VELA TREK:L'ARCIPELAGO TOSCANO 

Trekking e Vela in un unico emozionante viaggio alla scoperta delle piu’ belle isole dell’Arcipelago Toscano:

Elba, Giglio e Giannutri.

4 posti disponibili

SCADENZA ISCRIZIONI 10 AGOSTO

 

8 giorni - 12/09 - 19/09

con Carla Pau

Viaggio per veri lupi di mare, e appassionati delle isole: in un susseguirsi di albe e tramonti, in cui il tempo scorre lento e sembra rimanere sospeso tra i venti, Veleggieremo attraverso il mare piu’ bello della Toscana: il sole ci scalderà e il mare ci rinfrescherà, la luna e le stelle illumineranno la nostra via...lenti approderemo come veri esploratori, alla scoperta delle 3 perle dell’Arcipelago Toscano.

3406933470

Scrivici 

TREKKING IN SARDEGNA IN BREVE

Tipologia: Itinerante

Durata: 8gg/7notti

Trasporto bagagli: SI

Tipo di zaino: Giornaliero

Volo dall'italia incluso: No

Difficoltà del cammino: Medio

Giorni di cammino: 6 giorni di navigazione alternata ad escursioni con 1 giorno intero di vela

Ore di cammino al giorno: 4-7

Motivo della difficoltà: fondi disconnessi (sabbia, roccia, terra), percorsi rocciosi e di terra, dislivelli impegnativi fino ai 600 metri, esposizione solare, navigazione

Adatto come prima esperienza di cammino: consultate la guida

Tipologia di struttura: barca a vela

Tipo di alloggio: cabina doppia con letti matrimoniali 

Bagni: unico, in comune

Pasti: colazioni a bordo, cene a bordo e in ristorante, pranzi al sacco e a bordo 

Possibilità di singola: no

 

QUESTO VIAGGIO NEL SUO INSIEME E':

Viaggio di media difficoltà tecnica, si cammina con zaino giornaliero, si dorme in barca, si cena in barca, si naviga per 7 giorni

Due Ditoni.png

2 DITONI

 

IL PROGRAMMA

1°GIORNO - IMBARCO: PORTO ERCOLEGIORS

 

Nel primo pomeriggio ci incontriamo a Porto Ercole, che potete raggiungere in auto o in taxi dalla vicina Stazione dei Treni di Orbetello Scalo. Dopo esserci imbarcati stileremo la nostra lista comune per la spesa (Cambusa), faremo la spesa e infine andremo a cena in ristorante. Durante la cena io e il Capitano, tra un brindisi di benvenuto e l'altro,  vi illustreremo il bellissimo programma. Oggi dormiamo a bordo, ormeggiati nel piccolo porticciolo di Porto Ercole.

2° GIORNO - ISOLA DI GIANNUTRI

km 10 massimo, dislivello  150-250 m , ore di cammino 3-4, tipo di terreno: sentieri a tratti disconnessi, difficoltà facile, pranzo a bordo
 

Lasciamo Porto Ercole in direzione Giannutri. E' il nostro primo giorno di navigazione e siamo emozionati! Con il vento a favore, saremo in mattinata presso le sue coste: dopo il leggero pranzo a bordo, nel pomeriggio attraverseremo l' isola da Cala Spalmatore (sbarco) a Cala Maestra (imbarco).
A Cala Maestra ceneremo e pernotteremo a bordo.

 

3° GIORNO - ISOLA DEL GIGLIO

km 15 circa , dislivello 500 m , ore di cammino 5-6 , tipo di terreno: sentieri a tratti disconnessi, difficoltà media, pranzo al sacco.
 

Oggi il nostro Capitano spiegherà le vele verso l'Isola del Giglio, dove ancoreremo a Cala Caldane (sbarco): prima di metterci in cammino potremo fare qualche tuffo nelle limpide acque di questa meravigliosa spiaggetta.

L' escursione prevede di attraversare l' isola: da Le Caldane alla Spiaggia de Le Cannelle fino a Giglio Porto, per continuare fino a Giglio Castello su una ripida mulattiera panoramica. Dopo una passeggiata all'interno del caratteristico Borgo fortificato, scenderemo ad agio verso la Spiaggia di Campese. Ci spingeremo per altri 2 km circa fino alla Punta Faraglione (vista imperdibile!).
Il pranzo è previsto al sacco, mentre la cena e il pernotto sono a bordo.

4° GIORNO - TRAVERSATA A VELA DAL GIGLIO ALL'ELBA

La traversata del tratto di mare dall’Isola del Giglio all’Isola d’Elba richiederà quasi tutta la giornata: ci alterneremo al timone seguendo le direttive del nostro Capitano. Pranzeremo a bordo e avremo il tempo per rilassarci godendo dello splendido paesaggio, leggendo, ascoltando musica, tra un tuffo e un altro...Potrebbe essere una bella occasione per avvistare i cetacei che popolano queste acque blu. Cena e pernotto a bordo.

5° GIORNO - ISOLA D'ELBA: COSTA SUD OVEST

km 8, dislivello  m 500,  ore di cammino 4, tipo di terreno: sentieri a tratti disconnessi, difficoltà media, pranzo al sacco.


Prima di tutto una missione: riempire i serbatoi d' acqua che saranno quasi al limite. Compiuto il nostro dovere di ciurma ci siamo meritati bagni e relax in queste splendide acque, mentre ci spostiamo lungo la costa Sud-Ovest per iniziare la nostra prima escursione sull' Isola: un bellissimo itinerario panoramico tra i borghi marinari di Chiessi e Pomonte fino alle pendici del Monte di San Bartolomeo.

Pranzo al sacco o a bordo. Si cenerà e dormirà a bordo.

6° GIORNO - ISOLA D'ELBA: COSTA NORD OVEST

km 15 massimo, dislivello  m 600  circa, 6 ore di cammino, tipo di terreno: sentieri a tratti disconnessi, difficoltà media pranzo al sacco.


Abbiamo continuato a navigare a Nord lungo la meravigliosa costa fino a Patresi: da qui risaliremo il promontorio terrazzato fino a ridiscende ai graniti di Capo Sant' Andrea. 
Da qui proseguiremo lungo un percorso inizialmente roccioso a pelo dell'acqua per poi immetterci in un percorso panoramico che s'infittisce

sempre di piu' fino a diventare bosco in prossimità del delizioso  borgo

marinaro di Marciana Marina.
Il pranzo sarà al sacco.
Ceneremo e dormiremo a bordo presso la baia di Capo d'Enfola.

7° GIORNO - ISOLA D'ELBA: COSTA NORD, PORTO FERRAIO

km 5 circa, dislivello  m 250 circa , ore di cammino 2 circa, tipo di terreno: sentieri a tratti disconnessi, difficoltà facile, pranzo a bordo.


Ci svegliamo come in un sogno all'Enfola, dopo la colazione scenderemo per una facile passeggiata panoramica intorno al promontorio, ricco di storia e splendide viste sulla costa nord. Al termine dell'escursione, un bel bagno e risaliremo sulla nostra barca per l' ultimo pranzo a bordo. Nel pomeriggio arriveremo a Portoferraio: potremo visitare la Spiaggia delle Ghiaie e il centro storico di questa splendida città-fortezza. 
Finiremo in bellezza la nostra crociera esattamente come l'aabbiamo iniziata: con una bella cenetta in ristorante! 
Dedicheremo un pò del nostro tempo anche al riassetto dell' abitacolo e alle
valigie...
Questa è la nostra ultima notte a bordo, già siamo presi dalla nostalgia....

8° GIORNO - SBARCO

Nella mattinata sbarcheremo a Portoferraio.
I traghetti sono abbastanza frequenti ed è possibile prenotarli online sui siti delle varie compagnie o acquistarli in Porto.
Ognuno è libero da questo momento in poi, quindi volendo potreste prevedere di passare qualche altra notte sull' isola o partire nel tardo

pomeriggio.

Ciao a tutti, anzi Arrivederci alla prossima avventura!     

LA REGIONE: ISOLE D'ELBA, GIGLIO E GIANNUTRI NELL'ARCIPELAGO TOSCANO

L’Arcipelago Toscano in barca a vela segue una rotta storica che i popoli del mare conoscevano benissimo: greci, etruschi, sardi, fenici, cartaginesi, persino celti!qui si scambiavano merci preziose e prodotti. Forse è questa la vera culla della civiltà...Anche se è stato anche teatro di feroci battaglie navali: pirati turchi, africani, vichinghi e romani tutti qui a combattere, in nome della religione, della conquista, della supremazia e della ricchezza. Sotto lo splendido mare blu riposano ancora oggi per sempre relitti di tutte le ere, a testimonianza di questo gran traffico di genti. Sulle coste spospolate oggi sorgono villaggi di pescatori e porticcioli turistici, cittadine isolate tra la montagna e il mare, cave dismesse e resti di attività estrattiva, mentre piccoli borghi sono fedelmente arroccati sui promontori dal Medioevo, circondati da terrazzamenti per l’agricoltura e boschi. Torri, fortezze e fari ovunque.

Volano tra isola e isola rapaci e uccelli migratori, gabbiani...tanti gabbiani.

Sono una diversa dall’altra le Isole dell’Arcipelago Toscano:

Aegilium e Dianum, isola boscosa e l’isola a forma di mezza luna, Artemisia, Aethalia, l'isola fumosa, Ilva, Helba...A parte queste disquisizioni di toponomastica pare che l’Arcipelago sia stato creato per sbaglio, da Venere in persona, e le isole altro non siano che le 7 perle della sua collana... 

L’origine delle isole però è molto piu’ violenta e ognuna ha la sua storia: storie di grossi blocchi di magma solidificato e compattato a grandi profondità sospinti dalla grande pressione in superficie...laddove la terra è stata erosa vediamo il massiccio granito e preziosissime mineralizzazioni sfruttate dalla notte dei tempi sia al Giglio che all'Elba. Giannutri è invece un isola poco collinare, sul suo suolo calcareo crescono nuvole di  euforbia arborea che dalla tarda primavera diventano giallo, arancio e rosso fuoco.

IL VIAGGIO: TREKKING E BARCA A VELA NELL'ARCIPELAGO TOSCANO

Il Vela Trek e' un viaggio in cui momenti di relax e contemplazione si alternano a momenti di grande attività ed euforia.

Imbarco il sabato pomeriggio a Porto Ercole, il caratteristico Borgo Marinaro del Monte Argentario, mentre sbarcheremo il sabato successivo a Portoferraio (Costa Nord dell’Isola d’Elba), da cui poi possiamo tornare a terra ferma tramite traghetti di linea. Da Piombino ognuno può prendere un treno per raggiungere le stazioni principali oppure strategicamente potreste lasciare la vostra auto a Piombino e da li prendere un treno per l’Argentario, in modo che allo sbarco siate automuniti.

Le giornate saranno scandite tra navigazione ed escursione: il primo giorno veleggeremo in direzione Giannutri, poi sarà la volta del Giglio e infine l’Isola d’Elba, dove passeremo 2 giorni tra bagni, escursioni e cenette in ristoranti. Un intero giorno sarà dedicato alla traversata del tratto di mare tra l’Isola del Giglio e l’Isola d’Elba, dove potremo sperimentare qualche tecnica basilare di guida, fare divertenti bagni, osservare il mare alla ricerca di cetacei, rilassarci al sole, riposarci e imbandire ottimi spuntini freschi.

E’ molto importante sottolineare un aspetto: mai come in questo viaggio il programma è soggetto a modifiche e cambiamenti in base ai venti, ma non sarete mai delusi dal Capitano e da questa avventura.

Parola d’ordine:  spirito di adattamento!

Oltre che grandi amanti del mare e del trekking, il Vela Trek è un'ottima occasione per sperimentare la vita in barca: impareremo a sfruttare al meglio gli stretti e semplici spazi delle cabine, del bagno e della cucina; sarà importante la collaborazione di tutti e grande empatia e disponibilità alla condivisione di spazi ed esigenze delle altre persone.

Questo è un viaggio bellissimo per persone che amano la compagnia!

Mi costa dirlo ma è necessario: viaggio non adatto a chi soffre abitualmente il mare e a chi soffre di claustrofobia

 

IL CAMMINO: 

ESCURSIONI A PIEDI SULL'ISOLA D'ELBA, GIGLIO E GIANNUTRI

Le escursioni previste sono molto varie tra loro: traversate delle isole del Giglio e Giannutri, percorsi ad anello o retilinei sull’Isola d’Elba. Cercheremo di attenerci il piu’ possibile al programma, che tuttavia può compresibilmente andare in contro a modifiche in base alle condizioni di vento e mare, gli elementi naturali dominanti con cui avremo a che fare tutti i giorni.

Quindi dobbiamo essere serenamente pronti all’improvvisazione e ad accettare (sempre belle e valide) variazioni di programma.

Nel complesso le escursioni possono essere considerate di difficoltà medio facile, ma le escursioni all’Isola del Giglio e l’Elba prevedono dislivelli di circa 600 metri con fondi di calpestio misti di terra e roccia: queste escursioni richiedono un minimo di allenamento.

 
 

MANGIARE DORMIRE IN BARCA

La barca che ci ospiterà si chiama Te miti, è lunga 11,10 metri, è dotata di 3 cabine matrimoniali per gli ospiti, locale bagno con wc-lavello-doccia, cucina con forno e frigorifero. Abbiamo anche una doccia esterna, uno stereo e una ricca biblioteca per chi volesse dilettarsi nella lettura! Invierò a tutti i partecipanti un promemoria con indicazioni e consigli per abbigliamento e tutto il necessario, ma cominciate a preprararvi: un sacco a pelo (a bordo sono disponibili coperte per le notti piu’ fresche) e un sacco – lenzuolo. Essendo gli spazi piccoli vi consigliamo di portare lo stretto necessario: scegliete borse morbide (no trolley e borse rigide) in modo che possano essere ripiegate e stivate.

Il nostro Capitano si chiama Giulio: oltre essere notoriamente simpatico e socievole, vi farà sentire a vostro agio e sicuri in tutti i momenti della navigazione grazie alla sua grande esperienza: la barca è sua e noteremo subito il gran feeling.

La spesa verrà fatta il sabato pomeriggio, dopo aver stilato la lista cambusa condivisa, dove dovranno esserci anche le necessità personali: vi consiglio quindi di scrivere una lista che poi verrà integrata...

I pranzi saranno al sacco se ci troviamo a terra per l’ora di pranzo, quindi prima di scendere a terra prepraremo gli spuntini attingendo dalla nostra cambusa. Il pranzo a bordo prevede in genere cibi freschi come pomodori insalata e frutta. A cena potremo sbizzarrirci a cucinare pietanze calde anche alla griglia, come verdura, formaggi, insaccati e un buon bicchiere di vino o birra.

La colazione è sempre in barca, che lusso!

In questo viaggio io sarò anche la vostra cuoca ma l’accesso ai fornelli è libero e tutti possono

collaborare suggerendo ricette e cucinando.

 

LA QUOTA COMPRENDE

COSTO 700 EURO A PERSONA

Comprende:

- Servizio Guida e cuoco per tutta la durata del viaggio

- Servizio di Segreteria ed iscrizione al viaggio

- Noleggio barca e skipper

- 7 pernotti in barca in cabina condivisa.

-servizio pranzi e cene a bordo.

- Assicurazione medico-bagagli. Riceverete una

  specifica sulla assicurazione in seguito alla iscrizione

- I.V.A.

*CAMBUSA 200 EURO A TESTA: 

E' la quota base richiesta, non compresa nella quota di 700 euro, per spese alimenti, igiene personale, spese portuali, spesa carburante.


Non Comprende:

- Spese di viaggio per raggiungere e lasciare il punto di 

  imbarco

- supplento utiizzo cabina singola (300 euro)

- Cambusa*

- Pranzi e/o cene in ristorante, integrazione ai pranzi al sacco compresi nella Cambusa

- Extra cambusa: tutto ciò che non è strettamente 

  necessario ma vi renderebbe felici...

- Mezzi pubblici e privati non compresi alla voce

   Comprende"

- Tutto quanto non espressamente indicato in “Comprende"

- Assicurazione per annullamento viaggio. Può essere

   stipulata al momento dell’iscrizione.

-Estensione copertura assicurativa per Pandemie (compreso Covid 19)

COPERTURA TECNICA

MAL D'AVVENTURA di Giuseppe Gaimari


MAL D'AVVENTURA è l’agenzia di Viaggio di Giuseppe Gaimari, specializzata in Viaggi Avventura e Trekking. Darà la copertura tecnica e si occuperà quindi della parte amministrativa del
viaggio.


Scali delle Ancore,9 – 57123 Livorno
P. I.01912530498
Aut. Prov.Licenza 1227

 

LA GUIDA

CARLA PAU

Faccio il lavoro di Guida Ambientale Escursionistica dal 2012 e quello di Guida Turistica dal 2018.

E' il lavoro che fa per me...perche' sono una di quelle persone che ha bisogno di una piccola tana calda piena di libri, luci soffuse, un po' di musica e buon vino per ricaricarsi...ma poi quando sta troppo ferma sente il bisogno di andare, di lasciare andare

Da bambina un giorno volevo fare la scrittrice, il giorno dopo l'avvocato, un altro giorno la giornalista. Da grande mi sarebbe piaciuto fare l'illustratrice, ma mentre mi occupavo dell'orto ho intrapreso la strada per diventare Guida. .

Sono una persona abbastanza empatica e istintiva, visionaria, romantica.

Sono tornata a vivere in Sardegna dopo 11 anni di Toscana, e questo mi rende enormemente felice, anche se la Toscana sarà sempre per me casa...ma questo è molto personale e ve lo racconterò una sera, in viaggio.

LINK UTILI

TREKKILANDIA

VIAGGIATORI PER PASSIONE, GUIDE PER PROFESSIONE, ALLEGRI PER NATURA.

Trekkilandia è una rete di 9 guide indipendenti che organizzano Tour Naturalistici, Viaggi a Piedi e Viaggi Trekking in Italia e nel Mondo

TUTTI I NOSTRI VIAGGI SONO REGOLARMENTE COPERTI DA AGENZIA VIAGGI/TOUR OPERATOR DA

MALD'AVVENTURA di GIUSEPPE GAIMARI 

Licenza 1227
P.I.V.A 01912530498
Rc Professionale Allianz
Polizza n: 500598394

NATURATOUR T.O. di FRANCESCA ULUHOGIAN
Numero REA: PI - 197416
Licenza n. 11901 del 19/09/2018
Indirizzo Sede: Via Cristoforo Colombo, 6 - 56010 - Vicopisano - PI
Indirizzo PEC: francesca.uluhogian@pec.it
e-mail: info@naturatour.it
P.iva: 02213790344

PER INFORMAZIONI

trekkilandia@gmail.com