Viaggio OVERLAND in Patagonia

Viaggio in Patagonia Cilena ed Argentina di 18 giorni

Dal 19/11 al 06/12

Viaggio creato e realizzato da NATURAVIAGGI condotto da guide TREKKILANDIA

Viaggiare in Patagonia vuol dire viaggiare in  una delle regioni meno popolate del mondo, ci sono zone con  meno di un'abitante per Km quadrato. E’, pero’, sempre presente e dominante il vento, “il respiro di Dio”, e la natura e’ grandiosa e selvaggia con spazi enormi, al di là di ogni immaginazione.  Un viaggio, in formula overland, alla portata di tutti, con alti contenuti naturalistici ed etnici. Attraverseremo tutta la regione Australe dell’America del sud, visitando i più rinomati Parchi Naturali e siti etnici della Patagonia Argentina e Cilena. Dalla Penisola di Valdes sino alla città più Australe del mondo, Ushuaia, nella Terra del Fuoco, passando per svariate ambientazioni naturalistiche. Quasi ogni giorno cambieremo località spostandoci comodamente e traguardando spettacolari scenari

1/17

Verrete ridiretti al sito di Naturaviaggi

339.12345678

Scrivici 

IL PROGRAMMA

1°g: volo Italia (Roma) - Buenos Aires - (FB a bordo)

Ritrovo a Roma Fiumicino aeroporto, attorno alle ore 15 davanti al check in della Aerolineas Argentinas, Terminal 3 delle partenze internazionali, volo notturno diretto a Buenos Aires. Questa compagnia di bandiera Argentina, ha realizzato un salto di qualità negli ultimi anni, posizionandosi tra i leader sulle tratte del Sud America, aerei nuovi, servizi al viaggiatore buoni, e membro elevato del prestigioso SKY TEAM.

 Volo aereo diretto, 3.40h di tempo. 15’ di viaggio 100% su strada asfaltata.

2°g: Buenos Aires gran tour turistico-RELAX- volo serale per Penisola di Valdes. (HOTEL)

Arrivo a Buenos Aires aeroporto internazionale di Ezeiza, nella prima mattina. Ritiro dei bagagli, ed eventuale cambio di valuta, trasferimento all’aeroporto nazionale con bus della compagnia aerea. Partenza per il grande giro turistico privato della città, in bus e in parte a piedi. Pranzo libero. Visitiamo i quartieri e i monumenti più rappresentativi della mitica capitale del sud America, Buenos Aires. La città conta circa 12 milioni di abitanti, ed è piena di fascino: Famose le avenidas: 9 de julio (considerata la strada più larga al mondo), Calle Florida, Avenida de Mayo. Le piazze e i suoi palazzi: Plaza de Mayo e la Casa Rosada, El Cabildo e la Cattedrale. I quartieri: la Boca (nato dai sogni dei navigatori genovesi e dei poeti argentini), San Telmo e Caminito (famosi per il Tango), la Recoleta e Madeira (per l’antiquariato e il modernismo), il centro storico ecc. ecc. Eventuale sosta relax e bagno, nel nostro Hotel di riferimento in centro, eventuale cambio valuta, tempo libero e ritrovo per il transfert all’aeroporto per il volo serale con destinazione Trelew, Penisola di Valdes. (per questioni di orari volo la cena è libera). Ritirati i bagagli incontriamo il nostro autista e il nostro pullmino privato e ci trasferiamo nella vicina cittadina di Puerto Madryn. Sistemazione nelle camere pernottamento..

Percorriamo circa 100Km e giriamo la città per circa 6 ore con soste varie. Passeggiate turistiche. HTL+B

3°g: P. Valdes - tour: colonie Mammiferi e Avifauna Marina- Puerto Madryn.(hb HOTEL)

Oggi ci attende una giornata memorabile. Partenza con guida locale e il nostro pullman privato,destinazione la più densa area di riserve naturalistiche della Patagonia, la Penisola di Valdes. Ci attende il centro visite del Parco, con tutti i suoi servizi didattici e area museale. Nell’unico abitato della Penisola, Puerto Piramides realizzeremo avvistamenti di colonie di leoni marini e avifauna marina, oppure facoltativa è possibile una navigazione per l’avvistamento delle balene (previo accordo con lo staff e vincolata alle condizioni del mare). Via terra ci sposteremo per i vari siti di avvistamento, per circa 1.30-2.00h e saremo in mezzo alle colonie di animali che in decenni di turismo naturalistico, si sono abituati alla presenza degli uomini. Dopo questa prima visita, proseguiamo per Punta Pardelas per un’altra passeggiata lungo la costa rinomata per i giacimenti di fossili marini di 60 milioni di anni fa di Caleta Valdes. Qui è ottimale l’avvistamento di elefanti e leoni marini e piccola colonia di pinguini di Magellano. Ci possono essere anche delle orche che pattugliano la spiaggia a caccia di giovani otarie e pinguini. In tutta la Penisola l’emozione è unica e surreale, creature immense come gli elefanti o leoni marini, si mettono in bella mostra assieme al loro cucciolo, in assembramenti molto chiassosi. La bellezza dei volatili come i cormorani reali e i Petrel, anch’essi giganti sereni. A metà pomeriggio inizia il rientro a Puerto Madryn, dove giungiamo in Hotel stanchi ma appagati, cena buffet in città..

Abbiamo percorso 290 km principalmente rettilinei e pianeggianti e su strada sterrata per metà. opzione navigazione avvistamento balene 1,30h . Passeggiamo su facili sentieri per 2-3 ore complessive giornata. HB

4°g: inizio Viaggio in Patagonia  GRAN OVERLAND-M. Dinosauri – cabo 2 bahia pinguinera – Camarones/Bustamante (hb HOTEL)

PARTE UFFICIALMENTE IL GRAN OVERLAND CHE CI CONDURRA’ SINO AD USUHAIA, quasi 4000Km di fascino australe. Lasciamo l'area della Penisola di Valdes, con destinazione l’infinito Sud ad iniziare con Trelew dove ci atctende lo spettacolare M.E.F. (Museo Dinosauri della Patagonia). Una esposizione paleontologica di fama internazionale, vista la ricca collezione di ritrovamenti di scheletri di dinosauri che tutta la regione dona all’umanità. Inoltre con il suo laboratorio ricerche, siamo calati virtualmente nell’Era Giurassica. Dopo la visita guidata, riprendiamo il percorso verso Sud, con destinazione finale la pinguinera, di Los dos Baihas in Camarones. Costeggiamo l’Atlantico sulla famosa Panamerica, attraversando con tutta calma, le terre di colonizzazione Gallese, i territori dei Mapuche, Tehuelche nell’area del Fiume Chubut. Giungiamo nel primo pomeriggio nell’abitato di Camarones, dopo aver pranzato strada facendo. Sistemazione dei bagagli in Hotel e con la guida locale ci spostiamo alla pinguinera per la visita guidata (1.30-2,30 h). Si tratta di una delle aree di osservazione dei pinguini di Magellano più belle dell'emisfero australe, ma anche meno frequentate per il suo particolare isolamento geografico. Si potranno contare sino a 30.000 esemplari in assoluta pace e tranquillità, senza la calca dei turisti come nelle altre “pinguinere”. Sarà possibile passeggiare in mezzo ai pinguini incuriositi
dalla nostra presenza ed assistere a divertenti inseguimenti e bagni di gruppo. Rientriamo nella cittadina “isolata” di Camarones. In Hotel relax, cena e pernottamento.

Abbiamo percorso in totale 310 km, principalmente rettilinei e pianeggianti su strada asfaltata per la maggior
parte. Passeggiamo su facili sentieri per 3 ore complessive giornata. HTL HB

5°g: Comodoro- Sarmiento Parco Nazionale Bosco Pietrificato - Sarmiento paese. (hb HOTEL)

Sveglia, colazione e preparazione dei bagagli, ci attende la prima grande “cavalcata stradale” del nostro gran overland con sempre destinazione l’infinito sud. Ci allontaniamo dalla pinguinera di Camarones e continuiamo sulla arteria panamericana. Raggiungiamo in tarda mattinata l’area petrolifera per eccellenza della Patagonia, siamo a Comodoro Rivadavia. Abbiamo da assaporare e anche apprezzare le grandi distese semidesertiche della steppa patagonica, “Meseta” e l’apparizione della città, quasi ci sorprende. Comodoro Rivadavia è la città più grande della Patagonia, ciò nonostante non offre una scena invitante, visto che è dedita al Petrolio e industria metallurgica. Ma i dintorni sono come tutta la Patagonia, sempre infinitamente affascinanti. Il nostro viaggio si concede una lunga sosta per il pranzo libero, circa 2 ore, sulla costa oceanica

nella gradevole località di Radda Tilly. Qui potremo spaziare con la vista ma anche con le gambe, per questa spettacolare baia oceanica. Riprendiamo l’asfalto e l’atmosfera alla “Far West” che ci circonda, le strade sono incredibilmente dritte, i cieli bassi e le nuvole striate dal vento rendono tutto questo paesaggio cosi infinito. Raggiungiamo a metà pomeriggio le valli fertili del Fiume Sarmiento e il suo rinomato sito del bosco pietrificato. Breve sosta al nostro Hotel e via a visitare il Parco che presenta fossili di 60 milioni di anni fà, appartenuti ad una immensa foresta di Araucarie,  che grazie alla fossilizzazione, ora affiorano pietrificati, semplicemente magnifico! Nel tardo pomeriggio rientriamo al nostro Hotel per un meritato relax, cena e pernottamento.

Abbiamo percorso in totale 440 km, principalmente rettilinei e pianeggianti su veloce strada asfaltata per la
totalità. Passeggiamo sulla spiaggia e durante le soste, per 2 ore complessive giornata. HTL HB

6°g: Cuevas de las Manos, escurs. Rio Pinturas – Estancia Cuevas de las Manos (hb AGRITURISMO)

Sveglia, colazione. Destinazione di oggi il sito storico delle pitture rupestri di Cuevas de las manos nel magnifico Canyon di Rio Pinturas. Dapprima un trasferimento di circa 3,00 h per il paese di Perito Moreno, e sino al nostro bagaglio in Agriturismo. Ripartiamo in minibus (0,30-45h), per raggiungere la partenza dell’escursione. Sara la nostra prima camminata intero pomeriggio, tra le pitture rupestri e l’affascinante “fondo” del canyon. Pranzo libero. Una visita con guida locale ci permetterà di apprezzare al massimo queste famose pitture rupestri riprodotte sulle pareti delle caverne, testimonianza della cultura Tehuelches (l’ultima colonizzazione pedestre sulla Terra). I pigmenti naturali del giallo, rosso arancio, nero, si alternano magistralmente a formare spettacolari geometrie in negativo delle mani, risalenti da 13.000 sino a 2.300 anni fà. Questo sito archeologico è stato dichiarato dall’Unesco patrimonio dell’umanità. Il pomeriggio prosegue e finisce con la bellissima escursione nel Canyon, che ci vedrà alle prese con una camminata libera e poco impegnativa, ma di grande atmosfera. Raggiungiamo a fine pomeriggio il nostro pullmino. Da qui poi comodamente trasportati per queste infinite lande patagoniche, raggiungiamo il nostro Agriturismo, per un meritato relax e cena prefissata. Eventuale passeggiata dopocena, pernottamento.

Abbiamo percorso in totale 290 km, principalmente rettilinei e pianeggianti su strada asfaltata per 3/4.
Escursione su sentieri leggermente impegnativi per 5 ore complessive giornata, dislivello +/- 400 m. HTL HB

7°g: Perito Moreno – L. Cardiel – altopiano centr. Lago Viedma – Ande - El Chalten. (hb HOTEL)

 

Sveglia, colazione e preparazione dei bagagli. Partenza per la rinomata località di frontiera El Chalten cuore del Parco Naturale Nazionale Los Glaciares. Un avvicinamento spettacolare lungo la Ruta 40, con i suoi suggestivi paesaggi e villaggi, incontri inattesi e visioni di atmosfere tipicamente patagoniche. Costeggiamo i laghi Cardiel e Viedma di intensi blu smeraldo e costellati dai massi erratici. Pranzo libero. Raggiungiamo nel
tardo pomeriggio El Chalten, per comoda e nuova strada asfaltata. Ci saranno diversi foto stop e soste tipiche strada facendo. Ci fermiamo anche alla famosa cittadina di Bajo Caracoles come Gdor.Gregores, sia per percepire l’atmosfera che per una sfiziosa sosta culinaria. Pranzo libero. Raggiungiamo finalmente nel tardo pomeriggio la famosa cittadina El Chalten (Montagna che fuma in lingua Tehuelche) considerato il regno del
trekking e andinismo estremo in Argentina, sia dagli escursionisti che scalatori, per le mitiche torri di granito dei gruppi del Fitz Roy e del Cerro Torre. Dal caratteristico paese di El Chalten, la vista spazia a 360° su creste e ghiacciai di straordinario valore paesaggistico e suggestione. Sistemazione in Hotel frequentato da scalatori di tutto il mondo, con in comune la passione per la grande natura e gli spazi infiniti della Patagonia. Relax, cena prefissata in Hotel e pernottamento

 

Abbiamo percorso in totale 540 km, principalmente rettilinei e pianeggianti su strada asfaltata per la maggior parte. Passeggiamo nelle varie soste su terreno facile, per 1.30 ora complessive giornata. 
 

8°g: Escursione giornaliera al campo base Cerro Torre - El Chalten. (hb HOTEL)

Sveglia, colazione e partenza, dopo aver incontrato la nostra guida andina locale. Partiamo per la prima indimenticabile escursione giornaliera nel Parco Nazionale Los Glaciares. Si tratta di percorrere i sentieri che tanto hanno reso famoso quest’area. Attraversiamo piane e boschi di lengas (falsi faggi), ci innalziamo su piccole creste e modesti passi di montagna, incontriamo flora e fauna per noi inusuali, per raggiungere infine i laghi ed i ghiacciai che circoscrivono le verticali torri granitiche del gruppo del Cerro Torre. Il campo base che raggiungiamo è frequentato da una popolazione cosmopolita di scalatori e trekkers. Possibilità di salire anche al campo avanzato "Cesare Maestri". Pranzo libero da asporto (nessun punto ristoro all’interno del parco). Rientriamo poi a El Chalten nel tardo pomeriggio, da dove siamo partiti di buon mattino, sempre con il nostro piccolo zaino per contenere, oltre al pranzo al sacco, l’equipaggiamento per eventuali cambiamenti meteorologici. Streching, relax, cena prefissata

Escursioni a piedi: durata 5-7 ore complessive giornata, con dislivello +/- 450 m su facili sentieri in piano e in saliscendi. Possibilità di svolgere un programma più leggero fermandosi, oppure più impegnativo, con possibilità di salire al campo base avanzato Cesare Maestri con l’aggiunta di +/- 150 m +2h. HTL HB

9°g: Escursione giornaliera al campo base. Fitz Roy - El Pilar - El Chalten. (hb HOTEL)

Sveglia, colazione, dopo aver incontrato la nostra guida andina locale partenza per un'altra indimenticabile escursione giornaliera ad anello. Si deciderà di usufruire di un trasferimento motorizzato sino alla partenza dell’escursione presso località del il Pilar. Il sentiero si inoltra in un’altra area andina di fama universale, sia per il trekking che per l'andinismo: possiamo facilmente raggiungere i due campi base del Fitz Roy: il campo Ponchenot pe i trekkers e il campo Rio Blanco per gli scalatori. Luoghi sacri per appassionati che provengono da ogni parte del mondo e che personalizzano in forme curiose i sottocampi tra i boschi di “lengas”. Pranzo libero da asporto. Proseguiamo passando per il Rio Blanco - per i più allenati e motivati - sino alla "laguna de los Tres", che rappresenta un campo avanzato. Nel tardo pomeriggio si prosegue in direzione opposta del mattino e verso El Chalten. Si potranno costeggiare il laghi madre e figlia e il lago capri. Piano piano e in discesa avvisteremo l’abitato di El Chalten. Streching, relax, cena prefissata e pernottamento.

Escursioni a piedi: durata 5-7 ore complessive giornata. Dislivello +/- 550m su facili sentieri. Possibilità di svolgere un programma più leggero accorciando il programma base, oppure più impegnativo, con possibilità di salire alla laguna "de Los Tres"(+/-500m + 2h).

10°g: El Calafate - Parco Nazionale ghiacciaio Perito Moreno -(hb HOSTERIA-sup.)

Sveglia, colazione e partenza con destinazione la nota cittadina di El Calafate, dove giungeremo dopo varie soste ai laghi Viedma e Argentino, noti per il color turchese e per esser stati navigati dal Capitano Fitz Roy con la Beagle e Charles Darwin. In mattinata, sistemazione dei bagagli in Hosteria a El Calafate e incontro con la nostra guida del ghiacciaio Perito Moreno. Ripartiamo per destinazione uno degli spettacoli della natura più maestoso che mai occhio umano ha visto. Arriviamo lentamente e con diverse soste foto e didattiche, nuovamente all’interno dell’area del lago Argentino con il suo famoso Parco Nazionale del ghiacciaio Perito Moreno. Lo spettacolo è assicurato, la scenografia che vi aspetta sarà molto più di quanto la mente possa immaginare a riguardo di un ghiacciaio. Un fronte di 5 km per una altezza media di 60-80 m è il biglietto da visita di questo spettacolare ghiacciaio che si staglia davanti ai vostri occhi. Un sentiero meno frequentato ci permetterà di coglierne le prospettive più esclusive. Pranzo libero. Aggiungiamo un comodo e ampio percorso a piedi che ci consente invece di visionare il ghiacciaio da vicino con i suoi frequenti ed impressionanti crolli di ghiaccio. Possibilità di una escursione in battello, definibile in base al tempo residuo e con supplemento da pagare al momento. Si tratta di uno dei pochi ghiacciai al mondo in equilibrio di portata glaciale, che grazie ad
una serie di coincidenze geografiche e morfologiche, si carica d’inverno e si scarica d’estate, mantenendo la stessa massa glaciale . Nel pomeriggio rientro a El Calafate, per un poco di shopping e un meritato relax. Nella
Hosteria, sarà servita una cena andina caratteristica a base di mais e carne per una antica ricetta indios.

Trasferimento strada: 300 km. Escursioni su passerelle 3 ore complessive giornata. (saliscendi 150 m) HTL HB

11°g: El Calafate passaggio via terra per il Cile - Parco Naz Torres Paine. (hb HOSTERIA)

Sveglia, colazione, preparazione bagagli. Oggi siamo finalmente pronti per la grande avventura nella Patagonia cilena che ci riserverà infinite sorprese e soprattutto una inimmaginabile spettacolo della forza della NATURA. Con il nostro super pullmino, percorriamo parte della famosa ruta 40 che poi lasciamo per volgere decisamente ai piedi delle Ande. Percorreremo territori di confine su “terre di nessuno”, diversi km di fascia di confine tra il Cile e l’Argentina, incontrando anche fattorie villaggio di frontiera. Sbrigate le pratiche doganali a Paso Fronterizo - Cancha Carrera, si entra subito nella maggiormente verde e rigogliosa natura del Parco Torres del Paine, fortemente influenzata dalle correnti umide del “vicino” Oceao Pacifico. Pranzo libero. Si susseguiranno incontri ravvicinati con branchi di guanachi e lo spettacolo è emozionante tra laghi di i nfinite varietà di blu e soprattutto le alte torri di granito del Paine e dello Los Cuernos, che si elevano verticali ad accarezzare le nuvole. Raggiungiamo nel pomeriggio l'area della Hosteria patagonica che ci ospiterà, nell'area tra le più panoramiche di uno dei parchi più incantevoli del sud America. Completeranno questa favolosa giornata ulteriori passeggiate nei dintorni. Relax, cena e pernottamento.

Trasferimento su strada: 380 km. Passeggiate per circa 3 ore complessive giornata. Mezza pensione in Hosteria.

12°g: Escursione giornaliera al campo base delle Torres Paine. (hb HOSTERIA)

Sveglia, colazione, incontro con la guida del parco che ci accompagnerà per questi due giorni. Partenza con il nostro pullmino per un transfert con destinazione la località Torres, cuore del Parco, per un’altra indimenticabile escursione giornaliera. Questa volta ci dirigiamo alla base delle impressionanti Torri del Paine. Lungo un sentiero si risale la Valle Ascencio sino ad una prima sosta al Rifugio Cileno (circa metà percorso con possibilità di fermata per chi non se la sente di proseguire). Pranzo libero. Da qui proseguiamo, immersi in ombrosi boschi di lengas, Notofagus, per giungere alla base di una pietraia alla cui sommità ci sarà offerta la visione integrale e ravvicinata delle tre Torri che si ergono in tutta la loro bellezza e maestosità. Tutto è ancor più bello, perché siamo circondati da giovani ragazzi e ragazze di ogni nazionalità. Il rientro, nel pomeriggio, avviene lungo il medesimo percorso dell’andata. Relax, cena e pernottamento alla medesima Hosteria.

Escursione 4h – 5h complessive giornata (mediamente impegnativo – dislivello di + e -400 m. sino alla base salita campo base delle Torri. Salita al CB. alle torri +/- 450m in 2h). Possibilità di un programma più leggero
con fermata al Rifugio Cileno. (i programmi dei giorni 14 e 15 possono essere invertiti)

13°g: Tour Area dei Laghi Parco Torres del Paine - Puerto Natales. (hb ALBERGO)

Sveglia, colazione, preparazione dei bagagli e partenza sempre in copresenza della locale guida del Parco, andremo alla scoperta della regione dei laghi: Nordenskjòld, Grey, Sarmiento de Gambòa e Pehoe, luoghi di spettacolare bellezza tali da rendere quest'area una delle più fotografate in tutta la Patagonia. Ampia la scelta delle singole escursioni che si potranno scegliere a nostro gradimento e anche in base alle condizioni meteorologiche. Qualsiasi scelta ci condurrà per sentieri facili e con dislivelli contenuti, di raggiungere spettacolari punti panoramici come al lago Grey. Visita della penisola di Magellano con i suoi spettacolari iceberg. Pranzo libero. Nel primo pomeriggio partenza sempre con il nostro pullmino alla volta di Puerto Natales. Usciti dal parco, strada facendo potremo fare varie soste panoramiche e visite di alcuni siti paleontologici, per poi raggiungere nel tardo pomeriggio la graziosissima Puerto Natales. Capitale della Provincia di Ultima Esperanza. Sarà l’ultimo centro abitato tipico della Patagonia e sorge sulle rive del Pacifico. Sistemazione in struttura ricettiva, cena, visita della cittadina e pernottamento.

Passeggiate complessive giornata per 3–4h (facile, in piano), trasferimento su strada sterrata nel parco per: 60 km circa. Per raggiungere Puerto Natales circa 60 Km su strada asfaltata.

14°g: Puerto Natales- Stretto Magellano –Terra del Fuoco-Estancia Las Hijas. (hb AGRITURISMO)

Sveglia, colazione e partenza presto la mattina per destinazione nuovamente l’Argentina sino alla Terra del Fuoco. In questa grandiosa giornata ci sarà l’attraversamento dello stretto di Magellano e perciò il definitivo abbandono del continente America e il proseguimento sull’arcipelago della Terra del Fuoco. Ci saranno da espletare le pratiche doganali Cile-Argentina e soprattutto rientrare nel paesaggio tipico della steppa dell’altopiano La meseta, questa volta assai più verde che in Patagonia del Nord. Una giornata
all’insegna di un lungo trasferimento, ma anche incontri ravvicinati con persone e lande ai confini del mondo. Sarà sempre più coinvolgente e appassionante attraversare questi spazi infiniti al suono delle tipiche melodie
locali. Pranzo libero. E' palpabile la forza della natura, gli agenti atmosferici che hanno plasmato territori e temprato le persone. Varie soste ci permettono di apprezzare maggiormente questa nostra grande giornata
on the road. Ma avremo anche l’occasione di vedere quelli che sono stati gli scenari di guerra di confine tra il Cile e l’Argentina del 1970 o la guerra delle Falkland (Malvinas) del 1992, tra l’Argentina e l’Inghilterra. Arriviamo finalmente in Fattoria (Estancia) nel pomeriggio, stanchi ma vi assicuro con una mente colma di sogni. La fattoria si presenta in tutti il suo fascino e suggestione dirompente. Relax, e la famosa cena stile GAUCHO, a base di insalate miste e agnello alla brace alla maniera locale”. Digestione e pernottamento.

Trasferimento su strada asfaltata per 590 Km con un tratto di sterrato di 2h. Brevi escursioni a piedi durante le soste 1h (facili) complessive giornata. Dogana uscita dal Cile.

15°g: Estancia –Ushuaia e visita pom. a del P.Naz.Terra del Fuoco – Ushuaia. (hb HOSTERIA)

Sveglia, colazione e inizio visita della Estancia Las Hijas, la struttura più caratteristica in questa Terra del Fuoco. Un’autentica fattoria immersa nei boschi e piani Australi, abitata e gestita da una splendida famiglia di coloni anglosassoni che le donano uno “charme” particolare. Visiteremo la fattoria e dintorni e assisteremo al lavoro dei cani Border Collie nel radunare le pecore, ecc. ecc. Partenza in tarda mattinata, si prosegue questa splendida giornata in minibus verso Sud, verso la FINE DEL MONDO, verso la fine delle terre emerse del continente americano, Ushuaia la città più a Sud del mondo. Attraversiamo gli ultimi lembi della Terra del Fuoco con i suoi piccoli insediamenti, le foreste, le torbiere, i laghi, le Ande che si addolciscono, facendo varie soste per ammirare in tutta comodità ambienti sempre più suggestivi. Ci faranno da piacevole contorno i prodotti alimentari, dell’artigianato del legno e delle pietre dure, per comprendere meglio lo stile di vita alle estremità del mondo. Superiamo il passo Garibaldi che segna l’unico passaggio Nord-Sud stradale, delle Ande “fueghigne” ed arriviamo ad Ushuaia pronti per la visita pomeridiana del Parco nazionale Tierra del Fuego.
Sarà possibile raggiungere con facilità e comodità, siti d'importanza naturalistica ed archeologica. Si raggiunge la fine dell'arteria stradale Panamericana che, con i suoi 17.848 km, collega l'Alaska e la Terra del Fuoco. Si potranno ammirare le dighe dei castori, i selvaggi boschi ricolmi di licheni lunghi e filanti, l'ufficio postale più a sud del mondo, infinite insenature e baie, i resti degli insediamenti indigeni dei Selk'nam, Haush e Yamana.
Bellissime atmosfere e paesaggi intatti di un luogo ai confini delle terre emerse. Rientro a Ushuaia, sistemazione in Hosteria, un poco di relax e poi via pronti per la nostra “ultima cena” con tanto di festeggiamenti del FINE OVERLAND. Cena buffèt e pernottamento.

Trasferimento 220 Km su strada (e 14 di sterrato). Brevi passeggiate per complessive giorno 3h (facili).
 

16°g: Ushuaia-possibilità navigaz. Parco naturale-volo serale Buenos Aires. (b&b HOTEL)

Sveglia, colazione e preparazione dei bagagli che lasciamo comunque in Hosteria. Mattina libera a Ushuaia per la visita della cittadina con i suoi musei o la navigazione nel Canale di Begale (facoltativi). Ritrovo ad orario prestabilito in Hosteria per il trasferimento al vicino aeroporto per la partenza del volo pomeridiano con destinazione Buenos Aires, (4,30h). Una volta giunti a Buenos Aires, ci sarà il transfert privato all’Hotel nel centro della capitale, cena libera. C’è la concreta possibilità di trascorrere delle ore nella movimentata vita notturna di Buenos Aires. Rientro in Hotel, pernottamento.

Trasferimento breve su strada asfaltata. Brevi passeggiate per complessive giornata 2h (facili).

17°g: Buenos Aires intera giornata libera, volo serale per Italia. (FB a bordo)

Sveglia, colazione e preparazione dei bagagli, da lasciare comodamente in Hotel. Giornata intera, sino alle 18.00 circa, libera e a disposizione per approfondire di questa bellissima capitale e tutte le sue attrattive. Nel tardo pomeriggio appuntamento in Hotel per il transfert privato con destinazione l’aeroporto internazionale Ezeiza. Varie pratiche check-in e volo notturno, circa 13h, con destinazione Italia.

Pasti liberi in capitale e a bordo pensione completa con pernottamento.

18°g: arrivo in Italia Fiumicino ore 16.00 locali. Transfer o Voli di collegamento alle proprie città.

Transfert o Voli di collegamento alle proprie città. Arrivo previsto attorno alle ore 16,00 a Fiumicino Roma. Ritiro dei bagagli, saluti e ripartenze per le proprie dimore.

FINE DEI SERVIZI PER IL VIAGGIO

CLIMA E AMBIENTE

Percorriamo l’estremo Nord della Patagonia, ad iniziare dalla Penisola di Valdes per scendere a sud della Patagonia e raggiungere la Terra del Fuoco. In sostanza una escursione termica e meteorologica COMPLETA. Siamo nell’emisfero Australe e le stagioni sono INVERTITE, il nostro autunno/inverno in
questo GRAN TOUR rappresenta la loro primavera/estate, bellissima e piena di vita. Avremo una discreta escursione termica e climatica: Dal fresco a volte umido clima di Buenos Aires, al secco e a volte ventoso della Patagonia interna, ad iniziare dalla Penisola di Valdes. Al fresco o caldo ma
variabile clima delle Ande al fresco e umido della Terra del Fuoco. Poi chi realizza l’estensione a Iguazu, li il clima è decisamente tropicale, con umido, caldo e a volte pioggia. La presenza del vento in Patagonia centrale è più che in altri luoghi del mondo, una presenza e un segno di cambiamento del meteo, sia nel bene che nel male. Se soffia da Sud sarà freddo e asciutto, da Nord caldo e umido, da est pioggia da Ovest freddo e pioggia. In pratica, durante i periodi dei nostri tour, il meteo è il più adatto e gradevole, per la Patagonia. Preparatevi comunque ad una escursione climatica su 4 stagioni gradevole. L'importante avere un abbigliamento completo per ogni situazione. Della serie “è meglio aver paura...che toccarne” è bene equipaggiarsi per quanto descritto nella lista che una volta avviata la pratica d'iscrizione vi sarà fornita.

LOGISTICA

Le strutture ricettive sono state scelte con particolare attenzione alla Pulizia ed autenticità  e per la maggioranza sono  a conduzione di operatori locali o comunque per quanto possibile caratteristici. Camere doppie con servizi igienici in camera. Gli alloggi sono del tipo Hosterie, Hotel, Hostal. 

Gli accoppiamenti nella camera doppia, per chi viaggia da solo, sono per pari sesso e possibilmente età. Non è obbligatoria la camera singola per chi viaggia da solo. Per chi invece la richiede è disponibile la camera singola, con un sovraprezzo di Euro 650.00/persona per l’intero tour. 

Si prega di evidenziare l'eventuale richiesta di camera singola, nel modulo di iscrizione.

LA FORMULA DI VIAGGIO è itinerante e quasi ogni giorno si cambia località come un vero Overland, intervallato da frequenti escursioni, soprattutto naturalistiche, durante l'arco della giornata. 

BISOGNA COMPRENDERE CHE solitamente tutti i partecipanti restano uniti nel gruppo anche perché l’esperienza di guida ci permette di calibrare un giusto passo e ritmo della logistica

ALIMENTAZIONE: la colazione è  sempre all'interno della struttura. Il pranzo e sempre libero ed autogestito (c'è sempre la  possibilità di acquistare prodotti). Le Cene vengono organizzate con menù vario  possibilmente prestabilito o in forma a buffet libero. Per nostra lunga esperienza, curiamo bene una gastronomia bilanciata.

LE ESCURSIONI A PIEDI: premesso che NON sussiste alcuna pretesa di natura sportiva o competitiva, le escursioni, di varia durata, sono condotte da guide professioniste che sapranno calibrare il passo nella forma più opportuna e personalizzata al gruppo. Solitamente le guide professioniste a disposizione del gruppo sono 2. Come sempre, sapremo dare ad ogni partecipante la propria soddisfazione, in base alla diversa preparazione di ognuno. 

DOCUMENTI E VALUTA

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER L’INGRESSO NEI PAESI ARGENTINA E CILE 

Per soggiorni turistici inferiori a tre mesi è sufficiente il Passaporto in corso di validità con scadenza non inferiore a 6 mesi dalla data di arrivo in Argentina;  visto e vaccini non sono necessari. Consigliamo di procurarsi una fotocopia del proprio passaporto e custodirlo in luogo sicuro.

Formalità valutarie e doganali: I visitatori provenienti dai Paesi non limitrofi sono esenti dal pagamento delle tasse sugli oggetti di viaggio e gli articoli nuovi di valore non superiore a USD 10000. 

VALUTA: L'unità monetaria è il Peso, diviso in 100 centavos. Oggigiorno è possibile recarsi in Argentina con i dollari americani e con la nostra valuta europea convertibile in valuta locale nelle principali città, nelle maggior parte degli hotel, nelle case di cambio e ovviamente in banca. Traveller's cheques e carte di credito sono accettate nelle maggiori città e nelle località turistiche.

Valuta  Peso ($ argentino) 

aggiornato OTT. 2018 -      1 EURO =  35 PESOS

CAMBIO MONETA consigliato il cosiddetto cambio “blu”. In città a Buenos Aires, ci sono i cambi privati presso banchi interni a centri commerciali o vie commerciali. Il cambio è solitamente migliore rispetto a quello applicato dalle banche. L’utilizzo delle carte di credito in Argentina come anche in Cile, comporta una sovra tassa che i commercianti applicano.

 
 
 
 
 

LA QUOTA COMPRENDE

La quota 4250 euro a persona comprende:

  • n.2 voli intercontinentale Italia - Argentina (Roma – Buenos Aires A/R) con compagnia di bandiera Aerolineas Argentinas VOLI SERALI DIRETTI. Trattamento di pensione completa a bordo (FB).

  • n.2 voli interni con la compagnia di bandiera Aereolinas Austral: Buenos Aires-Trelew. E Ushuaia-Buenso Aires, VOLI DIRETTI.

  • n.4 Emissioni di biglietteria aerea – IATA/Aerolineas Argentinas

  • n.13 mezze pensioni (HB): Pernottamenti in Hosteria, Hotel, Albergo, Agriturismo, con sistemazione in camera doppie con bagno privato. (In Agriturismo Terra del Fuoco 1 notte solo i bagni sono comune con il nostro gruppo). Colazioni sempre in struttura. Cene in Struttura o Ristoranti con menù tipici prefissati o buffet, buona scelta e gastronomia locale e internazionale.

  • n.1 cena GAUCHO in fattoria in Terra del Fuoco, con tour e dimostrazioni vita Gaucha.

  • n.2 Pernottamenti e pasti in aereo.

  • n.1 Hotel e colazione a Ushuaia, il 16° giorno.

  • n.1 Hotel e colazione a Buenos Aires, il 17° giorno.

  • Servizio di mini bus nuovo e privato con autista, intero tour.

  • Guida naturalistica/accompagnatore esperto della Patagonia direttamente dall’Italia intero tour.

  • Guide locali, in TUTTI i Parchi Naturali Nazionali, argentini e cileni.

  • Visita turistica guidata in pullman privato a disposizione per 6 ore, a di Buenos Aires (2° giorno).

  • Tutti i servizi transfert a/r aeroporto (come da programma).

  • Biglietti ingresso in tutti i Parchi argentini e cileni previsti nel programma.

  • Navigazione/attraversamento nello stretto di Magellano. (0,45 h)

  • n.1 kit* completo da viaggio della NATURAVIAGGI

  • Tutte le pratiche doganali Argentina e Cile.

  • Assicurazione Medico & Bagagli.

  • Quota di iscrizione

  • IVA

La quota non comprende:

  • Costi di vari servizi turistici: guide private parchi, alcuni ingressi parchi, attività folklore, alcuni
    pasti, Agriturismo, che dovranno essere pagate in contanti in loco (stima Euro 450-500,00/pers.)

  •  I pranzi durante tutto il tour (costo medio pranzo leggero 5-10 Euro a persona/giorno)

  •  Le bevande in genere, acqua, bibite analcoliche ed alcoliche, prezzi come in Italia

  •  Tutto quanto non incluso nella voce “la quota comprende.

  •  Pranzi e Cene in Buenos Aires.

  • Eventuali mance e navigazioni facoltative

  • Eventuale Assicurazione mancata partenza, costo 3,6% o 5,2% del valore quota di partecipazione

DIREZIONE TECNICA

Mi chiamo Marco Simon Calò, sono il titolare e socio unico della NATOURS. Sono socio C.A.I. sez. Livorno, dal 1984 e sono una Guida Ambientale Escursionista e direttore Tecnico della mia Agenzia di Viaggi / Tour Operator NATURAVIAGGI (ragione sociale NATOURS).
 

Copertura tecnica a cura di:

NATURAVIAGGI s.r.l.

Via Filippo Corridi 17/19

57128 – LIVORNO

P.I. 01913420491

Sono specializzato in grandi viaggi Islanda, Il mio lavoro, mi rappresenta appieno, con la sua comprovata esperienza nel settore dei grandi viaggi naturalistici, settore in cui opero professionalmente da oltre 25 anni. Sono un buon alpinista e trekker, con al suo attivo viaggi in buona parte del mondo, al s eguito di spedizioni sportive, grandi trekking ed autentiche esplorazioni. Ho una laurea in design con collaborazioni nel settore attrezzatura da montagna e vari riconoscimenti nel settore della fotografia naturalistica. Nell’ambito del viaggio, ho ricoperto diversi ruoli in tutti questi anni, svolgendo una lunga gavetta e ho ottenuto tutte le qualifiche professionali necessarie e obbligatorie, ma ho soprattutto realizzato il mio sogno: quello di trasformare una passione,
in un mestiere!.

 

LA GUIDA

MARCO ROSSO

Laureatosi in Ingegneria Meccanica all'Università di Padova e dopo aver passato alcuni anni nel mondo dell'industria a cavallo tra officina meccanica e ufficio tecnico ha poco a poco sviluppato un maggiore interesse per le meraviglie della Natura e del nostro pianeta Terra, preferendole alle opere ingegneristiche dell'essere umano. Così ha finalmente deciso di mettere da parte qualche spicciolo per poi prendere lo zaino e vagabondare per l'America Latina durante un paio d'anni. Dalle rovine archeologiche del Messico, alle lussureggianti foreste tropicali dell'America Centrale, seguendo i sentieri millenari degli Incas lungo la leggendaria catena delle Ande fino a raggiungere gli spazzi indomabili ed infiniti della Patagonia; l'avventura zaino in spalla gli ha permesso di conoscere e sperimentare le realtà del mondo del turismo sudamericano, e l'esperienza stagionale all'interno del parco nazionale Torres del Paine, nella Patagonia cilena, lo ha definitivamente convinto a rimanere.

Da cinque anni fiordi, laghi, cascate, ghiacciai, picchi innevati e natura incontaminata rappresentano il suo parco divertimenti e fanno da scenario al lavoro quotidiano di guida e accompagnatore turistico che svolge per varie agenzie ed hotel della regione.

I MIEI VIAGGI 2020: Circuito O - Torres del Paine, I Sentieri più Australi del Mondo, Trekking in Perù - Circuito Ausangate, Overland Deserto di Atacama, Overland Patagonia

TREKKILANDIA

VIAGGIATORI PER PASSIONE, GUIDE PER PROFESSIONE, ALLEGRI PER NATURA.

Trekkilandia è una rete di 9 guide indipendenti che organizzano Tour Naturalistici, Viaggi a Piedi e Viaggi Trekking in Italia e nel Mondo

TUTTI I NOSTRI VIAGGI SONO REGOLARMENTE COPERTI DA AGENZIA VIAGGI/TOUR OPERATOR DA

MALD'AVVENTURA di GIUSEPPE GAIMARI 

Licenza 1227
P.I.V.A 01912530498
Rc Professionale Allianz
Polizza n: 500598394

NATURATOUR T.O. di FRANCESCA ULUHOGIAN
Numero REA: PI - 197416
Licenza n. 11901 del 19/09/2018
Indirizzo Sede: Via Cristoforo Colombo, 6 - 56010 - Vicopisano - PI
Indirizzo PEC: francesca.uluhogian@pec.it
e-mail: info@naturatour.it
P.iva: 02213790344

PER INFORMAZIONI

trekkilandia@gmail.com