CONFERMATO - 6 Posti Disponibili
PREZZO
€500 per persona
DATE
4 gg Dal 29/3 al 1/04/2024
DESTINAZIONE
Toscana
POSTI RIMASTI
6
Guida
Maurizio

Dal 29/03 al 1/04/2024

Trekking di Pasqua in Toscana tra Firenze e Arezzo

Lungo Il Cammino della Setteponti

Trekking di Pasqua in Toscana. Lungo antica viabilità in una zona zona poco turistica che unisce idealmente Fiesole con Arezzo. Tutto il territorio attraversato ha grande interesse naturalistico e paesaggistico: dalle testimonianze geologiche alle colline ricoperte di vigneti e oliveti fino alle pendici montuose del Pratomagno. Le tante forme del paesaggio sono modellate dalla secolare presenza umana, dall'integrazione tra storia e natura, che possiamo riconoscere nelle sistemazioni agrarie, nell'alternarsi di coltivati e insediamenti storici, nella diffusione di pievi, fattorie e case coloniche.

  • Il viaggio
  • Il viaggio in breve
  • Programma
  • Galleria
  • La guida
  • Potrebbe interessarti
Trekking di Pasqua in Toscana tra Firenze e Arezzo lungo Il Cammino della Setteponti.

Cosa è incluso nel pacchetto

DESTINAZIONE
Luogo di incontro
Arezzo - Toscana
Luogo di fine viaggio
Figline Valdarno (Fi), Toscana
Data di inzio viaggio & Orario
29/03/2024 10:00
Ulteriori informazioni
Direzione Tecnica: Mald'avventura SRL
La quota include
  • 3 cene in struttura o ristorante bevande escluse
  • 3 pernottamenti e colazioni in agriturismo
  • Assicurazione Medico Bagaglio
  • I.V.A
  • Servizio di Guida Escursionistica, Segreteria ed Iscrizione al Viaggio
La quota non include
  • Le bevande e gli extra durante le cene
  • Tassa di Soggiorno da pagare in loco
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce La quota include
Costi fuori pacchetto
Cassa comune per trasferimenti in taxi e NCC: €40/50
CONTATTA LA GUIDA

Maurizio Barbagallo

328 4948656
barbagallomaurizio@gmail.com







    Come ci hai scoperti?*
    Ricerca su googleFacebookPost sponsorizzato su FacebookEvento sponsorizzato su FacebookPassa Parola /consiglio di un amico

    IL VIAGGIO

    IL VIAGGIO

    Il trekking di Pasqua in Toscana è un trekking itinerante a base fissa, ogni giorno percorriamo un tratto del Cammino della Setteponti ma rientriamo sempre nella stessa struttura ricettiva con piccoli transfer con taxi e ncc.  La mattina torniamo dove eravamo arrivati la sera prima. Questo sistema rende più comodo il soggiorno. Il Cammino della Setteponti è nato nell’inverno del 2016 da una idea di promozione sostenibile del territorio. Sandro Fabrizi blogger di la Mia BellaToscana.it ha ricercato un percorso adatto ai camminatori, parallelo alla Strada dei Sette Ponti, l’antica Cassia Vetus che univa Fiesole ad Arezzo. Si cammina tra i terrazzamenti di ulivi su antica viabilità attraversando paesi ricchi di storia e bellissime Pievi. La guida vive nella zona da molti anni.

    Trekking di Pasqua in Toscana
    LA REGIONE

    LA REGIONE : LA TOSCANA

    Trekking di Pasqua in Toscana tra Firenze e Arezzo lungo Il Cammino della Setteponti ai piedi del massiccio del Pratomagno. La Setteponti ricalca l’antico percorso etrusco e romano della Cassia Vetus: è la strada delle pievi romaniche, semplici e solenni, armonicamente integrate con l’ambiente rurale. Molte pievi sorgono su resti di edifici preesistenti del periodo romano, longobardo o paleocristiano e, tra il X e il XII secolo, furono ricostruite secondo gli stili dell’architettura romanica che nel Valdarno si caratterizza per il materiale da costruzione (arenaria), le facciate severe e disadorne, l’assenza di decorazioni in marmo, l’interno a tre navate, l’ornato dei capitelli con motivi allegorici e fantastici. E’ un autentico itinerario d’arte e di spiritualità. San Pietro a Cascia, con annesso il museo in cui è conservato il trittico del Masaccio di San Giovenale del 1442 considerata capostipite dell’arte nuova del Rinascimento. Santa Maria a Piandiscò, San Giustino e Gropina a Loro Ciuffenna.
    La zona che attraverseremo è anche caratterizzata dal paesaggio delle “Balze del Valdarno” particolari fenomeni geologici che secondo alcuni studiosi sono state raffigurate da Leonardo nel paesaggio della Gioconda. Le Balze, formano  guglie, torri e pareti. Sono il risultato del dilavamento e dell’erosione da parte degli agenti atmosferici del bacino di sedimentazione della Valle dell’Arno . Questo maestoso scenario naturale si è formato nel periodo geologico che va dal Pliocene superiore al Pliocene inferiore.

    Trekking di Pasqua in Toscana
    IL CAMMINO

    IL CAMMINO

    Lungo il Trekking di Pasqua in Toscana Cammineremo su sentieri, mulattiere, strade sterrate, strade asfaltate poco trafficate. Il percorso  sarà collinare con saliscendi e talvolta brevi tratti in salita o in discesa ripidi.

    Trekking di Pasqua in Toscana
    MANGIARE E DORMIRE

    MANGIARE A DORMIRE IN TOSCANA LUNGO IL CAMMINO DELLA SETTEPONTI

    I pernottamenti saranno sempre nella medesima struttura, le cene in ristoranti e trattorie della zona.

    In questa zona nascono molti piatti della tradizione gastronomica aretina e fiorentina, che tanto hanno contribuito alla cultura del buon mangiare, come già annotavano i cronisti del Seicento e Settecento: la ribollita (minestra di pane, cavolo nero e fagioli), le pappardelle (al sugo di lepre, o d’anatra), la pappa al pomodoro (semplice e gustoso pancotto), la porchetta (con il tipico insaporimento di aglio e finocchio), l’arrosto girato (uno degli emblemi della cucina locale), e poi gli umidi, i rocchini di sedano, i crostini neri, i fegatelli, la panzanella, i funghi, le polente, i formaggi pecorini della Valle dell’Ascione e i caprini dell’azienda Capre Diem ( due giovani pastori protagonisti di un documentario su Geo and Geo della Rai.). La finocchiona e il salame prodotti ancora nella maniera tradizionale. I fagioli zolfini originari di questa terra e coltivati in piccoli campi intorno alle Balze. Cremosi, leggeri, quasi senza buccia, saporitissimi.
    L’olio d’oliva. In questa zona l’olivo non è solo una pianta, bensì una cultura, radicatasi nei secoli e nello stesso paesaggio. Con ragione, perché sarà ben difficile dubitare delle straordinarie caratteristiche dell’olio extravergine del Pratomagno, veramente tra i migliori del mondo: bassissima acidità, colore verde intenso, fruttato pieno, e quel pizzicore, quel piccante che lo rende unico.
    Se possibile non ci faremo mancare la bistecca alla fiorentina magari accompagnata da un Chianti dalla denominazione dei Colli Aretini.

    Sicuramente, al termine delle escursioni troveremo il tempo per gustare uno dei migliori gelati artigianali in Italia presso la gelateria Cassia Vetus.

    trekking di Pasqua in Toscana
    LA PAROLA AI PARTECIPANTI
    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2022/01/visita-guidata-pieve-di-gropina-640x480.jpg
    Elena – Trekking Pratomagno 2022
    Bellissimo trekking, (Pratomagno) luoghi suggestivi il tutto reso ancora più piacevole dalla disponibilità e pazienza e dalle spiegazioni mai banali di Maurizio, guida veramente esperta e sempre disponibile e pronta a risolvere qualsiasi richiesta/problema dei partecipanti. 
    https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2022/10/crocedelpratomagno.jpg
    Piera – Trekking Pratomagno 2022
    Un percorso interessante del territorio aretino, con punte di eccellenza nella produzione del fagiolo zolfino, olio evo, miele e formaggio.
    Trekking in Pratomagno
    Luciana – Trekking Pratomagno 2019
    Faggete, guadi, brume, panorami mozzafiato, silenzio….e poi, improvvisamente, trovi l’osteria di un borgo dove mangi le miglior schiacciate, i migliori formaggi e salumi del mondo e conosci giovani contadini, belli come il sole. La meglio umanità.
    Trekking in Pratomagno
    Giovanni – Trekking Pratomagno 2017
    Grande Maurizio, bel trek conformato al tempo, ai partecipanti e ai luoghi. Un condensato di immagini e momenti che si sedimenteranno lievemente nel tempo.

    Informazioni aggiuntive sul viaggio:

    Tipologia: stanziale come struttura ricettiva ma itinerante con zaino leggero

    Durata: 4 gg/ 3 notti​

    Trasporto bagagli: stanziale

    Tipo di zaino: giornaliero

    Difficoltà del cammino: facile/medio  2 ditoni ( https://www.trekkilandia.it/scala-difficolta-e-faq/ )  E/T

    Giorni di cammino: 4

    Ore di cammino al giorno: 4-5​

    Adatto come prima esperienza di cammino: si

    Tipologia di struttura: Rifugio escursionistico

    Tipo di alloggio: camere multiple, possibilità di camere doppie e/o matrimoniali su richiesta salvo disponibilità.

    Bagni: privati e in condivisione

    Pasti: Cene e colazioni in mezza pensione, pranzi al sacco acquistati in struttura o alimentari.

    Stampa
    • RITROVO LA SERA PRIMA
    • 4 h; + 400 m; - 380 m - 12 km
    • 6 h 30'; +430 m; - 340 m - 20 km
    • 6 h; + 650 m; - 550 m - 18 km
    • 5 h; +510 m; - 510 m - 15 km
    RITROVO LA SERA PRIMA

    PER CHI ARRIVA DA LONTANO

    Per chi vuole arrivare la sera prima possibilità di un pernottamento in più e visita guidata del centro storico di Arezzo.

    4 h; + 400 m; - 380 m - 12 km

    1° GIORNO  - Da Ponte a Buriano a Castiglion Fibocchi lungo le Riserve Naturali dell'Arno

    Dalla stazione di Arezzo facciamo un breve transfer con taxi/ncc oppure i mezzi pubblici fino a Ponte a Buriano, (secondo alcuni sudiosi raffigurato nello sfondo della Gioconda) da dove iniziamo a camminare lungo i sentieri della Riserva Naturale Ponte a Buriano e Penna con bellissimi passaggi accanto ad un Arno che non ti aspetti. Il primo borgo che incontriamo è Rondine "cittadella della pace".

    Rondine è un luogo dove studenti provenienti da paesi di tutto il mondo in guerra tra di loro studiano insieme in un progetto di convivenza.  Da Rondine proseguiamo per Castiglion Fibocchi il paese noto per il "Carnevale dei figli di Bocco" caratterizzato da belle maschere barocche.

    6 h 30'; +430 m; - 340 m - 20 km

    2° GIORNO - Castiglion Fibocchi- Il Borro - San Giustino -Pieve di Gropina

    Partendo dal centro del paese, passando per una bella campagna coltivata, raggiungiamo il caratteristico borgo del Borro, appartenuto al duca Amedeo d'Aosta, che è stato poi venduto a Ferragamo. Ci concederemo una breve visita del piccolo centro.  Dal Borro al centro di San Giustino con la sua Pieve è quasi un attimo. La seconda parte della tappa ci porta ad attraversare altre piccole frazioni come Campogialli e Traiana e fattorie degli "agricoltori custodi" come Paterna.  Dopo aver transitato accanto allo splendido complesso di muretti a secco del "vigneto delle sanzioni" giungiamo in vista della stupenda Pieve di Gropina che raggiungiamo con una breve salita.

    6 h; + 650 m; - 550 m - 18 km

    3° GIORNO - Gropina - Balze del Valdarno - Castelfranco di Sopra

    Dopo aver visitato la Pieve di Gropina e il paese medievale di Loro Ciuffenna, raggiungiamo la prima delle suggestive frazioni arroccate in cima alle Balze del Valdarno: Montemarciano dove nel medioevo sorgevano due ospedali per pellegrini. Se possibile visiteremo anche l'Oratorio della Madonna delle Grazie.  La tappa prosegue per tratti di sentiero e viottoli fino a raggiungere l'azienda agricola Le Fontacce, che produce l'olio extravergine di olive biologico che ha vinto premi in tutto il mondo. Il titolare ci fa visitare il frantoio aziendale e ci spiega anche la lavorazione del "giaggiolo" (iris germanica) il cui rizoma opportunamente lavorato viene venduto alle profumerie francesi. Degustazione dell'olio e del "fagiolo zolfino" che viene coltivato da questa azienda. Proseguiamo poi per la frazione di Piantravigne, dove si è svolto un assedio e un tradimento, di cui parla Dante nella Divina Commedia, dove imbocchiamo il percorso escursionistico classico delle Balze del Valdarno, che con viste molto suggestive su questo particolare fenomeno geologico ci conduce al paese di Castelfranco di Sopra, termine della tappa.

    5 h; +510 m; - 510 m - 15 km

    4° GIORNO - Castelfranco di Sopra - Pian di Scò - San Giovenale - Cascia

    Partiamo da Castelfranco di Sopra e superata la "Porta Campana" imbocchiamo la vecchia viabilità che univa il paese medievale con le altre "Terre Nuove", fondate dalla Repubblica di Firenze.  Per un paesaggio di uliveti e balze raggiungiamo Pian di Scò con la sua Pieve. Proseguiamo per belle stradine, costeggiate da muretti a secco, fino alla Chiesetta di San Giovenale, dove era custodito il Trittico del Masaccio. Per concludere andremo alla Pieve di Cascia, dove effettueremo una visita guidata al museo, dove è conservato il trittico e alla Pieve con una "Guida" davvero speciale.

    MAURIZIO  BARBAGALLO

    Dal 2005 organizzo e accompagno viaggi a piedi nella natura. Ho lavorato con associazioni e tour operator leader nel settore. Ogni anno cerco di migliorare i percorsi e l’ospitalità. Le “mie zone” vanno dal Piemonte dove sono nato, alla Toscana dove vivo, alla Corsica alle Dolomiti e molte altre. Sono felice di aver dato il mio contributo alla crescita delle piccole economie locali delle strutture ricettive che ci accolgono. Ho imparato tanto dalle persone che ho accompagnato nei viaggi. Ogni gruppo è diverso e mi appassionano le dinamiche che accadono durante un trekking.

    Scopri di più sulla guida!

    Per qualsiasi domanda sul viaggio:

    Scrivimi a barbagallomaurizio@gmail.com

    Chiamami al 0039 328 4948656

    AL COMPLETO
    From €570
    La Val d'Orcia, Patrimonio Mondiale dell'Umanità, paesaggi sconfinati di una bellezza unica, dipinti dai pittori del rinascimento, dove l'armonia con la natura domina ogni sensazione nel viaggiatore che percorre le sue dolci colline. Un luogo pieno di fascino, storia, e natura, dove potremo goderci passeggiate, abbazie, borghi medioevali e bagni termali. Le tranquille camminate in natura ci porteranno a scoprire paesini medioevali ricchi di fascino e atmosfera.
    4 gg - Dal 29/12 al 01/01 - 2024
    Toscana
    AL COMPLETO
    Francesca
    15 POSTI DISPONIBILI
    From €740
    Trekking di capodanno in Toscana a Firenze e nella Foresta di Vallombrosa. Cinque giorni di camminate immersi nella Cultura e nella Natura.
    6 gg Dal 28/12/2024 Al 2/01/2025
    Toscana
    15
    Maurizio
    POSTI DISPONIBILI - 🇬🇧
    From €590 fino al 31/04/2024
    Cammineremo lungo sentieri che toccano il cuore pulsante del Chianti Classico storico, in Provincia di Siena. Ogni giorno avremo modo di incontrare e parlare con persone speciali che vivono in questo incredibile territorio cercando di rispettarne la storia, il paesaggio, la biodiversità e l'anima più autentica. Un viaggio che è pensato come una full immersion in una cultura in continua evoluzione ma - allo stesso tempo - ancora viva nelle sue più profonde radici.
    4gg - Dal 05/12 al 08/12 - 2024
    Toscana
    POSTI DISPONIBILI
    Sara 🇬🇧
    POSTI DISPONIBILI - 🇬🇧
    From €620
    Cammineremo lungo sentieri che toccano il cuore pulsante del Chianti Classico storico, in Provincia di Siena. Ogni giorno avremo modo di incontrare e parlare con persone speciali che vivono in questo incredibile territorio cercando di rispettarne la storia, il paesaggio, la biodiversità e l'anima più autentica. Un viaggio che è pensato come una full immersion in una cultura in continua evoluzione ma - allo stesso tempo - ancora viva nelle sue più profonde radici.
    4gg - Dal 30/05 al 02/06- 2024
    Toscana
    14
    Sara 🇬🇧
    Confermata la data del 15/05 06 Posti disponibili
    From €530
    Un trekking itinerante lungo la GTE, la grande traversata Elbana. Da Cavo a Chiessi passando per i paesi storici di Marciana e Pomonte.
    5gg - Dal 15/05 al 19/05 e Dal 22/05 al 26/05 2024
    Isola d'elba
    Confermata la data del 15/05 06 Posti disponibili
    Giuseppe
    AL COMPLETO - 🇬🇧
    From €590
    Cammineremo lungo sentieri che toccano il cuore pulsante del Chianti Classico storico, in Provincia di Siena. Ogni giorno avremo modo di incontrare e parlare con persone speciali che vivono in questo incredibile territorio cercando di rispettarne la storia, il paesaggio, la biodiversità e l'anima più autentica. Un viaggio che è pensato come una full immersion in una cultura in continua evoluzione ma - allo stesso tempo - ancora viva nelle sue più profonde radici.
    4gg - Dal 07/12 al 10/12
    Toscana
    AL COMPLETO
    Sara 🇬🇧

    Copyright © 2020-2025 TREKKILANDIA - All Rights Reserved

    Close

    Trekking di Pasqua in Toscana

    Prezzo
    €500 per partecipante
    Durata
    4 gg Dal 29/3 al 1/04/2024
    Destination
    Toscana
    Partecipanti
    6

      Completa tutti i campi. I con * sono obbligatori *

      Indica la data di partenza del viaggio

      [tour_date]

      Come ci hai scoperti?

      Come ci hai scoperti?

      Hai esigenze alimentari?
      VeganoVegetarianoMangio Tutto