HomeCategory

Italia

https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2020/05/41020335_10216789621836061_952168355165372416_n-960x640.jpg

A spass per lou viol, nelle Alpi Cozie, Un trekking sul sentiero occitano in Piemonte immerso in un ambiente naturale alpino fra i più belli e meglio preservati del Piemonte. Rimasta isolata dai grandi flussi turistici, la Val Maira negli ultimi anni ha investito in un turismo sostenibile offrendo agli escursionisti servizi di qualità. Non avendo uno sbocco stradale verso la Francia e nessun impianto da sci, è rimasta praticamente intatta. Uno dei punti forti è la lingua d’oc, parlata in una vasta regione che si estende dalla Catalogna spagnola al sud della Francia, fino a qui. Ci aspettano accoglienti locande occitane, cuochi che conoscono i segreti della cucina tradizionale (Rolando), la storia dei vecchi mestieri (degli acciugai per esempio), la musica, la storia e l’arte della valle, con alcuni gioielli come la chiesa di Elva con gli affreschi cinquecenteschi di Hans Clemer. Ci aspettano antichi borghi di pietra, chiese e santuari e la bellezza naturale dell’altopiano della Gardetta con marmotte e stelle alpine. Nel 2021 sono 16 anni che accompagno questo viaggio.

https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2020/05/Alta_Via_1_Dolomiti-1280x640.jpg

L'Alta Via 1 risponde a una logica naturale, in quanto percorre il cuore stesso delle Dolomiti secondo un asse orientato da nord a sud, ponendoci in contatto con una grande varietà di ambienti naturali e umani. Dall’ambiente della Val Pusteria, così ricco di influssi tirolesi, si passa alle zone ladine della Val Badia e dell’Ampezzano: traverseremo montagne famose in tutto il mondo, quali le Tofane o il Pelmo, senza mai utilizzare mezzi meccanici, scoprendo passo dopo passo il fascino di percorsi all’ombra delle cime, sempre estranei a una visione consumistica dell’ambiente alpino che ne ha purtroppo snaturato alcuni aspetti. Il percorso rimane sempre in quota e i pernottamenti in tutti Rifugi sopra i 2000 m. Se le condizioni lo permetteranno, potremo anche salire alcune cime e/o passare un pomeriggio a oziare sull’Altipiano del Mondeval.

https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2020/05/Alta_Via_1_Dolomiti-1280x640.jpg

L'Alta Via 1 risponde a una logica naturale, in quanto percorre il cuore stesso delle Dolomiti secondo un asse orientato da nord a sud, ponendoci in contatto con una grande varietà di ambienti naturali e umani. Dall’ambiente della Val Pusteria, così ricco di influssi tirolesi, si passa alle zone ladine della Val Badia e dell’Ampezzano: traverseremo montagne famose in tutto il mondo, quali le Tofane o il Pelmo, senza mai utilizzare mezzi meccanici, scoprendo passo dopo passo il fascino di percorsi all’ombra delle cime, sempre estranei a una visione consumistica dell’ambiente alpino che ne ha purtroppo snaturato alcuni aspetti. Il percorso rimane sempre in quota e i pernottamenti in tutti Rifugi sopra i 2000 m. Se le condizioni lo permetteranno, potremo anche salire alcune cime e/o passare un pomeriggio a oziare sull’Altipiano del Mondeval.

https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2020/11/Trekking-Elba-Granito-106-1280x640.jpg

Accompagnati da Guida Parco dell'Arcipelago Toscano.
L'isola d'Elba è la più conosciuta e grande tra le isole del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano, troviamo una varietà di vegetazione, minerali, rocce, spiagge, incredibile per essere solo 224 km2.
 Col nostro trekking a base fisse arriveremo alla cima del Monte Capanne (1018mt), visiteremo le miniere, cammineremo sul granito, scopriremo piccoli borghi e ci godremo l'isola lontano dal caotico periodo estivo. I panorami sono assicurati così come il buon cibo e il vino aleatico tipico dell'isola. Accompagnati da Guida Parco, Guida Turistica e Guida Ambientale

https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2020/06/Torrechiara-1224x640.jpg

Questo trekking di due giorni ci farà scoprire i sapori, la natura e la storia della provincia di Parma, ci immergeremo nella verde Parco dei Boschi di Carrega, con il Casino dei Boschi, un bellissimo edificio fatto costruire da Maria Amalia di Borbone, i laghetti e tanti caprioli. Gusteremo prodotti tipici (salumi e formaggio) e vini locali nelle aziende agricole e visiteremo il museo del salame e tra vigneti scopriremo il meraviglioso Castello di Torrechiara, ricco di storia e sede di film. Tre giorni per goderci un’aria parmigiana, tra visite ed escursioni l’aria di casa mia!!

https://www.trekkilandia.it/wp-content/uploads/2020/10/WhatsApp-Image-2020-10-30-at-15.47.19-1280x640.jpeg

Il Cammino Minerario di Santa Barbara si sviluppa tra Sulcis Iglesiente e Arburese Guspinese nel Sud Ovest della Sardegna. E' dedicato alla Santa Protettrice dei Minatori, Santa Barbara, e a tutti i minatori sardi. E' considerato il Cammino più bello d'Italia. In effetti è incredibile la continuità con cui si susseguano, nei suoi complessivi 500 km divisi in 30 tappe, ambienti naturali o modificati dall'uomo, sempre di incredibile bellezza, da lasciare senza fiato. Mare, falesie e scogliere, lagune e stagni, lunghissime spiagge, fitti boschi mediterranei, cascate, montagne, fiumi e laghi si fondono insieme a miniere, villaggi minerari, chiese campestri, piccoli borghi, ovili, fattorie, siti di archeologia nuragica e fenicio – punica, tonnare, per creare un paesaggio unitario, in cui noi ci muoveremo a passo lento.

Copyright © 2020-2025 TREKKILANDIA - All Rights Reserved