Notice: Undefined variable: excerpt in /home/customer/www/trekkilandia.it/public_html/wp-content/themes/travelicious/php/before_framework.php on line 80
HomeCategory

Zaino in Spalla

Zaino in Spalla

Trekking Zaino in Spalla

Viaggi trekking con Zaino in Spalla in Italia e nel mondo.

COSA SIGNIFICA FARE UN TREKKING ZAINO IN SPALLA?

In un viaggio a piedi zaino in spalla il partecipante è responsabile del trasporto del proprio bagaglio, che, appunto, sarà uno zaino da trekking/backpacking. Normalmente lo zaino sarà da 60L ma i viaggiatori più minimali riescono a fare viaggi zaino in spalla di 10 giorni anche con zaini da 30L. Questi viaggi sono normalmente viaggi trekking di montagna dove, ovviamente non c’è la possibilità di effettuare un servizio di trasporto bagagli.

Il significato delle varie possibilità e tipologie dei viaggi a piedi è cambiato non poco nel tempo, soprattutto negli ultimi decenni, basti pensare a quanto la parola trekking, come descritto nella sezione “trekking” appunto, abbia assunto significati anche opposti a quello originario.

Trekking zaino in spalla

I viaggi a piedi con lo zaino in spalla possono essere a oggi suddivisi in due categorie: il trekking e il Backpacking. Quest’ultimo deve il suo nome più che all’escursionismo, ai giovani che negli anni ’60 viaggiavano con lo zaino in spalla facendo l’autostop.

Nell’escursionismo, oggi però il backpacking rappresenta la forma più “libera” di cammino, ovvero quello realizzato in completa autonomia, portando con se la tenda, il cibo, il fornellino eccetera. Ne deriva che questa tipologia di cammino è fondamentalmente realizzata in ambiente selvaggio, dove quindi non si incontrano strutture ricettive di appoggio.

Il trekking, nell’accezione più pura del termine che oggi si può dare, nonostante le sue grandi distorsioni, è sempre itinerante e con lo zaino in spalla, ma prevede che la notte sia in strutture ricettive come hotel, pensioni, locande, campeggi (bungalow), agriturismi, ostelli. Questo non vuol dire che saranno sempre presenti tutti i confort, è possibile infatti che nello zaino ci siano da portare il sacco a pelo e gli asciugamani, per esempio E’ anche possibile che le cene siano in autonomia invece che al ristorante.

Per alcuni trekking la scelta dello zaino in spalla può essere l’unica possibile perché, per esempio camminando in montagna di rifugio in rifugio, non è realizzabile il trasporto del bagaglio con l’auto per mancanza di collegamenti stradali. Talvolta, ma raramente in Italia, questo è possibile con gli asini però.

Tuttavia, anche li dove il trasporto del bagaglio è possibile, la scelta dello zaino in spalla viene fatta per due motivi principali:

il primo è di tipo ecologico, evitando quindi l’impiego di mezzi quali taxi o comunque di altri mezzi a motore.

Il secondo risiede nella ricerca dell’essenzialità, di portare con sé solo il necessario, l’indispensabile. Questa scelta è più di tipo filosofico, è una esperienza che, nel tempo, può alleggerire anche la quotidianità una volta tornati a casa.

14 POSTI DISPONIBILI
From €IN VIA DI DIFINIZIONE
POSTI DISPONIBILI
From €1350 prezzo provvisorio
POSTI DISPONIBILI
From €1250
Il kungsleden è uno dei sentieri escursionistici più famosi al mondo e forse uno dei piú belli e selvaggi al mondo. Il percorso è lungo più di 400 chilometri ed è stato istituito da Svenska Turistföreningen all'inizio del XX secolo. Da allora è stato percorso da milioni di escursionisti di tutto il mondo.Noi percorriamo  110 chilometri, partendo dal parco nazionale di  Abisko fino al piccolo villaggio sami di Nikkalokta.
10gg - Dal 19/08 al 28/08 - 2022
Svezia
15
Fabio
POSTI DISPONIBILI
l Sentiero del Passatore collega Firenze a Faenza con 135 Km che si sviluppano fra una natura incontaminata dell'appenino Tosco-Romagnolo a fianco del percorso stradale della più nota corsa podistica, la 100 km del Passatore.
8gg - Dal 04/02 al 11/02 - 2022
Italia
15
Fabio
CONFERMATO - 6 POSTI DISPONBILI
From €290€
COMPLETO
From €485€
Un affascinate Viaggio a piedi nella Tuscia Viterbese, un trekking semplice e alla portata di tutti i camminatori. La Tuscia Viterbese è uno di quei luoghi della cui bellezza e particolarità non ci si può rendere conto se non immergendocisi totalmente . Perchè non sono le cose che si possono vedere come le Tombe Etrusche i ponti e gli anfiteatri romani, le valli incantate, la via Francigena, la Via Clodia, i borghi medievali e poi le dolci colline e i pascoli, i noccioleti a perdita d'occhio e poi uliveti e i boschi rigogliosi. Per questo basterebbe un documentario. C'è un ingrediente in più che si può solo vivere direttamente e di persona, l'atmosfera che si respira, che si percepisce, è unica, ha qualcosa di misterioso.
5gg - Dal 19/05 al 23/05
Lazio
Completo
Luca
CONFERMATO - 9 POSTI DISPONIBILI
From €775€
Un affascinate Viaggio a piedi nella Tuscia Viterbese, un trekking semplice e alla portata di tutti i camminatori. La Tuscia Viterbese è uno di quei luoghi della cui bellezza e particolarità non ci si può rendere conto se non immergendocisi totalmente . Perchè non sono le cose che si possono vedere come le Tombe Etrusche i ponti e gli anfiteatri romani, le valli incantate, la via Francigena, la Via Clodia, i borghi medievali e poi le dolci colline e i pascoli, i noccioleti a perdita d'occhio e poi uliveti e i boschi rigogliosi. Per questo basterebbe un documentario. C'è un ingrediente in più che si può solo vivere direttamente e di persona, l'atmosfera che si respira, che si percepisce, è unica, ha qualcosa di misterioso.
8gg - Dal 27/03 al 03/04
Lazio
Confermato - 9 Posti Disponibili
Luca
10 POSTI DISPONIBILI
From €435
Le Alpi Apuane sono un luogo unico. Irte montagne bianche e verdi, sinuose e modellate, dal feeling alpino ma sempre vista mare. Questo è un viaggio per amanti della montagna, per chi non è felice se non ha 800m di dislivello nelle gambe e per chi il peso sulle spalle dello zaino è una sensazione rassicurante e non uno sconforto.
5gg - Dal 01/06 al 05/06 2022
Alpi Apuane
10 POSTI DISPONIBILI
Giulio Cuccioli
18 POSTI DISPONIBILI
From €710
A spass per lou viol, nelle Alpi Cozie, Un trekking sul sentiero occitano in Piemonte immerso in un ambiente naturale alpino fra i più belli e meglio preservati del Piemonte. Rimasta isolata dai grandi flussi turistici, la Val Maira negli ultimi anni ha investito in un turismo sostenibile offrendo agli escursionisti servizi di qualità. Non avendo uno sbocco stradale verso la Francia e nessun impianto da sci, è rimasta praticamente intatta. Uno dei punti forti è la lingua d’oc, parlata in una vasta regione che si estende dalla Catalogna spagnola al sud della Francia, fino a qui. Ci aspettano accoglienti locande occitane, cuochi che conoscono i segreti della cucina tradizionale (Rolando), la storia dei vecchi mestieri (degli acciugai per esempio), la musica, la storia e l’arte della valle, con alcuni gioielli come la chiesa di Elva con gli affreschi cinquecenteschi di Hans Clemer. Ci aspettano antichi borghi di pietra, chiese e santuari e la bellezza naturale dell’altopiano della Gardetta con marmotte e stelle alpine. Nel 2022 sono 17 anni che accompagno questo viaggio.
8gg Dal 17/9 al 24/09/2022
Valle Maira
18
Maurizio

Copyright © 2020-2025 TREKKILANDIA - All Rights Reserved