carmine Superiore, con la sua Chiesa di San Gottardo. Da questo borgo medievale si può godere anche di un meraviglioso scorcio sui Castelli di Cannero. Si raggiunge Molineggi, piccolo borgo il cui nome e i numerosi reperti raccontano l’attività di antichi mulini. Da qui inizia la discesa verso Cannobio, passando per Solivo. La mulattiera sbuca sulla strada carrozzabile della valle Cannobina, la si segue per poche decine di metri in direzione Cannobio e si raggiunge il bel lungolago. Dopo si risale la rampa che raggiunge il ponte della statale che si percorre sul marciapiede proseguendo per circa 500 m. Qui inizia una bella mulattiera a tornanti che sale  e prosegue a mezzacosta nel bosco di querce e castagni a raggiungere un caratteristico paesino con un insolito campanile a sezione triangolare. Sempre su bella mulattiera si prosegue fino alla Chiesa di San Bartolomeo in Montibus, un piccolo tesoro tra i boschi. Dalla chiesa si prosegue a mezzacosta scendendo a Formine e infine raggiungendo San Bartolomeo, ultima frazione del comune di Cannobio prima del Confine di Stato.

    Da qui prenderemo il bus dei frontalieri per tornare a Cannobio dove pernotteremo.

    GIRO IN BATTELLO E RIENTRO

    4°CANNOBIO- VERBANIA

    Dal centro di Cannobio ci si inoltra di poco nella splendida val Cannobina per ammirare gli orridi di S. Anna, molto profondi tanto che l'acqua risulta scurissima. Si torna poi sul lungo lago all’imbarcadero per prendere il traghetto che, passando anche da Luino, ci porterà a Cannero Riviera. Un bellissimo modo per godere gli scorci dei paesaggi del Lago su cui abbiamo camminato i giorni precedenti. Da Cannero rientreremo poi a Verbania con autobus di linea in circa 30min. Pranzo al sacco lungo il percorso. Saluti e rientro alle proprie abitazioni.

    DILETTA ZANELLA 

    Faccio il lavoro di Guida Ambientale Escursionistica dal 2004, prima lavoravo con le scuole come educatrice ambientale. Sono una persona abbastanza empatica, romantica e pondero molto le mie decisioni. Da piccola ero molto timida ma questo lavoro ha tirato fuori le parole che erano solo nella mia testa ed ora chiacchiero molto... soprattutto di Montagna e Alberi. Sono curiosa di tutto e di tutti, infatti assaggio qualsiasi cibo e attacco bottone con chiunque. Ho sempre abitato nel nord Piemonte e mi piace viaggiare e conoscere luoghi, paesaggi e persone nuove. Per poi proporre le "mie scoperte" nei miei viaggi per condividerle con gli altri.

    Scopri di più sulla guida!

    Per qualsiasi domanda sul viaggio:

    Scrivimi a diletta.zanella@gmail.com

    Chiamami al 347 7546373

    10 POSTI DISPONIBILI
    From €670
    In compagnia di due Guide Ambientali Escursionistiche, una esperta della Valsesia e della sua natura, l’altra di Alimentazione Naturale, sarete condotti in un duplice viaggio, a piedi e gastronomico. Per scoprire come il cibo possa influire sul vostro benessere, partendo dalle tradizioni dell’antico popolo dei Walser per arrivare ai cibi moderni dei giorni nostri. Un viaggio “zaino in spalla” in un contesto naturalistico unico e spettacolare: le valli del Monte Rosa, tra boschi, pascoli e ruscelli, ai piedi dei suoi imponenti ghiacciai, per entrare in empatia con la Natura e rigenerarci nel suo verde, nella sua calma e nei suoi silenzi. Un “viaggio nel tempo”, dormendo in tipiche baite in legno del ‘600 e dell’antico popolo dei Walser, per riscoprire il loro stile di vita, seguendo le stagioni ed in armonia con la natura.
    4gg - Dal 30/06 -2024 al 3/07 - 2024
    Piemonte
    10 posti disp
    Diletta
    15 POSTI DISPONIBILI
    From €740
    In questo viaggio alpino negli alti pascoli del Devero, incontreremo panorami d’ampio respiro, circondati da maestose cime che si specchiano in laghi alpini dalle acque cristalline. Boschi di larici, abeti e rododendri attendono il nostro passaggio. Mentre sentieri antichi, ricchi di storia e segnati dal tempo, ci condurranno attraverso pascoli verdi punteggiati di fiori e profumi di erbe alpine, narrandoci la storia dei Walser e del loro pregiato formaggio Bettelmat. In questi ambienti la mano dell’uomo c’è ma non disturba, sul filo di un equilibrio rimasto immutato nel tempo, rispettoso della natura, nel duro lavoro degli alpeggi. Il silenzio sarà nostro amico e compagno prezioso di viaggio che ci regalerà la possibilità di sincronizzarci con il ritmo dei passi e della natura.
    6gg - Dal 03/08 -2024 al 08/08 - 2024
    More than 1
    15 posti disp
    Elisabetta Stella
    10 POSTI DISPONIBILI
    From €750
    In questo viaggio siamo sempre circondati da paesaggi naturali meravigliosi e segni della storia lasciati dall'uomo. Durante il cammino, lasciata l'affascinante città di Biella, cammineremo sempre immersi nella natura, incontrando borghi caratteristici, santuari secolari e rifugi di montagna unici. Il paesaggio sempre diverso, mai noioso, dalla collina all'alta montagna, camminando in territori con storie secolari di passaggi e sfruttamento da parte dell'uomo di ogni epoca. Questo cammino ripercorre la via della libertà che percorsero in tanti dopo l'otto settembre del 1943, attraversando le Alpi per raggiungere la libertà, in Svizzera.
    7gg - Dal 20/07 -2024 al 26/07 - 2024
    Piemonte
    10 posti disp
    Diletta
    CONFERMATO - 5 POSTI DISPONIBILI
    From €890
    Trekking in Val Maira: A spass per lou viol, nelle Alpi Cozie, Un trekking sul sentiero occitano in Piemonte immerso in un ambiente naturale alpino fra i più belli e meglio preservati del Piemonte. Rimasta isolata dai grandi flussi turistici, la Val Maira negli ultimi anni ha investito in un turismo sostenibile offrendo agli escursionisti servizi di qualità. Non avendo uno sbocco stradale verso la Francia e nessun impianto da sci, è rimasta praticamente intatta. Uno dei punti forti è la lingua d’oc, parlata in una vasta regione che si estende dalla Catalogna spagnola al sud della Francia, fino a qui. Ci aspettano accoglienti locande occitane, cuochi che conoscono i segreti della cucina tradizionale (Rolando), la storia dei vecchi mestieri (degli acciugai per esempio), la musica, la storia e l’arte della valle, con alcuni gioielli come la chiesa di Elva con gli affreschi cinquecenteschi di Hans Clemer. Ci aspettano antichi borghi di pietra, chiese e santuari e la bellezza naturale dell’altopiano della Gardetta con marmotte e stelle alpine. Nel 2024 sono 19 anni che accompagno questo viaggio.
    9 gg Dal 8/08 al 16/08/2024
    Valle Maira
    5
    Maurizio

    Copyright © 2020-2025 TREKKILANDIA - All Rights Reserved

    Close

    Trekking tra i profumi d'agrumi sul lago Maggiore

    Prezzo
    €400 per partecipante
    Durata
    4gg - Dal 14/03 -2024 al 17/03 - 2024
    Destination
    Piemonte
    Partecipanti
    4 posti disp

      Completa tutti i campi. I con * sono obbligatori *

      Indica la data di partenza del viaggio

      [tour_date]

      Come ci hai scoperti?

      Come ci hai scoperti?

      Hai esigenze alimentari?
      VeganoVegetarianoMangio Tutto