15 POSTI DISPONBILI
Prezzo
€485€ per persona
Date
5gg - Dal 28/04 al 02/05 e Dal 19/05 al 23/05
Destinazione
Lazio
Posti Rimasti
15
Guida
Luca

Dal 28/04 al 02/05 e Dal 19/05 al 23/05 2021

Viaggio Trekking nella Tuscia Viterbese

Trekking nella Tuscia Viterbese Lungo Vecchie Ferrovie e Antiche Vie di Comunicazione e Pellegrinaggio

Un affascinate Viaggio a piedi nella Tuscia Viterbese tra Tombe Etrusche, ponti e anfiteatri romani, valli incantate, la via Francigena, la Via Clodia, borghi medievali e cattedrali meravigliose, colline e pascoli, noccioleti a perdita d'cocchio e poi uliveti e boschi rigogliosi. Ovviamente cibi gustosissimi!

  • Il viaggio
  • Il viaggio in breve
  • Programma
  • Galleria
  • La guida
  • Potrebbe interessarti
Un affascinate Viaggio a piedi nella Tuscia Viterbese, un trekking semplice e alla portata di tutti i camminatori. La Tuscia Viterbese è uno di quei luoghi della cui bellezza e particolarità non ci si può rendere conto se non immergendocisi totalmente . Perchè non sono le cose che si possono vedere come le Tombe Etrusche i ponti e gli anfiteatri romani, le valli incantate, la via Francigena, la Via Clodia, i borghi medievali e poi le dolci colline e i pascoli, i noccioleti a perdita d'occhio e poi uliveti e i boschi rigogliosi. Per questo basterebbe un documentario. C'è un ingrediente in più che si può solo vivere direttamente e di persona, l'atmosfera che si respira, che si percepisce, è unica, ha qualcosa di misterioso.

Cosa è incluso nel pacchetto

Destinazione
Luogo di incontro
Civitavecchia (RM)
Luogo di fine viaggio
Viterbo (VT)
Data di inzio viaggio & Orario
28/04/2021 08:00 Controlla le altre date del viaggio
Ulteriori informazioni
Copertura Tecnica: Mald'avventura TO - Scali delle Ancore 9, Livorno
La quota include
  • Assicurazione Medico Bagaglio
  • I.V.A
  • Servizio di Guida Escursionistica
  • Servizio di Segreteria e iscrizione al viaggio
  • Servizio Guida Turistica
  • trattamento di BeB in camera doppia, tripla e/o quadrupla
  • Trattamento di Mezza Pensione (Colazione e Cena)
La quota non include
  • Assicurazione per annullamento viaggio (può essere stipulata al momento dell’iscrizione richiedendo una quotazione a parte)
  • Eventuali tasse di soggiorno
  • Gli eventuali ingressi a musei, monumenti e siti archeologici
  • Il viaggio per il luogo di inizio trekking e dal luogo di fine trekking
  • Le bevande e gli extra durante le cena
  • Tutti i pranzi
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce La quota include
CONTATTA LA GUIDA

Luca Panaro

3287460043






    Come ci hai scoperti?*
    Ricerca su googleFacebookPost sponsorizzato su FacebookEvento sponsorizzato su FacebookPassa Parola /consiglio di un amico

    IL VIAGGIO

    IL VIAGGIO

    Sicuramente uno dei Trekking più belli che io abbia mai progettato e realizzato. Non solo per la meraviglia dei paesaggi attraversati, ma per il modo in cui si entra e poi si attraversa l’affascinante e misterioso territorio della Tuscia Viterbese. GUARDA IL VIDEO

    Infatti non sono mai stato un purista, un monotematico, uno che ha prediletto i trekking lungo un particolare “cammino”. Mi piace invece mischiare le carte e con il mio cammino intrecciare più vie, più strade, più storie. Ecco che questo trekking esprime totalmente questo mio modo di camminare e di presentare un territorio a chi viaggia con me.

    Partiamo a piedi da Cencelle, vicino a Civitavecchia, un borgo medievale abbandonato con caratteristiche e curiosità che vi racconterò. Da li, entreremo lentamente nella Tuscia Viterbese camminando lungo la vecchia ferrovia del 1921 che collegava Civitavecchia a Capranica, dismessa poi nel 1961. Passiamo da tunnel anche molto lunghi e dove, talvolta, al suo interno trovano riparo dal mal tempo le mucche che invece con il sole, pascolano nella bella campagna intorno. Giungiamo quindi a Blera da cui il giorno dopo partiamo per passare dallo splendido e silenzioso borgo di Barbarano Romano. Arriviamo al borgo passando dalla selvaggia valle del Biedano ricca di sorprese. Siamo ora sulla Via Clodia

    Arriveremo quindi a sera a Capranica ripercorrendo ancora un tratto della vecchia ferrovia dismessa. Il giorno dopo realizziamo un cammino in andata e ritorno lungo la Via Francigena per raggiungere e visitare la bella Sutri.

    Il penultimo giorno sarà quindi la volta di un “fuori sentiero”, attraverso gli sterminati campi di noccioli per raggiungere la parte sud del Lago di Vico e riprendere la via Francigena verso Nord attraversando la maestosa faggeta della riserva Naturale del Lago di Vico. Nostra meta finale del 4° giorno sarà il bellissimo borgo di San Martino al Cimino.

    In poche ora, infine, il giorno dopo arriveremo a Viterbo, dove la nostra esperienza terminerà … ma solo fisicamente. Sarà infatti un viaggio che rimarrà dentro per molto tempo infatti, ve lo assicuro!!!

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2020/12/WhatsApp-Image-2020-12-18-at-10.36.13.jpeg
    LA REGIONE

    Tuscia era la denominazione attribuita all’Etruria dopo la fine del dominio etrusco e comprendeva quindi le attuali regioni di Toscana, l’Umbria occidentale e il Lazio settentrionale.

    La Tuscia era divisa in tre Macroaree, di cui quella romana, l’antica “provincia pontificia del Patrimonio di San Pietro”, equivale oggi propio alla provincia di Viterbo e alla parte settentrionale della provincia di Roma nord fino al Lago di Bracciano.

    Ciò che quindi vedremo in questo trekking è una piccola porzione dell’antica Tuscia Romana e vedremo però una bella pozione di quella che oggi chiamiamo appunto Tuscia Viterbese. In ogni caso, il territorio è così ricco di natura, storia e archeologia che anche rimando fermi per giorni nello stesso luogo, non sarebbe possibile vedere tutto.

    Volete prepararvi al viaggio? cercate su internet anche solo una di queste parole e avrete da leggere per giorni e giorni sorprendendovi continuamente

    Blera, Barbarano Romano, Capranica, Sutri, San Martino al Cimino, Viterbo

    E poi

    Riserva Naturale del Lago di Vico, Gole del Biedano, parco del Marturanum,

    E poi

    Via Clodia e Via Francigena, Ferrovia Civitavecchia – Capranica – Orte

    Il resto ve lo dico durante il cammino …

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2020/12/barbarano.jpg
    IL CAMMINO

    IL CAMMINO

    Medio/facile: Viaggio a piedi senza difficoltà tecniche, da svolgersi su sentiero e strade sterrate 

    Trekking itinerante e con zaino in spalla​ anche se un giorno ci muoveremo con zaino giornaliero dormendo due notti nello stesso hotel a Capranica

    N.B.: Il programma potrà subire delle variazioni a seconda delle condizioni atmosferiche, della disponibilità delle strutture ricettive e di altre ragioni che la guida reputi necessarie al fine di garantire la sicurezza del gruppo o comunque la buona riuscita del viaggio nell’ interesse di tutti i partecipanti

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2020/12/WhatsApp-Image-2020-12-18-at-10.36.13-3.jpeg
    MANGIARE E DORMIRE

    MANGIARE A DORMIRE NELLA TUSCIA VITERBESE

    Nel Trekking in Tuscia Viterbese dormiremo sempre in comodi hotel, prevalentemente in stanza doppia o tripla. Potrà capitare tuttavia che ci siano da condividere delle quadruple nel caso in cui ci sia minor disponibilità negli hotel e questo per varie ragioni. Tuttavia, le strutture scelte hanno un numero sufficiente di camere tale da ritenere tale possibilità molto limitata.

    Avremo la mezza pensione a Blera, l’hotel dove alloggeremo ha anche un ristorante, tra i più rinomati della zona e gestito da molte generazioni dalla stessa famiglia. L’ambiente è molto caldo e familiare, il cibo, appunto, ottimo.

    Le altre sere saremo invece sempre in ristoranti fuori dalla struttura che ci ospita per la notte.

    Le colazioni tutte in struttura tranne a Capranica, dove ci viene dato un buono per far colazione al bar.

    I Pranzi al sacco sono a propria cura.

    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2020/12/maritozzo.jpg
    LA PAROLA AI PARTECIPANTI

    Informazioni aggiuntive sul viaggio:

    Tipologia: itinerante

    Durata: 5 gg/ 4 notti​

    Trasporto bagagli: no

    Tipo di zaino: in spalla

    Difficoltà del cammino: facile/medio

    Giorni di cammino: 4,5

    Ore di cammino al giorno: 4-6

    Motivo della difficoltà: Il percorso non presenta difficoltà tecniche

    Adatto come prima esperienza di cammino: si, ma confrontatevi con la guida per verificarne i motivi

    Tipologia di struttura: hotel

    Tipo di alloggio: camere doppie, triple (possibilità di quadruple)

    Bagni: in camera

    Pasti: pranzi al sacco, cene e colazioni in struttura o al bar e ristorante

    Possibilità di singola: si, ma occorre verificarne la disponibilità con la guida

    Stampa
    • Dislivello: + 300 /-100 Ore di cammino: 6,5h km: 20
    • Dislivello: + 250 /-100 Ore di cammino: 5h km: 15
    • Dislivello: + 400 /-400 Ore di cammino: 6h km: 18
    • Dislivello: +650/-400m - Ore di cammino: 6 km: 21
    • Dislivello: +250m/-250m - Ore di cammino: 2,5 km: 8
    Dislivello: + 300 /-100 Ore di cammino: 6,5h km: 20

    1° GIORNO - DA CENCELLE A BLERA

    Dalla stazione ferroviaria di Civitavecchia, dove ci incontriamo la mattina, ci trasferiamo con un bus privato fino alla vecchia stazione di Cencelle da dove parte il nostro cammino. 

    (Il costo del bus sarà suddiviso tra i partecipanti presenti).

    Seguiamo quindi la vecchia ferrovia dismessa Civitavecchia-Capranica, passando da tunnel e ponti di ferro. Tappa lunghina, ma facile ed affascinante. Arriviamo a Blera, lasciamo lo zaino in hotel e visitiamo il Borgo. Notte e cena in Hotel.

    Dislivello: + 250 /-100 Ore di cammino: 5h km: 15

    2° GIORNO - BLERA - CAPRANICA

    La mattina entriamo nella valle del Biedano e subito saremo affascinati dal suo aspetto selvaggio e dal ponte romano del diavolo. Seguiamo la valle per un paio d'ore, lungo l'antica Via Clodia, fino ad arrivare al bellissimo borgo di Barbarano Romano dove d'obbligo sarà una sosta per godere dell'atmosfera del paese famoso per la bella necropoli etrusca. Riprendiamo quindi la vecchia ferrovia dismessa passando dal parco regionale Marturarum e arriviamo a Capranica dove passeremo 2 notti. Notte in Hotel, cena in ristorante.

    Dislivello: + 400 /-400 Ore di cammino: 6h km: 18

    3° GIORNO  - CAPRANICA - SUTRI - CAPRANICA

    Tappa con zaino giornaliero.

    Oggi seguiamo la Via Francigena fino a Sutri, la percorreremo secondo vie diverse, quella "ufficiale" al ritorno ed una variante più selvaggia in andata. Arriveremo quindi a Sutri attraversando una valle incantata e verdissima degna delle più affascinanti atmosfere medioevali. Vistiamo il parco archeologico con una Guida Turistica e poi visitiamo il borgo. Rientro a Capranica previsto per le 17.00. Notte in Hotele cena in ristorante.

    Dislivello: +650/-400m - Ore di cammino: 6 km: 21

    4° GIORNO - CAPRANICA - SAN MARTINO AL CIMINO

    Lasciamo Capranica per arrivare quasi a Punta del Lago, presso il lago di Vico. Faremo un pò di fuori sentiero e attraversamento di noccioleti. Riprendiamo quindi la Francigena verso nord immergendoci nella maestosa faggeta della Riserva del Lago di Vico. Passiamo dall'eremo di San Girolamo e arriviamo a San Martino al Cimino in tempo per godere delle bellezze di questo borgo. Notte in Hotel e cena in ristorante.

    Dislivello: +250m/-250m - Ore di cammino: 2,5 km: 8

    5° GIORNO  - SAN MARTINO AL CIMINO - VITERBO

    Dopo un paio di km di Asfalto per uscire dal paese, imbocchiamo nuovamente il sentiero nel bosco per arrivare a Viterbo in circa 2 ore e mezzo di cammino.

    LUCA PANARO

    Ho iniziato a fare i primi lavoretti da guida nel 1989, però non sono così vecchio :-), è solo che accompagno da tanto tempo le persone sui sentieri.

    Sono fondamentalmente una persona allegra e cerco di condividere questa mia allegria con i gruppi che accompagno. Del mio lavoro mi piace tutto, sopratutto l'alternarsi di un cammino in solitaria, quando faccio i sopralluoghi per esempio, e del  cammino di gruppo, nel momento in cui, poi, si realizza il trekking che ho progettato.

    Mi piacciono le barzellette, portatene una con voi al trekking da raccontare a tutti, ma tenetene una comunque sempre con voi da tirar fuori nei momenti più difficili :-)

    Scopri di più sulla guida!

    Per qualsiasi domanda sul viaggio:

    Scrivimi a [email protected]

    Chiamami al 328 74 600 43

    10 POSTI DISPONIBILI
    From €325 €295 - Per iscritti entro 15/02
    Le Alpi Apuane sono un luogo unico. Irte montagne bianche e verdi, sinuose e modellate, dal feeling alpino ma sempre vista mare. Questo è un viaggio per amanti della montagna, per chi non è felice se non ha 800m di dislivello nelle gambe e per chi il peso sulle spalle dello zaino è una sensazione rassicurante e non uno sconforto.
    4gg - Dal 27/05 al 30/05 2021
    Alpi Apuane
    10
    Giulio Cuccioli
    18 Posti Disponibili
    From €710
    A spass per lou viol, nelle Alpi Cozie, Un trekking sul sentiero occitano in Piemonte immerso in un ambiente naturale alpino fra i più belli e meglio preservati del Piemonte. Rimasta isolata dai grandi flussi turistici, la Val Maira negli ultimi anni ha investito in un turismo sostenibile offrendo agli escursionisti servizi di qualità. Non avendo uno sbocco stradale verso la Francia e nessun impianto da sci, è rimasta praticamente intatta. Uno dei punti forti è la lingua d’oc, parlata in una vasta regione che si estende dalla Catalogna spagnola al sud della Francia, fino a qui. Ci aspettano accoglienti locande occitane, cuochi che conoscono i segreti della cucina tradizionale (Rolando), la storia dei vecchi mestieri (degli acciugai per esempio), la musica, la storia e l’arte della valle, con alcuni gioielli come la chiesa di Elva con gli affreschi cinquecenteschi di Hans Clemer. Ci aspettano antichi borghi di pietra, chiese e santuari e la bellezza naturale dell’altopiano della Gardetta con marmotte e stelle alpine. Nel 2021 sono 16 anni che accompagno questo viaggio.
    8gg Dal 26/6 al 03/07/2021
    Valle Maira
    Maurizio
    15 POSTI DISPONIBILI
    From €4150
    Un programma di viaggio Overland spettacolare tra i Parchi Naturali ed i siti storici/culturali più importanti della Patagonia Argentina e Cilena. Dalla ricca fauna della Penisola di Valdes e i siti di nidificazione dei pinguini di Punta Tombo, sino alla città più australe al mondo, Ushuaia nella Terra del Fuoco. Attraversando la steppa patagonica, siti storici come Cueva de las Manos, percorrendo i sentieri tra le Ande a Torres del Paine e nel massiccio del Fitz Roy. Un ricco programma che ci vedrà ogni giorno cambiare di località spostandoci comodamente a bordo del nostro furgoncino che ci consentirà di attraversare meravigliosi scenari naturali a contatto con una Natura immensa.
    18gg - Dal 18/11 al 05/12 - 2021
    Patagonia
    15
    Marco
    15 POSTI DISPONIBILI
    From €750
    L'Alta Via 1 risponde a una logica naturale, in quanto percorre il cuore stesso delle Dolomiti secondo un asse orientato da nord a sud, ponendoci in contatto con una grande varietà di ambienti naturali e umani. Dall’ambiente della Val Pusteria, così ricco di influssi tirolesi, si passa alle zone ladine della Val Badia e dell’Ampezzano: traverseremo montagne famose in tutto il mondo, quali le Tofane o il Pelmo, senza mai utilizzare mezzi meccanici, scoprendo passo dopo passo il fascino di percorsi all’ombra delle cime, sempre estranei a una visione consumistica dell’ambiente alpino che ne ha purtroppo snaturato alcuni aspetti. Il percorso rimane sempre in quota e i pernottamenti in tutti Rifugi sopra i 2000 m. Se le condizioni lo permetteranno, potremo anche salire alcune cime e/o passare un pomeriggio a oziare sull’Altipiano del Mondeval.
    8gg - Dal 21/08 al 28/08
    Dolomiti
    15
    Maurizio
    15 POSTI DISPONIBILI
    From €750
    L'Alta Via 1 risponde a una logica naturale, in quanto percorre il cuore stesso delle Dolomiti secondo un asse orientato da nord a sud, ponendoci in contatto con una grande varietà di ambienti naturali e umani. Dall’ambiente della Val Pusteria, così ricco di influssi tirolesi, si passa alle zone ladine della Val Badia e dell’Ampezzano: traverseremo montagne famose in tutto il mondo, quali le Tofane o il Pelmo, senza mai utilizzare mezzi meccanici, scoprendo passo dopo passo il fascino di percorsi all’ombra delle cime, sempre estranei a una visione consumistica dell’ambiente alpino che ne ha purtroppo snaturato alcuni aspetti. Il percorso rimane sempre in quota e i pernottamenti in tutti Rifugi sopra i 2000 m. Se le condizioni lo permetteranno, potremo anche salire alcune cime e/o passare un pomeriggio a oziare sull’Altipiano del Mondeval.
    8gg - Dal 17/07 al 24/07 2021
    Dolomiti
    15
    Maurizio
    15 POSTI DISPONIBILI
    From €600
    115 km di cammino lungo uno dei tratti più belli ed emozionanti dell'intera Via Francigena con due città d'arte di straordinaria bellezza a far da cornice ai nostri passi: Lucca e Siena. L'itinerario proposto, si snoda prevalentemente su strade bianche e unisce piccole città gioiello come San Gimignano e Monteriggioni offrendo così una stupenda introduzione al paesaggio delle colline senesi.
    7gg - Dal 19/05 al 23/05 - 2021
    Toscana
    POSTI DISPONIBILI
    Giulio Cuccioli
    15 POSTI DISPONIBILI
    From €1350
    A nord del circolo polare artico, sulle Isole Lofoten, dove il mare ha i colori dei Caraibi e il buio della notte non cala mai, camminiamo sulle rocce che sono tra le più antiche del mondo. Seguiremo inoltre le storie delle leggendarie imprese di navigatori greci che, sfidando le colonne d’Ercole, si sono spinti fino a queste latitudini, cercheremo i Troll e saremo affascinati dalla mitologia norrena. Arriviamo alle Lofoten con un avvicinamento lento, con il classico postale “Hurtigruten” sul quale potremo fare anche la sauna e bagni cadi. Ci sposteremo di paese in paese dormendo nei classici rorbu, le tipiche abitazioni in legno dei pescatori, oggi ristrutturati totalmente o in parte per ospitare i viaggiatori.
    10gg - Dal 01/08 al 10/08
    Isole Lofoten
    15 Posti disp.
    Giulio Cuccioli
    POSTI DISPONIBILI
    From €550
    Accompagnati da Guida Parco dell'Arcipelago Toscano.
L'isola d'Elba è la più conosciuta e grande tra le isole del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, troviamo una varietà di vegetazione, minerali, rocce, spiagge, incredibile per essere solo 224 km2.
 Col nostro trekking a base fisse arriveremo alla cima del Monte Capanne (1018mt), visiteremo le miniere, cammineremo sul granito, scopriremo piccoli borghi e ci godremo l'isola lontano dal caotico periodo estivo. I panorami sono assicurati così come il buon cibo e il vino aleatico tipico dell'isola. Accompagnati da Guida Parco, Guida Turistica e Guida Ambientale
    5gg - Dal 29/05 al 02/06 - 2021
    Arcipelago Toscano
    15 POSTI DISPONIBILI
    Francesca
    Condividilo sui social
    Close

    Trekking nella Tuscia Viterbese

    Prezzo
    €485€ per partecipante
    Durata
    5gg - Dal 28/04 al 02/05 e Dal 19/05 al 23/05
    Destination
    Lazio
    Partecipanti
    15

      Completa tutti i campi. I con * sono obbligatori *

      Indica la data di partenza del viaggio

      Come ci hai scoperti?

      Come ci hai scoperti?

      Hai esigenze alimentari?
      VeganoVegetarianoMangio Tutto